Bruciore di stomaco di notte: Cause e rimedi

Le persone che sperimentano il bruciore di stomaco di notte possono scoprire che è doloroso e disturba il loro sonno.

Ci sono alcune cause comuni di bruciore di stomaco durante la notte, che includono il consumo di cibi particolari, mangiare troppo vicino all’ora di andare a letto, e l’assunzione di alcuni farmaci da prescrizione.

Il bruciore di stomaco di notte o il peggioramento dei sintomi del bruciore possono essere un segno di malattia da reflusso gastroesofageo (GERD).

Molti semplici rimedi casalinghi possono aiutare ad alleviare i sintomi mentre una persona lavora con un medico per trovare una soluzione più permanente.

In questo articolo, scoprirai le possibili cause del bruciore di notte e come trattarle.

Cause

Il bruciore di stomaco si verifica come risultato della fuoriuscita di cibo e acido dallo stomaco verso l’alto nel tubo alimentare, o esofago. Sperimentare bruciore di stomaco di notte può significare che una persona ha mangiato troppo presto prima di andare a letto.

Quando una persona inghiotte il cibo, questo passa attraverso l’esofago e nello stomaco attraverso una banda di muscoli chiamata sfintere esofageo. Lo sfintere esofageo agisce come una valvola verso lo stomaco, impedendo al cibo di tornare nell’esofago.

A volte, lo sfintere esofageo può non chiudersi completamente, permettendo all’acido e al cibo di fuoriuscire dallo stomaco fino all’esofago. Quando questo accade, provoca la sensazione di bruciore che la gente chiama bruciore di stomaco.

Il bruciore di notte può verificarsi quando la persona si sdraia per dormire o mentre sta dormendo.

Quando qualcuno mangia seduto o in piedi, la forza di gravità aiuta a mantenere l’acido e il cibo all’interno dello stomaco durante la digestione, rendendo i sintomi meno probabili.

Tuttavia, quando la persona si sdraia, la sua posizione può facilitare la fuoriuscita del contenuto dello stomaco attraverso lo sfintere esofageo.

Diversi altri fattori di rischio contribuiscono al bruciore di stomaco durante la notte, tra cui:

    Durante la gravidanza

    È comune per le donne sperimentare bruciore di stomaco durante la gravidanza, anche se non lo hanno sperimentato frequentemente prima di rimanere incinta.

    Una ricerca del 2015 nota che 17-45% di donne che soffrono di bruciore di stomaco durante la gravidanza. Può verificarsi per molte ragioni, tra cui la pressione aggiunta all’interno del corpo, l’aumento di peso e i cambiamenti negli ormoni e nei livelli di stress.

    La maggior parte delle volte, i cambiamenti nella dieta e nello stile di vita possono aiutare a controllare i sintomi del bruciore di stomaco.

    Tuttavia, se i rimedi casalinghi si rivelano inefficaci per le donne incinte, o non possono prendere certi farmaci, dovrebbero parlare con un medico di altre opzioni.

    Trattamenti e rimedi casalinghi

    Molti rimedi casalinghi e farmaci senza prescrizione possono aiutare le persone a gestire il bruciore di stomaco durante la notte.

    Farmaci da banco

    I farmaci da banco (OTC), come gli antiacidi o i riduttori di acido, possono aiutare a trattare occasionali disturbi digestivi e bruciori di stomaco.

    Antiacidi

    Gli antiacidi funzionano neutralizzando l’acido nello stomaco, fornendo sollievo dai sintomi. Ci sono alcuni diversi antiacidi OTC da scegliere, tra cui:

      Riduttori di acido

      I riduttori di acido lavorano per diminuire la produzione di acido nello stomaco. Ci sono due tipi principali di riduttori di acido: inibitori della pompa protonica (PPI) e antagonisti dell’istamina (H2 antagonisti).

      Sono disponibili alcuni diversi riduttori di acido OTC, tra cui:

        Farmaci simili possono essere disponibili con la prescrizione di un medico.

        Questi farmaci da banco possono aiutare ad alleviare il bruciore di stomaco, ma non sono soluzioni a lungo termine. Chiunque usi farmaci OTC per alleviare il bruciore di stomaco dovrebbe parlare con un medico se i sintomi durano per più di 2 settimane.

        Rimedi casalinghi

        Se il bruciore di stomaco di notte sta diventando un problema regolare, è meglio vedere un medico per una diagnosi e per discutere le opzioni di trattamento a lungo termine.

        Alcuni rimedi casalinghi possono alleviare i sintomi nel frattempo. Questi includono:

        Dormire sul lato sinistro del corpo

        Le persone possono notare che i loro sintomi migliorano se dormono sul lato sinistro. Alcuni credono che questo aiuti ad alleviare la pressione sullo stomaco, rendendo meno probabile la fuoriuscita di acido gastrico nell’esofago.

