CBD per i crampi mestruali: Opzioni, considerazioni e alternative

I prodotti a base di CBD possono ridurre l’infiammazione e aiutare con i crampi mestruali. I trattamenti alternativi includono antidolorifici, terapia del calore o esercizio leggero.

I crampi mestruali sono tipicamente comuni, con circa Il 75% delle donne sperimentando crampi durante le mestruazioni.

I prodotti a base di CBD stanno diventando un’opzione sempre più popolare per il sollievo dal dolore. La ricerca sull’efficacia del CBD per il sollievo dal dolore è ancora limitata, ma alcuni studi mostrano che il CBD potrebbe ridurre l’infiammazione. Di conseguenza, i prodotti a base di CBD possono beneficiare le persone che sperimentano i crampi mestruali durante le mestruazioni.

Questo articolo spiega cos’è il dolore mestruale, come il CBD potrebbe aiutare, ed elenca una serie di prodotti che una persona potrebbe voler considerare quando cerca di trattare i suoi crampi mestruali a casa.

Il CBD è legale? Il Farm Bill del 2018 ha rimosso la canapa dalla definizione legale di marijuana nella legge sulle sostanze controllate. Questo ha reso alcuni prodotti CBD derivati dalla canapa con meno di 0.3% di THC federalmente legale. Tuttavia, i prodotti CBD che contengono più dello 0.Il 3% di THC rientra ancora nella definizione legale di marijuana, rendendoli illegali a livello federale ma legali secondo alcune leggi statali. Assicuratevi di controllare leggi statali, soprattutto quando si viaggia. Inoltre, tenete a mente che la FDA non ha approvato i prodotti CBD senza prescrizione, e alcuni prodotti possono essere etichettati in modo impreciso.

Link veloci

    Cos’è la sindrome premestruale e i dolori mestruali? 

    Il dolore mestruale è anche chiamato dolore mestruale o dismenorrea.

    sindrome premestruale (PMS) è il nome di un gruppo di sintomi che possono iniziare una settimana o due prima che una persona abbia le mestruazioni.

    I cambiamenti ormonali possono causa sintomi di dolore mestruale per iniziare, ma una causa esatta per il dolore mestruale è attualmente sconosciuta.

    I dolori mestruali possono essere lievi, ma alcune persone provano dolori abbastanza forti da interferire con la loro vita quotidiana. A 2021 revisione della ricerca ha mostrato che il 16-91% delle donne in età riproduttiva sperimenta dolori mestruali, con il 2-29% delle donne che sperimentano dolori gravi.

    La recensione di cui sopra elenca i seguenti come sintomi di dolore mestruale:

      Per saperne di più su come le mestruazioni influenzano i movimenti intestinali.

      Una persona può anche sperimentare mal di testa, irritabilità, e stanchezza come parte del dolore mestruale.

      Il ruolo del CBD nell’alleviare il dolore mestruale 

      A 2019 revisione degli studi sul CBD come trattamento per la sindrome premestruale ha mostrato che la cannabis può essere utile per alleviare il dolore cronico e acuto, e la cannabis e il CBD possono fornire sollievo per sintomi simili.

      Inoltre, un revisione della ricerca del 2020 ha concluso che non è possibile affermare definitivamente che il CBD è l’unico responsabile della riduzione dei sintomi del dolore, poiché molti prodotti usati negli studi su questo argomento contengono delta-9-tetraidrocannabinolo (THC).

      Mentre ci sono dati limitati che si concentrano specificamente sull’uso del CBD per i crampi mestruali, le proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche del CBD possono aiutare a fornire sollievo, secondo un studio del 2015 sugli animali con i ratti.

      Per saperne di più sul sollievo dal dolore per i crampi mestruali.

      Gli esperti tipicamente raccomandano farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) per i crampi mestruali, secondo un rassegna 2019. Tuttavia, la revisione menziona anche che i FANS possono aumentare il rischio di:

        Per saperne di più sui sintomi dell’infarto nelle donne.

