Avvelenamento accidentale da prodotti di sapone: Cosa fare

Avvelenamento accidentale da prodotti di sapone si verifica quando una persona entra in contatto con prodotti di sapone che contengono forti sostanze chimiche. Il contatto avviene spesso attraverso gli occhi o la bocca.

I prodotti che possono causare l’avvelenamento da sapone vanno dai semplici saponi ai prodotti che contengono una sostanza chimica chiamata ossido di ammina. Se questi prodotti vengono inalati o ingeriti, possono essere altamente tossici e persino mortali.

Se qualcuno sospetta che una persona sia stata esposta a sostanze chimiche nocive e avvelenata, dovrebbe chiamare immediatamente i servizi medici di emergenza o chiamare il Centro Nazionale Antiveleni (NPCC) del proprio paese il prima possibile. Negli Stati Uniti, il numero da chiamare è 1-800-222-1222.

Riconoscere i sintomi

I segni o i sintomi di avvelenamento da sapone dipenderanno:

    I sintomi di avvelenamento da sapone possono includere:

      Cosa fare in caso di emergenza

      Se un adulto o un bambino ha ingerito un prodotto di sapone, la prima cosa da fare è chiamare il NPCC. Questo servizio è gratuito e confidenziale e offre una consulenza esperta e un supporto immediato. È aperto 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana.

      Una volta che qualcuno chiama il NPCC, uno specialista lavorerà con il chiamante su come procedere. Lo specialista può consigliare di andare al pronto soccorso più vicino o di chiamare il 911.

      Il NPCC e i professionisti medici hanno bisogno di conoscere il tipo e la quantità del prodotto di sapone che ha causato l’avvelenamento.

      Il vomito non dovrebbe essere incoraggiato a meno che non sia indicato dal controllo del veleno o da un professionista medico. L’NPCC può raccomandare di bere acqua o latte, ma non per chi sta vomitando, ha un attacco epilettico o ha sintomi che rendono difficile la deglutizione.

      Quando chiamare un medico

      È una buona idea cercare aiuto medico se qualcuno:

        I saponi per mani e corpo sono minimamente velenosi in piccole quantità, ma possono causare sintomi, tra cui nausea, vomito e feci molli. Le persone che sperimentano sintomi persistenti di vomito e diarrea dovrebbe andare al pronto soccorso.

        Se qualcuno ha consumato solo una piccola quantità di sapone, dovrebbe bere qualche sorso d’acqua e vedere se appaiono dei sintomi.

        Qualsiasi prodotto di sapone che non è destinato alla pulizia del corpo umano è velenoso se consumato. Se qualcuno ha consumato un sapone per la pulizia, è importante ottenere immediatamente assistenza medica per quella persona. Lo stesso vale per i prodotti che sono finiti sulla pelle o negli occhi.

        Trattamento

        Il trattamento per l’avvelenamento da sapone dipende dalla sostanza chimica del prodotto.

        Il trattamento per l’avvelenamento da sapone può includere:

          L’avvelenamento può compromettere gravemente la salute di una persona. È importante ottenere un trattamento immediato per prevenire gravi complicazioni, tra cui danni cerebrali, danni agli organi o morte significativa dei tessuti.

          Prospettive

          Nella maggior parte dei casi, la prospettiva per qualcuno che è stato avvelenato da un prodotto di sapone è buona. Il recupero dipenderà dal prodotto, dal grado di esposizione e da quanto rapidamente sono arrivati l’aiuto medico e il trattamento. Prima qualcuno ottiene aiuto per avvelenamento da sapone, maggiori sono le possibilità di recupero completo.

          L’avvelenamento da prodotti di sapone che entrano in contatto con la pelle ha spesso un breve tempo di recupero rispetto ad altre forme di avvelenamento.

          Se qualcuno ha ingerito un prodotto di sapone, il recupero dipenderà da quanto danno interno si è verificato. I danni allo stomaco o al tubo alimentare potrebbero richiedere settimane o mesi per guarire e hanno un potenziale di complicazioni a lungo termine.

