Buspar (buspirone): Effetti collaterali, dosaggio, usi

Buspar è una versione di marca del farmaco buspirone, che tratta l’ansia. Anche se Buspar non è più disponibile sul mercato, le persone possono invece prendere la forma generica, che è chimicamente identica. Una persona dovrebbe prendere solo buspirone come il loro medico dirige, come può avere effetti collaterali.

Buspirone può aiutare gli individui con ansia a sentirsi più rilassati, pensare più chiaramente e preoccuparsi meno. Il farmaco può anche aiutare con sentimenti di irritabilità e altri sintomi legati all’ansia, come un aumento del battito cardiaco, sudorazione e difficoltà a dormire.

Il La Food and Drug Administration (FDA) ha approvato Buspar per il trattamento di disturbo d’ansia generalizzato (GAD) nel 1986. Un medico può diagnosticare una persona con GAD se ha sperimentato eccessiva ansia e preoccupazione nella maggior parte dei giorni per un periodo di almeno 6 mesi.

Anche se Buspar non è più disponibile, la FDA confermato che il suo ritiro dal mercato non era dovuto a preoccupazioni riguardanti la sicurezza o l’efficacia.

In questo articolo, forniamo ulteriori informazioni su buspirone, tra cui come prenderlo, effetti collaterali comuni, e se può rendere peggiore l’ansia.

Cos’è il buspirone?

Buspirone appartiene ad una classe di farmaci chiamati ansiolitici, o farmaci ansiolitici. I medici lo prescrivono per trattare i sintomi dei disturbi d’ansia o i disturbi stessi a breve termine.

Il buspirone funziona modificando le quantità di alcune sostanze naturali nel cervello. Non è un antidepressivo, ma vecchia ricerca suggerisce che può migliorare l’azione dei farmaci antidepressivi.

Il farmaco non ha un legame con altri farmaci anti-ansia, come barbiturici o benzodiazepine.

Come prendere il buspirone

Le persone prendono il buspirone per bocca, di solito sotto forma di compresse, e generalmente devono prenderlo due volte al giorno. Anche se una persona può prendere il farmaco con o senza cibo, dovrebbe essere coerente tra le dosi e prenderlo allo stesso modo ogni volta.

È importante prendere il buspirone secondo le istruzioni sull’etichetta e come un medico ha diretto. Una persona non dovrebbe prendere il buspirone più o meno spesso di quanto stabilito dalla sua prescrizione.

Un medico può iniziare una persona con un basso dosaggio di buspirone e aumentarlo gradualmente. Può prendere diverse settimane per determinare il dosaggio più efficace per una persona.

Il Alleanza Nazionale per le Malattie Mentali nota che una persona non dovrebbe utilizzare macchinari pesanti o guidare un veicolo fino a quando non sa come il farmaco li colpisce, in quanto può causare vertigini o stanchezza. Dovrebbero anche evitare l’uso di alcol, che può aumentare questi sintomi.

Può richiedere 3-4 settimane prima che una persona inizi a sentire i benefici del buspirone, quindi non dovrebbe smettere di prendere il farmaco senza prima parlare con il proprio medico.

Se una persona salta una dose, dovrebbe prenderla appena se ne ricorda. Tuttavia, se è quasi ora per la dose successiva, dovrebbero saltare la dose dimenticata e continuare con il loro programma regolare. Una persona non dovrebbe raddoppiare la dose per recuperare una compressa persa.

Effetti collaterali comuni

Buspirone può causare diversi effetti collaterali. Una persona dovrebbe parlare con il proprio medico se i sintomi non vanno via o sono gravi. Gli effetti collaterali possono includere:

    Alcuni effetti collaterali possono essere gravi, e a volte possono essere motivo di preoccupazione. Una persona dovrebbe parlare con il proprio medico se sperimenta:

      Il buspirone può peggiorare l’ansia?

      Una persona deve prendere buspirone continuamente per alcune settimane perché sia pienamente efficace.

      Se una persona salta le dosi o smette bruscamente di prendere il farmaco senza consultare un medico, può sentirsi più ansiosa.

      Non ci sono problemi noti associati all’uso a lungo termine di buspirone, e i medici lo considerano un farmaco sicuro ed efficace quando una persona lo usa secondo la sua prescrizione.

      Quando contattare un medico o chiamare il 911

      Una persona dovrebbe cercare immediatamente assistenza medica se lei o qualcun altro ha overdose di buspirone.

      È anche essenziale chiamare immediatamente il 911 se una persona:

        Se qualcuno ha dolore al petto, cambiamenti pressione sanguigna, svenimenti, o crampi muscolari, dovrebbe consultare un medico il prima possibile. Una persona dovrebbe anche contattare il proprio medico se sperimenta effetti collaterali gravi o persistenti o nota i sintomi di una reazione allergica. Questi sintomi potrebbero includere gonfiore al viso o alla gola.

        Si consiglia alle persone di discutere tutti gli altri farmaci che stanno assumendo con il loro medico, in quanto alcuni farmaci, come inibitori della monoammina ossidasi, può interagire con buspirone.

        Le persone dovrebbero anche chiedere il parere del medico prima di prendere il buspirone durante la gravidanza o l’allattamento, in quanto il farmaco può comportare potenziali rischi per loro o per il bambino.

        Riassunto

        Buspar è una versione dismessa di buspirone, un farmaco ansiolitico che tratta i disturbi d’ansia.

        Una persona potrebbe aver bisogno di prendere il buspirone per 3-4 settimane prima di sentirne i benefici. Non dovrebbero smettere di prendere il farmaco senza consultare un professionista.

        Gli effetti collaterali comuni del farmaco includono mal di testa, affaticamento, vertigini e nausea. Gli effetti collaterali gravi possono includere un’eruzione cutanea, allucinazioni, tremori incontrollabili e gonfiore intorno alla bocca, alla gola o agli occhi.

        Una persona dovrebbe contattare un medico in caso di overdose di buspirone o di effetti collaterali gravi o persistenti o di una reazione allergica.

        Buspirone non peggiora generalmente l’ansia, ma saltare le dosi o interrompere bruscamente il farmaco può avere effetti avversi.

        Lascia un commento