        Sollevare la testa e il petto

        Per le persone che dormono sulla schiena, il bruciore di stomaco può verificarsi se l’acido gastrico fuoriesce dallo stomaco e torna nell’esofago mentre sono sdraiate.

        In questi casi, la persona può cercare di ridurre i propri sintomi sfruttando la gravità e sollevando la testa e il petto più in alto del basso ventre.

        I cuscini a cuneo appositamente progettati sono un modo per mantenere la parte superiore del corpo più eretta durante la notte. In alternativa, una persona può provare a sollevare leggermente la metà superiore del letto. Mettere in sicurezza blocchi di cemento, mattoni o travi di legno sotto la testata del letto può aiutare.

        Il Istituto Nazionale del Diabete e delle Malattie Digestive e Renali Si noti che il semplice posizionamento di cuscini extra sotto la testa non aiuterà. L’obiettivo è quello di sollevare l’intero addome superiore per consentire alla forza di gravità di mantenere l’acido dello stomaco verso il basso.

        Perdere peso

        L’eccesso di peso mette più pressione sull’addome e può aumentare il rischio di bruciore di stomaco.

        Perdere peso, se necessario, può aiutare ad alleviare i sintomi. Le donne incinte non dovrebbero solitamente provare a perdere peso, tuttavia, in modo da dovrebbero parlare ad un medico circa altre opzioni.

        Evitare gli indumenti stretti

        A volte, indossare abiti stretti e restrittivi mette pressione sull’addome, rendendo il bruciore di stomaco più probabile.

        Le persone possono trovare utile indossare pigiami larghi per andare a letto piuttosto che indumenti restrittivi, come reggiseni, camicie a compressione o articoli con fasce strette in vita.

        Evitare di fare spuntini a tarda notte

        Mangiare troppo tardi la sera può anche causare l’aggravarsi dei sintomi. Ci vuole tempo perché gli alimenti passino attraverso lo stomaco e poi nel sistema digestivo dopo aver mangiato.

        Le persone che mangiano vicino all’ora di andare a letto e provano bruciore di stomaco possono provare a terminare il loro ultimo pasto almeno 2-3 ore prima di andare a letto.

        Mangiare pasti più piccoli

        Mangiare un pasto abbondante o ricco di grassi la sera può significare che il corpo sta ancora cercando di digerire il cibo prima di andare a letto.

        Passare a pasti più piccoli o più leggeri più tardi nella giornata può aiutare a ridurre il rischio di bruciore di stomaco in alcune persone.

        Gli autori di uno studio del 2014 raccomandano alle persone di consumare non meno di tre pasti al giorno, ma di puntare su quattro o cinque. Essi ragionano sul fatto che le persone che mangiano più frequentemente avranno pasti più piccoli.

        Evitare i cibi scatenanti

        Alcuni cibi possono essere più probabili di altri a scatenare il bruciore di stomaco. I comuni fattori scatenanti del bruciore di stomaco sono:

          Tenere un diario alimentare e annotare quali alimenti causano bruciore di stomaco può aiutare le persone a eliminare gli alimenti problematici dalla loro dieta o evitare di mangiarli la sera.

          Smettere di fumare

          Il fumo può contribuire al bruciore di stomaco. Il fumo irrita l’esofago e può anche rilassare lo sfintere esofageo e aumentare gli acidi dello stomaco.

          Il fumo può anche causare una forte tosse, che può aggravare il bruciore di stomaco in alcuni casi.

          Controllare gli effetti collaterali dei farmaci

          Il bruciore di stomaco è un effetto collaterale comune di molti farmaci diversi. Se una persona inizia ad avere bruciori di stomaco di notte subito dopo aver iniziato a prendere un nuovo farmaco, il farmaco potrebbe essere la causa.

          Chiunque sospetti che i propri sintomi siano un effetto collaterale di un farmaco dovrebbe parlare con il proprio medico. È essenziale non interrompere l’assunzione di alcun farmaco senza aver prima consultato un medico.

          Riassunto

          Sperimentare bruciori di stomaco di notte è comune, soprattutto se una persona mangia troppo tardi la sera.

          Le persone possono trattare attacchi occasionali di bruciore di stomaco usando antiacidi OTC o facendo semplici cambiamenti nello stile di vita.

          Chiunque avverta regolarmente bruciori di stomaco durante la notte o noti che i sintomi peggiorano nel tempo dovrebbe consultare un medico. Il medico può aiutare a identificare qualsiasi condizione sottostante, come GERD.
          15 rimedi casalinghi GERD: Dieta, erbe, postura e altro

          La malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) è una condizione in cui il contenuto dello stomaco sale nell’esofago, o condotto alimentare. Questo può causare bruciore di stomaco, difficoltà di deglutizione e dolore al petto, tra gli altri sintomi.

