5 usi dell’umidificatore: Benefici e rischi

Gli umidificatori aggiungono umidità all’aria, il che può giovare alle persone con sintomi respiratori o pelle secca.

Ci sono diversi modi per usare gli umidificatori in casa o in ufficio, ma ci sono anche alcuni rischi.

In questo articolo, conoscere i benefici di umidificatori, come usarli correttamente, e le precauzioni da prendere.

Secchezza e umidità

Aggiungendo umidità all’aria, gli umidificatori possono essere utili per diverse condizioni mediche.

L’aria secca può causare l’evaporazione dell’umidità dalla pelle e il peggioramento dei sintomi respiratori nel tempo. Aggiungere umidità all’aria con un umidificatore può contrastare questi problemi.

Gli umidificatori possono aiutare le persone che sperimentano:

    Cinque usi dell’umidificatore e i loro benefici

    Alcune persone sperimentano sintomi respiratori nei mesi estivi, quando il tempo è caldo e l’aria contiene più allergeni. I condizionatori d’aria e i ventilatori possono far circolare l’aria secca nella stanza, e i condizionatori d’aria rimuovono l’umidità dall’aria. Un umidificatore può essere utile durante questa stagione.

    Tuttavia, le persone hanno maggiori probabilità di beneficiare di un umidificatore nei mesi freddi, quando l’aria fredda asciuga i polmoni, il naso e le labbra. Inoltre, alcuni tipi di riscaldamento centrale possono asciugare l’aria all’interno.

    I benefici di un umidificatore possono includere

    1. Prevenire l’influenza

    Autori di uno studio notato che gli umidificatori potrebbero ridurre il rischio di prendere il influenza. Dopo aver aggiunto il influenza Se i ricercatori hanno analizzato il virus nell’aria con una tosse simulata, hanno scoperto che i livelli di umidità superiori al 40% hanno rapidamente disattivato le particelle di virus, rendendole molto meno suscettibili di essere infettive.

    2. Rendere la tosse più produttiva

    L’aria secca può causare una tosse secca e improduttiva. Aggiungere umidità all’aria può portare più umidità nelle vie respiratorie, il che può rendere la tosse più produttiva. Una tosse produttiva rilascia catarro intrappolato o appiccicoso.

    3. Ridurre il russare

    Aumentare la quantità di umidità nell’aria può anche ridurre il russare. Se l’aria è secca, è meno probabile che le vie respiratorie di una persona siano sufficientemente lubrificate, il che può peggiorare il russare.

    Aggiungere umidità all’aria facendo funzionare un umidificatore di notte può aiutare ad alleviare alcuni sintomi.

    4. Mantenere la pelle e i capelli umidi

    Alcune persone notano che la loro pelle, le labbra e i capelli diventano secchi e fragili in inverno.

    Molti tipi di unità di riscaldamento pompano aria calda e secca attraverso la casa o l’ufficio, che può rendere la pelle secca, pruriginosa o a scaglie. L’aria fredda esterna può anche asciugare la pelle.

    L’uso di un umidificatore per aggiungere umidità all’aria interna può aiutare a ridurre la comparsa di pelle secca e screpolata.

    5. Benefici per la casa

    L’umidità di un umidificatore può essere utile in casa. Tutte le piante d’appartamento che amano l’umidità possono diventare più vivaci, e i pavimenti in legno o i mobili possono durare più a lungo. L’umidità può anche aiutare a prevenire la rottura della carta da parati e l’accumulo di elettricità statica.

    L’aria umida può anche sentirsi più calda dell’aria secca, il che potrebbe aiutare una persona a risparmiare sulle bollette nei mesi invernali.

    Tipi di umidificatori

    Mentre la maggior parte degli umidificatori hanno la stessa funzione di base, per aggiungere umidità all’aria, sono disponibili molti tipi:

      Le dimensioni possono variare. Gli umidificatori da console sono abbastanza grandi da aggiungere umidità a un’intera casa o ufficio, mentre gli umidificatori personali sono portatili e facili da trasportare.

      Rischi

      È essenziale tenere i bambini al sicuro vicino agli umidificatori.

      Un umidificatore può essere un ottimo modo per aggiungere umidità all’aria, ma ci sono alcuni rischi da considerare.

      Umidificatori sporchi

      Gli umidificatori trasformano l’acqua in vapore respirabile nell’aria. Se il serbatoio dell’acqua dell’unità è sporco, anche il vapore che una persona respira sarà sporco.

      Un serbatoio scuro e umido è un ambiente che favorisce i germi, ma una pulizia regolare può aiutare a prevenire qualsiasi problema.

      Pulire sempre accuratamente un umidificatore come indicato dal produttore. L’acqua non dovrebbe rimanere nell’umidificatore per troppo tempo. Se l’umidificatore ha un filtro, assicurati di sostituirlo spesso.

      Troppa umidità

      Un po’ di umidità nell’aria può essere una buona cosa, ma livelli eccessivi possono rendere difficile la respirazione e peggiorare alcuni sintomi allergici. Per esempio, gli allergeni comuni, tra cui acari della polvere, muffe e funghi, prosperano in ambienti umidi.

      Secondo il Agenzia di protezione ambientale degli Stati Uniti (EPA), i livelli di umidità interna dovrebbero essere tra il 30 e il 50 per cento. I livelli di umidità superiori al 60% sono troppo alti.

      Chiunque usi un umidificatore dovrebbe anche avere un misuratore di umidità, o igrometro, nella stanza. Alcuni umidificatori hanno modi integrati per misurare l’umidità, mentre altri richiedono un misuratore autonomo.

      Usare acqua dura o acqua di rubinetto

      Molti produttori raccomandano di usare solo acqua pura e pulita nei loro umidificatori. Ci sono alcune ragioni per questo.

      L’acqua di rubinetto non filtrata può contenere livelli più alti di minerali e altre particelle rispetto all’acqua purificata o distillata.

      I minerali dell’acqua di rubinetto dura possono accumularsi nella macchina, facendola consumare più velocemente del previsto.

      L’umidificatore può anche spingere questi minerali nell’aria, e una persona può inalarli. Le particelle possono anche depositarsi nella stanza come polvere.

      Altri rischi

      Anche se l’uso di un umidificatore può aiutare con i seni secchi, può anche causare danni. La crescita degli acari della polvere e delle muffe viene promossa maggiormente in ambienti umidi, quindi se le persone sono allergiche alla polvere e alle muffe, o se hanno asma, usare un umidificatore potrebbe aggravare queste condizioni.

      Alcuni altri rischi associati all’uso di un umidificatore includono ustioni da vapore da unità che usano il calore e la crescita di muffe dove l’umidità si è accumulata su pareti e soffitti.

      Chiunque usi un umidificatore dovrebbe evitare di avvicinarsi troppo alla macchina. Quando si usa un umidificatore in una stanza con un bambino, è importante sorvegliarlo.

      Consigli di base

      I consigli di base per l’uso di un umidificatore includono:

        Takeaway

        Gli umidificatori possono giovare alle persone con problemi di pelle o respiratori che vivono in aree con bassa umidità.

        È essenziale ricordare che gli umidificatori non possono trattare condizioni sottostanti, come l’asma. Possono essere utili, ma non dovrebbero sostituire il trattamento medico.

        Chiunque sperimenti sintomi nuovi o peggiorati quando si usa un umidificatore dovrebbe spegnerlo e contattare un medico.

        Gli umidificatori sono disponibili in molti grandi magazzini e online.

        .

        Lascia un commento