        Inoltre, la Food and Drug Administration (FDA) ha approvato un prodotto CBD fino ad oggi, un farmaco da prescrizione chiamato Epidiolex, per l’uso per trattare epilessia. Tuttavia, la FDA non approva altri prodotti a base di CBD da usare per trattare condizioni di salute.

        Per ulteriori informazioni e risorse sul CBD e sui prodotti a base di CBD, visitate il nostro sito hub dedicato.

        Come usare il CBD per i crampi mestruali 

          Il CBD è disponibile anche in commestibili, spray e liquidi per il vaping.

          Per saperne di più sui diversi tipi di CBD.

          Come abbiamo scelto

          Notizie mediche oggi sceglie i prodotti che soddisfano i seguenti criteri:

            Leggi la nostra guida sull’acquisto del CBD qui.

            Elenco dei prodotti

            Una persona può considerare i seguenti prodotti CBD che possono aiutare con i loro crampi mestruali.

            Si prega di notare che l’autore di questo articolo non ha provato questi prodotti. Tutte le informazioni presentate sono puramente basate sulla ricerca e corretto al momento della pubblicazione.

            Notizie mediche oggi segue un rigoroso processo di selezione e controllo dei prodotti. Per saperne di più clicca qui.

            La migliore tintura di CBD: CBDMD Full Spectrum CBD Oil Tincture Chocolate Mint

            Per usare questo prodotto, una persona può mescolarlo con una bevanda o mettere delle gocce sotto la lingua.

            Il sito web del produttore dice che questo prodotto promuove la calma, migliora il recupero dagli allenamenti e promuove il benessere di tutto il corpo.

            Un flacone da 30 millilitri (ml) è disponibile nei dosaggi da 750 milligrammi (mg), 1.500 mg e 3.000 mg di CBD.

            L’azienda afferma che, essendo un prodotto CBD a spettro completo composto da canapa americana non OGM, questa tintura contiene una piccola quantità di THC.

            I prezzi partono da $59.99-129.99.

            Pro

              Contro

                ACQUISTA ORA

                Il migliore per gli effetti a lungo termine: Patch transdermico Pure Kana 60 mg

                Questo prodotto è un cerotto adesivo senza THC che una persona applica direttamente sulla sua pelle. L’azienda raccomanda di applicare il cerotto su un’area di “tessuto morbido” e afferma che l’addome inferiore è un’area comune in cui gli utenti applicano il cerotto. In quanto tali, questi cerotti possono essere adatti a chi soffre di crampi mestruali.

                L’azienda afferma che i cerotti sono facili da applicare, impermeabili e non irritanti. Una volta applicato, il CBD rimane attivo fino a 96 ore.

                Questo prodotto PureKana usa 60 mg di CBD a pieno spettro per cerotto, insieme ad aloe vera e oli essenziali.

                Un cerotto costa $17.99.

                Pro

                  Contro

                    NEGOZIA ORA

                    Le migliori gommine al CBD: PlusCBD CBD Oil Gummies 10 mg Cherry Mango

                    Queste caramelle sono disponibili in due gusti, Cherry Mango e Citrus Punch.

                    L’azienda sostiene che queste caramelle al CBD sono vegane, biologiche e senza glutine.

                    Ogni gommina contiene 10 mg di CBD a spettro completo. Questo significa che una persona può sempre sapere quanto CBD prende.

                    Il produttore afferma che il CBD all’interno di queste caramelle proviene da semi di canapa certificati dall’UE e viene testato da un laboratorio terzo.

                    Il sito web del produttore afferma che, oltre al CBD, queste caramelle extra-forte contengono altri cannabinoidi, terpeni e acidi grassi che possono migliorare l’efficacia del prodotto. Essendo un prodotto a spettro completo, queste caramelle contengono una piccola quantità di THC.

                    I prezzi vanno da $27.Da 99 per 30 gummies a 44 dollari.99 per 60 caramelle.

