ADHD nelle ragazze: Sintomi, segni premonitori e complicazioni

Il disturbo da deficit di attenzione e iperattività è un disturbo del neurosviluppo che colpisce milioni di bambini in tutto il mondo e spesso continua in età adulta.

I Centers for Disease Control and Prevention (CDC) notano che, nel 2016, 9.4 per cento dei bambini dai 2 ai 17 anni negli Stati Uniti ha ricevuto una diagnosi di disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) ad un certo punto.

Questo include 14.5 di ragazzi dai 5 ai 17 anni tra il 2014 e il 2016 e 6.5 per cento delle ragazze dai 5 ai 17 anni. In altre parole, i ragazzi hanno più del doppio delle probabilità delle ragazze di ricevere una diagnosi di ADHD.

Questo ha portato ad una convinzione errata tra molti che l’ADHD sia un “disturbo dei ragazzi” che raramente si verifica nelle ragazze.

Secondo l Child Mind Institute, le ragazze possono rimanere senza una diagnosi perché i loro sintomi sono spesso diversi da quelli dei ragazzi e non spuntano le caselle dei segni e sintomi più ovvi.

Sintomi nelle ragazze

Ci sono tre tipi di ADHD:

Solo disattenzione: La persona ha difficoltà a prestare attenzione ma non tende ad essere dirompente.

Iperattivo e impulsivo: La persona può essere in grado di concentrarsi bene, ma il suo comportamento iperattivo e impulsivo può causare disturbo in una classe, per esempio.

Combinazione di disattenzione, iperattività e impulsività: La persona ha tutti i sintomi di cui sopra.

I principali segni e sintomi dell’ADHD possono applicarsi sia ai ragazzi che alle ragazze, ma secondo alcuni studi, le ragazze hanno più probabilità di avere la forma disattenta.

Tutti i sintomi di iperattività e impulsività che le ragazze sperimentano si presentano in modo diverso da come si presentano nei ragazzi.

I seguenti sintomi sono particolarmente probabili per le ragazze:

Disattenzione: Le ragazze con ADHD possono trovare difficile concentrarsi. Possono essere incapaci di concentrarsi abbastanza a lungo per completare un compito a casa o a scuola. Tuttavia, se trovano qualcosa di interessante, possono esserne completamente assorbite.

Distraibilità: Le ragazze con ADHD possono essere facilmente distratte da ciò che accade fuori, o dai loro stessi pensieri.

Iperattività: Alcune ragazze con ADHD tendono a muoversi e ad agitarsi, come i ragazzi, ma altre sono più tranquille nei loro movimenti. Possono agitarsi, mischiare le sedie o scarabocchiare.

Impulsività: Le ragazze possono provare forti emozioni, e questo può lasciarle incapaci di rallentare o di pensare a ciò che dicono. Può essere difficile per loro sapere cosa è o non è socialmente appropriato, e questo può portare a difficoltà nel fare e mantenere gli amici.

Disfunzioni esecutive: Le capacità organizzative possono rappresentare una sfida. Le ragazze con ADHD possono avere scarse capacità di gestione del tempo, e possono trovare difficile seguire indicazioni a più fasi o completare un compito. Possono spesso perdere oggetti, come un telefono o documenti importanti.

A revisione di studi pubblicato nel 2014 suggerisce che le donne e le ragazze con ADHD hanno più probabilità di avere sintomi interni che non sono visibili agli altri. Possono anche sviluppare migliori strategie di coping rispetto ai ragazzi con la stessa condizione. Di conseguenza, insegnanti, pediatri e altri che noterebbero tipicamente i segni dell’ADHD in un ragazzo spesso non li notano quando osservano le ragazze.

Come i sintomi cambiano nel tempo

Se una ragazza ha l’ADHD ma non riceve una diagnosi fino all’età adulta, può essere a rischio di sviluppare altre condizioni o affrontare altre sfide, come:

    Possibili complicazioni

    Dr. Ellen Littman, co-autore di Capire le ragazze con ADHD, dice che se una ragazza con ADHD non riceve una diagnosi o un trattamento quando entra nell’adolescenza e nella giovane età adulta, quasi inevitabilmente incontrerà una “serie di problemi di adattamento.”

    L’ADHD può avere associazioni con uno o più disturbi aggiuntivi, come:

      Le donne con ADHD hanno maggiori probabilità di impegnarsi in comportamenti sessuali ad alto rischio e di sviluppare sostanze dipendenza, secondo il dott. Littman.

      Altri problemi che le ragazze e le donne con ADHD possono sperimentare includono:

        Questi fattori possono portare a problemi di lavoro e di relazione e a risultati insufficienti in vari aspetti della vita.

        Segnali premonitori

        I primi segni di ADHD nelle ragazze includono quanto segue:

          Fattori di rischio

          Alcuni fattori che possono aumentare il rischio di sviluppare l’ADHD includono:

            Come è diverso l’ADHD nelle ragazze?

            I ragazzi hanno più probabilità delle ragazze di ricevere una diagnosi di ADHD, ma questo può essere perché la condizione spesso si presenta in modo diverso nelle ragazze.

            I sintomi possono essere meno evidenti, e possono non corrispondere ai comuni stereotipi associati all’ADHD.

            La ricerca indica che mentre la maggior parte dei ragazzi con ADHD tendono ad esprimere la loro frustrazione fisicamente e verbalmente, le ragazze hanno maggiori probabilità di interiorizzare la loro rabbia e il loro dolore.

            La ricerca condotta dal dott. Stephen Hinshaw, autore di The ADHD Explosion, conclude che le ragazze con ADHD di tipo combinato (iperattivo-impulsivo e disattento) sono significativamente più propense all’autolesionismo o al tentativo di suicidio.

            Tuttavia, circa 40 delle ragazze superano i loro sintomi iperattivi e impulsivi nell’adolescenza.

            Video: ADHD e stigma nelle ragazze

            In questo video, il dott. Hinshaw parla di come lo stigma dell’ADHD può influenzare le ragazze e dell’importanza di cercare un trattamento.

            Quando vedere uno specialista

            Se un genitore o altri caregiver pensano che una ragazza abbia l’ADHD, dovrebbero consultare un pediatra, un medico di famiglia o un infermiere pediatrico.

            Alcuni pediatri hanno una formazione specialistica in comportamento e sviluppo, e molti hanno almeno un interesse particolare nella zona. Altri specialisti includono psichiatri infantili, psicologi e terapisti occupazionali.

            Altri contatti utili sono:

              Trattamento per le ragazze

              Un medico può prescrivere farmaci, psicoterapia o entrambi. Tuttavia, i genitori e gli altri caregiver possono anche incoraggiare la ragazza a gestire il suo ADHD:

                Quando la ragazza entra nell’adolescenza e diventa più indipendente, può aver bisogno di supporto per aiutarla a regolare il proprio comportamento.

                Questo può includere:

                  Condizioni con sintomi simili

                  L’ADHD può essere difficile da diagnosticare, in parte perché alcune altre condizioni possono avere sintomi simili o sovrapposti.

                  Questi includono:

                    Potrebbe essere necessario escludere queste condizioni prima di diagnosticare l’ADHD.

                    Lascia un commento