          Per aiutare una persona a gestire i sintomi spesso dolorosi e scomodi della GERD, i medici possono raccomandare rimedi casalinghi. Queste possono includere evitare cibi scatenanti, mangiare pasti più piccoli, e cenare presto la sera.

          Se i sintomi persistono, i medici possono anche raccomandare un trattamento medico, come la chirurgia o alcuni farmaci.

          Continua a leggere per conoscere i 15 rimedi casalinghi, il trattamento medico e cosa può succedere se una persona non cerca il trattamento.

          1. Evitare i fattori scatenanti del cibo

          Alcuni cibi e bevande possono scatenare i sintomi. Il Istituto Nazionale del Diabete e delle Malattie Digestive e Renali (NIDDK) dichiarare che i comuni fattori scatenanti di cibo per GERD includono:

            Per saperne di più sugli alimenti da includere ed evitare con GERD qui.

            2-5. Durante i pasti

            Oltre ai cibi che si mangiano, anche il modo in cui si mangia può fare la differenza. Il Fondazione internazionale per i disturbi gastrointestinali (IFFGD) raccomandano le seguenti abitudini alimentari:

            Mangiare pasti più piccoli

            I pasti abbondanti si svuotano lentamente dallo stomaco. Questo mette più pressione sullo sfintere esofageo inferiore e può aggravare i sintomi.

            Quindi, per prevenire l’insorgenza dei sintomi, una persona può mangiare pasti più piccoli più frequentemente piuttosto che pasti più grandi meno spesso.

            Mangiare prima i pasti più grandi

            Anche fare un piccolo spuntino prima di andare a letto può causare sintomi come reflusso acido per infiammarsi durante la notte. Questo è in parte dovuto al cambiamento di postura che si verifica mentre il corpo sta ancora cercando di digerire.

            Per evitare ciò, una persona potrebbe consumare il suo pasto principale a pranzo e godersi un pasto più leggero a cena.

            Una persona può anche provare a cenare presto piuttosto che subito prima di andare a letto. In questo modo, il corpo ha più tempo per digerire il cibo.

            Mangiare in un ambiente rilassato

            Per aiutare la digestione, una persona dovrebbe assicurarsi di consumare i pasti in un ambiente il più possibile rilassato.

            Qualsiasi stress in più potrebbe causare la tensione dei muscoli, che a sua volta potrebbe aggravare i sintomi della GERD.

            Concentrarsi solo sul mangiare durante i pasti

            Una persona dovrebbe anche evitare di sforzarsi durante i pasti. Questo include prendersi cura dei bambini o fare frequenti viaggi in cucina mentre si mangia.

            6-8. Dopo aver mangiato

            La postura di una persona e le attività che svolge dopo il pasto possono influenzare la digestione.

            Il IFFGD offrono i seguenti suggerimenti per alleviare i sintomi della GERD:

            Sedere dritto

            La gravità aiuta a controllare il reflusso, quindi mantenere una postura eretta per diverse ore dopo un pasto può aiutare a prevenire il bruciore di stomaco.

            Pertanto, una persona dovrebbe anche evitare di fare sonnellini dopo pranzo.

            Sollevare la testa quando si dorme

            Se i sintomi tendono a verificarsi quando una persona sta dormendo, dovrebbe provare a cambiare la sua posizione di sonno in modo che il suo esofago sia sopra lo stomaco.

            Per esempio, una persona potrebbe inserire un cuneo sotto la testata del letto per sollevarla. Questo permette al loro esofago di essere più alto delle loro gambe.

            Evitare certe attività dopo aver mangiato

            Una persona non dovrebbe impegnarsi in alcuna attività fisica dopo un pasto. Questo potrebbe causare la contrazione dei muscoli addominali, che può forzare il cibo a risalire nell’esofago e causare bruciori di stomaco.

            In particolare, una persona dovrebbe evitare compiti che implicano il piegarsi, come pulire il pavimento e sollevare oggetti.

            9. Smettere di fumare

            Secondo un studio 2016, ci sono legami tra il fumo e i sintomi della GERD.

            Nello studio, i ricercatori hanno esaminato l’effetto che smettere di fumare ha avuto sulle persone con GERD che erano già fumatori. Hanno trovato che ha ridotto significativamente i sintomi.

            I loro risultati li hanno portati a concludere che i medici dovrebbero raccomandare di smettere di fumare agli individui che fumano e hanno GERD.

            Scopri 11 consigli per smettere di fumare qui.

