Anticoagulanti e alcol: sicurezza, effetti e altro

Gli anticoagulanti sono farmaci che impediscono la formazione di coaguli di sangue. I medici possono consigliare alle persone che assumono questi farmaci di moderare l’assunzione di alcol.

I coaguli di sangue possono bloccare piccoli e grandi vasi sanguigni, causando potenzialmente gravi problemi di salute. I medici prescrivono due tipi di diluenti del sangue per prevenire i coaguli di sangue: anticoagulanti e farmaci antiaggreganti.

L’alcol interferisce con il funzionamento di alcuni farmaci e può anche influenzare il modo in cui il corpo crea i coaguli di sangue. La combinazione con farmaci fluidificanti del sangue può provocare effetti collaterali.

Questo articolo spiega la sicurezza e gli effetti del bere alcolici mentre si usano gli anticoagulanti.

Cosa succede quando li mischi?

L’alcol interagisce con alcuni farmaci. Pertanto, le persone dovrebbero sempre verificare con un medico o un farmacista se è sicuro bere alcolici con un particolare diluente del sangue.

La seguente tabella elenca i diversi tipi di antipiastrinici e anticoagulante farmaci per fluidificare il sangue:

Antipiastrine Anticoagulanti
acido acetilsalicilico (Aspirina) warfarin (Coumadin)
acido acetilsalicilico e dipiridamolo (Aggrenox) eparine a basso peso molecolare
clopidogrel (Plavix) dabigatran (Pradaxa)
ticagrelor (Brilinta) bivalirudina (Angiomax)
prasugrel (Effient) apixaban (Eliquis)
cilostazolo (Pletal) rivaroxaban (Xarelto)
argatroban (Acova)
edoxaban (Savaysa)

I medici avvertono le persone che stanno prendendo Aggrenox di moderato il loro consumo di alcol. Bere molto con questi farmaci aumenta il rischio di emorragie allo stomaco.

Le persone che assumono warfarin dovrebbero anche limitare l’assunzione di alcol. Uno studio su Farmacoepidemiologia e sicurezza dei farmaci ha scoperto che l’uso moderato-alto di alcol durante l’assunzione di warfarin può portare a gravi emorragie.

Non ci sono avvertenze specifiche sul consumo di alcol durante l’assunzione di altri diluenti del sangue. Tuttavia, è sempre consigliabile consultare un medico o un farmacista prima di bere alcolici con qualsiasi nuovo farmaco.

È sicuro?

I ricercatori hanno scoperto che un consumo basso o moderato di alcol potrebbe ridurre alcuni processi che portano a malattie cardiache e infiammazioni. Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per determinare se l’uso di alcol è direttamente responsabile di questi possibili benefici per il cuore.

L’uso di alcol può anche aumentare il tempo necessario a qualcuno per smettere di sanguinare, simile a un diluente del sangue.

L’uso moderato di alcol è generalmente sicuro durante l’assunzione della maggior parte degli anticoagulanti. Per gli adulti sani, i medici raccomandano limitare l’assunzione di alcol a un massimo di due drink al giorno per i maschi e un drink al giorno per le femmine.

Alcune persone dovrebbero evitare completamente di bere alcol mentre sono sotto l’effetto di diluenti del sangue. Questi individui includono quelli che sono:

    Le persone che bevono più della quantità raccomandata possono aumentare il loro rischio di:

      Le persone che assumono diluenti del sangue con una funzione epatica ridotta possono accumulare più farmaci nel sangue. L’aumento del livello degli anticoagulanti nel corpo può portare a un aumento del rischio di sanguinamento.

      Perché è un rischio?

      Il consumo di alcol può diminuire la quantità di fibrinogeno nel sangue. Il fegato produce questa proteina, che svolge un ruolo importante nel controllo del flusso sanguigno e nella promozione della coagulazione del sangue.

      Informazioni su 30 grammi di alcol – pari a due bevande standard – può abbassare i livelli di fibrinogeno, che può influenzare la coagulazione del sangue.

      L’alcol può anche influenzare l’azione delle piastrine, che sono i componenti del sangue che formano i coaguli. A revisione 2016 suggerisce che un significativo consumo giornaliero di alcol aumenta l’attività delle piastrine.

      Come le femmine mantengono più alcol nel flusso sanguigno rispetto ai maschi, essi sono a più alto rischio di sviluppare problemi dalla combinazione di alcol e farmaci.

      La combinazione di alcol e farmaci comporta anche un rischio maggiore per gli adulti più anziani. La velocità con cui il corpo decompone l’alcol rallenta con l’età, il che significa che l’alcol rimane nel flusso sanguigno più a lungo.

      Quando contattare un medico

      I medici e i farmacisti possono consigliare alle persone se devono evitare o limitare l’uso di alcol durante l’assunzione di diluenti del sangue. Il modo più sicuro per evitare complicazioni è quello di astenersi dal superare la dose giornaliera raccomandata di alcol.

      Alcune persone possono inizialmente seguire queste raccomandazioni ma diventano tentate di aumentare l’assunzione di alcol nel tempo. Fare ciò può aumentare il rischio di sanguinamento.

      L’emorragia può verificarsi se l’alcol interferisce con un fluidificante del sangue o influenza la capacità del corpo di formare un coagulo di sangue. Persone con effetti collaterali dovrebbe rivolgersi a un medico di emergenza:

        Riassunto

        L’alcol può interferire con l’azione di alcuni farmaci, compresi gli anticoagulanti. I medici raccomandano alle persone che assumono warfarin o farmaci contenenti acido acetilsalicilico di limitare l’assunzione di alcol.

        L’uso occasionale e moderato di alcol dovrebbe essere sicuro per la maggior parte delle persone che assumono diluenti del sangue. Tuttavia, alcune persone dovrebbero fare ulteriore attenzione. Per esempio, le persone con problemi al fegato possono avere bisogno di limitare il loro uso di alcol più rigorosamente.

        Una persona che non è sicura di poter bere alcolici durante l’assunzione di diluenti del sangue dovrebbe parlare con un medico. Chiunque sperimenti sintomi gravi, come sanguinamento costante, dolore intenso o vertigini, dovrebbe cercare assistenza di emergenza.

        Lascia un commento