                    Pro

                      Contro

                        NEGOZIA ORA

                        Sollievo dal dolore alternativo per i crampi mestruali 

                        Secondo un 2019 revisione della ricerca, le persone che sperimentano il dolore mestruale spesso optano per metodi di auto-cura per alleviare i loro sintomi. Questo può includere l’uso di farmaci antidolorifici da banco (OTC), come ibuprofene o acetaminofene.

                        Nella revisione di cui sopra, i partecipanti hanno trovato che gli esercizi a bassa intensità, come lo stretching e lo yoga, hanno fornito grandi riduzioni del dolore mestruale e sono stati leggermente più efficaci dei farmaci antidolorifici. La terapia del calore, come un cuscinetto riscaldante o una borsa dell’acqua calda, ha anche ridotto il dolore mestruale.

                        Tuttavia, questa recensione ha anche evidenziato che gli studi in essa contenuti hanno delle limitazioni. Hanno avuto poco o nessun rapporto sugli effetti avversi dei trattamenti, ampie differenze nella somministrazione dei trattamenti, e potenziali distorsioni che si verificano negli studi che si sono basati sull’autodichiarazione dei partecipanti sui livelli di dolore e sui miglioramenti.

                        Domande frequenti 

                        Qui sotto ci sono alcune domande e risposte comuni sul CBD per i crampi mestruali.

                        Il CBD è buono per i crampi mestruali?

                        Ci sono poche prove per dimostrare che il CBD è efficace per i crampi mestruali, ma alcuni studi hanno trovato che il CBD riduce l’infiammazione. In un Studio 2019, I partecipanti hanno riferito che l’olio di CBD era più efficace nel ridurre il dolore causato da endometriosi.

                        Per ulteriori informazioni e risorse sull’endometriosi, visita il nostro centro dedicato.

                        Posso mettere l’olio di CBD sul mio tampone?

                        Non mettere l’olio di CBD su un tampone e inserirlo nella vagina. Fare ciò potrebbe sconvolgere l’equilibrio di batteri e acidi “buoni” e “cattivi” nella vagina. Questo potrebbe provocare irritazioni e infezioni.

                        Il CBD ferma le mestruazioni?

                        No. Ormoni, come estrogeni e progesterone, aumentano e diminuiscono naturalmente durante il mese. Questo movimento dei livelli ormonali controlla il ciclo mestruale di una persona. CBD non influenza questo ciclo naturale.

                        Per saperne di più su come fermare o ritardare le mestruazioni.

                        Quanto CBD dovrei prendere per i crampi mestruali?

                        Non ci sono linee guida ufficiali sui corretti dosaggi di CBD, dato che la FDA non regolamenta i prodotti CBD. Una persona dovrebbe seguire le istruzioni della confezione del suo prodotto CBD.

                        Possono considerare di iniziare con una dose bassa e aumentarla gradualmente per vedere se tollerano bene il prodotto CBD e se migliora i loro crampi mestruali.

                        Una persona dovrebbe contattare un medico per discutere i dosaggi appropriati prima di prendere qualsiasi nuovo prodotto di CBD.

                        Riassunto

                        I crampi mestruali colpiscono numerose persone nel corso della loro vita. I trattamenti casalinghi popolari per i crampi mestruali includono esercizio leggero e antidolorifici OTC. Tuttavia, i prodotti a base di CBD stanno diventando sempre più popolari e possono aiutare le persone che soffrono di dolori mestruali.

                        La ricerca sull’efficacia del CBD per il dolore è ancora limitata. Una persona dovrebbe essere consapevole che la FDA attualmente non regola i prodotti CBD, e nessun prodotto CBD ha l’approvazione per l’uso come sollievo dal dolore.

                        Se una persona è interessata ad usare il CBD per i suoi crampi mestruali, può considerare di contattare un medico per discutere se questi prodotti sono adatti a lei.

                        Lascia un commento