            10. Gestire il peso

            Uno revisione del 2014 indica che la GERD sta diventando sempre più diffusa negli Stati Uniti. Il fattore principale alla base di questa tendenza è l’aumento di obesità.

            Mentre gli studi non hanno stabilito che perdita di peso attraverso cambiamenti nella dieta può aiutare GERD, i dati mostrano la perdita di peso attraverso chirurgia di bypass gastrico diminuisce costantemente i sintomi.

            11-12. Prendere integratori

            La ricerca scientifica ha suggerito che gli integratori possono aiutare una persona ad alleviare i sintomi della GERD.

            Zenzero

            A revisione del 2014 ha esplorato l’effetto di zenzero integratori su bambini con GERD e ha scoperto che hanno aiutato a ridurre i sintomi.

            I bambini hanno tollerato bene gli integratori e hanno mostrato effetti collaterali solo quando le dosi erano superiori a 5 grammi al giorno.

            Tuttavia, i medici non raccomandano lo zenzero per le persone che hanno un disturbo di sanguinamento, in quanto è un potente fluidificante del sangue.

            Inoltre, gli individui che assumono integratori di zenzero dovrebbero interromperli prima di sottoporsi a un intervento chirurgico.

            Liquirizia

            Secondo lo stesso 2014 revisione, le persone hanno usato liquirizia per molto tempo per alleviare i sintomi del reflusso gastrico infiammazione. Ha mostrato miglioramenti in piccoli studi i cui partecipanti avevano GERD.

            Tuttavia, la liquirizia ha alcune proprietà che possono causare effetti collaterali, come alta pressione sanguigna. Pertanto, una persona dovrebbe optare per la liquirizia deglicirrizinata, che non produrrà questi effetti.

            Mentre i ricercatori dello studio riconoscono i potenziali benefici della liquirizia, chiedono anche più prove per sostenere le affermazioni che può aiutare ad alleviare i sintomi del reflusso acido.

            13-14. Evitare di fare pressione sulla pancia

            Il Associazione Gastroenterologica Americana notare che la pressione sulla pancia può peggiorare il reflusso.

            Evitare di indossare abiti stretti

            Un modo in cui una persona può evitare di mettere troppa pressione sulla pancia è quello di non indossare abiti stretti. Questo può includere vestiti stretti di tutti i giorni e articoli di abbigliamento progettati per modellare il corpo.

            Evitare certi esercizi

            Inoltre, evitare alcuni esercizi che possono aumentare la pressione della pancia, come ad esempio:

              15. Praticare esercizi di respirazione

              A 2020 revisione ha studiato l’effetto degli esercizi di respirazione su persone con GERD e ha scoperto che hanno ridotto i sintomi.

              Gli esercizi di respirazione hanno anche diminuito la necessità di prendere farmaci antiacidi e migliorato la qualità della vita.

              Secondo lo studio, gli individui con la condizione che prendono la terapia farmacologica possono ottenere più sollievo se combinano la terapia con esercizi di respirazione professionale.

              Un esempio di un esercizio di respirazione che può aiutare ad alleviare sintomi di GERD è il cosiddetto respirazione di pancia. Una persona può praticarlo quando è seduta, in piedi o sdraiata, seguendo questi passi:

              Trattamento medico per GERD

              Il trattamento medico per GERD consiste in farmaci e chirurgia.

              Farmaci

              Il NIDDK elencare le seguenti opzioni di farmaci per GERD:

                Chirurgia

                La chirurgia è un’opzione se i cambiamenti dello stile di vita e i farmaci non diminuiscono i sintomi di GERD. Il NIDDK affermano che i medici possono consigliare una delle seguenti procedure:

                  Rischi

                  Il NIDDK notare che i seguenti fattori possono aumentare la probabilità che una persona sviluppi GERD:

                    Complicazioni

                    Senza trattamento, la GERD può portare a gravi complicazioni. Secondo il NIDDK, questi possono includere:

                      Oltre ai problemi all’esofago, la GERD può causare complicazioni in altre parti del corpo. Le complicazioni includono:

                        Riassunto

                        Una persona con GERD può provare diversi rimedi casalinghi per gestire i sintomi. Questi includono mangiare pasti più piccoli ed evitare di mangiare prima di andare a letto.

                        Una persona interessata ai rimedi casalinghi GERD potrebbe voler provare gli integratori di zenzero. Tuttavia, dovrebbero prima chiedere consiglio al loro medico.

                        Anche i cambiamenti nello stile di vita possono aiutare. Questi includono smettere di fumare, raggiungere o mantenere un peso moderato e stare in posizione eretta dopo i pasti.

                        Quando i rimedi casalinghi e i cambiamenti nello stile di vita non alleviano i sintomi, i medici possono prescrivere farmaci o raccomandare un intervento chirurgico.

                        Lascia un commento