          Prevalenza

          Nel 2014, il NPCC ha riferito che i loro call center hanno ricevuto quasi 2.2 milioni di chiamate.

          Tra tutti i gruppi di età, il 79.Il 4% delle esposizioni segnalate erano involontarie, il 16.8 erano intenzionali, e 2.4 per cento erano reazioni avverse a cibo, farmaci o altre sostanze.

          Per i bambini sotto i 6 anni, il 99.il 3% dei casi di esposizione a tutti i veleni è stato accidentale. Solo il 36.Il 9 per cento delle esposizioni di adolescenti e circa il 61 per cento delle esposizioni di adulti erano involontarie.

          Secondo un rapporto del 2014 dell’American Association of Poison Control Centers (AAPCC), i bambini sotto i 5 anni hanno rappresentato circa 47 per cento di esposizioni totali ai veleni.

          Hanno anche riferito che i saponi per la pulizia della casa sono tra le prime cinque esposizioni più comuni per i bambini di 5 anni o meno, che rappresentano circa l’11% di avvelenamenti.

          La buona notizia è che la maggior parte delle esposizioni al sapone non erano velenose, minimamente velenose, o avevano solo effetti minori.

          Fattori di rischio per l’avvelenamento accidentale da sapone

          Quando un adulto sperimenta l’avvelenamento accidentale mentre pulisce a casa o al lavoro, è spesso perché non segue le istruzioni per l’uso corretto del prodotto. I bambini hanno un rischio molto più elevato di avvelenamento da prodotti di sapone, tuttavia, come sono più propensi a bere o mangiare prodotti tossici perché non sono consapevoli del pericolo nel farlo.

          L’esposizione prolungata ai saponi per la pulizia della casa può anche portare all’avvelenamento accidentale. Le persone possono non considerare la forza dei prodotti che stanno usando, non riescono ad aprire le finestre per la ventilazione e finiscono per respirare i fumi chimici.

          I bambini sotto i 6 anni possono scambiare liquidi dai colori vivaci per bevande o prodotti solidi di sapone per caramelle. Bambini comunemente ingeriti prodotti come:

            Il NPCC riceve centinaia di chiamate all’anno su bambini che mordono baccelli di detersivo per bucato. Questi baccelli contengono una quantità altamente concentrata di detergente e sono molto velenosi.

            Il liquido all’interno delle capsule può causare vomito, affanno, rantoli, eruzioni cutanee e sonnolenza grave nei bambini. Alcuni dei problemi di respirazione associati a queste cialde sono abbastanza gravi da richiedere l’assistenza di un ventilatore. Le persone hanno anche riportato lesioni agli occhi quando il detergente entra negli occhi di un bambino.

            Uno studio ha dimostrato che il 76% dei bambini ha avuto sintomi di avvelenamento dopo aver ingerito cialde liquide, rispetto a solo il 27% con altre formulazioni di detersivo per bucato.

            I funzionari di controllo del veleno invitano i genitori a tenere sempre i detersivi per il bucato chiusi e conservati fuori dalla portata dei bambini.

            Prevenzione

            È importante fare attenzione quando si usano e si conservano i prodotti di sapone, specialmente quelli usati per la pulizia.

            Le finestre dovrebbero essere aperte quando si pulisce, ed è importante che le persone facciano delle pause per evitare di passare lunghi periodi di tempo utilizzando un prodotto di pulizia.

            Saponi, detergenti e prodotti per la pulizia dovrebbero essere rinchiusi fuori dalla portata dei bambini, come molti di questi prodotti sono attraenti per i bambini. Sono anche molto pericolosi.

            È essenziale mettere via saponi e detergenti dopo la pulizia. Gli incidenti accadono quando gli adulti dimenticano di mettere via i prodotti per la pulizia e i bambini li prendono. È anche una buona idea sciacquare le bottiglie e le confezioni quando sono vuote prima di gettarle nella spazzatura.

            Lascia un commento