Depressione: Cos’è, sintomi, cause, trattamento e altro

La tristezza, il sentirsi giù e la perdita di interesse o di piacere nelle attività quotidiane sono sentimenti familiari per tutti noi. Ma se persistono e influenzano la nostra vita in modo sostanziale, il problema potrebbe essere la depressione.

La depressione è il principale causa di invalidità in tutto il mondo, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Può colpire adulti, adolescenti e bambini.

In questo articolo, impara cos’è la depressione e cosa la causa. Descriviamo anche i tipi, i loro trattamenti e altro ancora.

Definizione

Una persona con la depressione può sperimentare una tristezza persistente.

La depressione è un disturbo dell’umore che comporta una persistente sensazione di tristezza e perdita di interesse. È diverso dalle fluttuazioni dell’umore che le persone sperimentano regolarmente come parte della vita.

Eventi di vita importanti, come un lutto o la perdita del lavoro, può portare a depressione. Tuttavia, i medici considerano i sentimenti di dolore come parte della depressione solo se persistono.

La depressione è un problema continuo, non passeggero. Consiste in episodi durante i quali i sintomi durano per almeno 2 settimane. La depressione può durare per diverse settimane, mesi o anni.

Segni e sintomi

I sintomi della depressione possono includere:

    Per saperne di più sul riconoscimento dei segni nascosti della depressione.

    Nelle femmine

    La depressione è quasi sono due volte più comuni tra le donne come gli uomini, secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC).

    Qui di seguito sono alcuni sintomi di depressione che tendono ad apparire più spesso nelle femmine:

      Anche, alcuni tipi Le cause della depressione sono uniche per le donne, come ad esempio:

        Nei maschi

        Intorno a 9% degli uomini negli Stati Uniti hanno sentimenti di depressione o ansia, secondo l’American Psychological Association.

        I maschi con la depressione sono più propensi delle femmine a bere alcolici in eccesso, a mostrare rabbia e ad assumere rischi come risultato del disturbo.

        Altri sintomi della depressione nei maschi possono includere:

          Per saperne di più i sintomi della depressione negli uomini.

          Negli studenti universitari

          Il tempo al college può essere stressante, e una persona può avere a che fare con altri stili di vita, culture ed esperienze per la prima volta.

          Alcuni studenti hanno difficoltà affrontare questi cambiamenti e possono sviluppare depressione, ansia o entrambe come risultato.

          I sintomi della depressione negli studenti universitari possono includere:

            Negli adolescenti

            Cambiamenti fisici, pressione dei coetanei e altri fattori può contribuire alla depressione negli adolescenti.

            Possono sperimentare alcuni dei seguenti sintomi:

              nei bambini

              Il CDC stima che, negli U.S., 3.2% di bambini e adolescenti tra i 3 e i 17 anni hanno una diagnosi di depressione.

              Nei bambini, i sintomi possono rendere difficile il lavoro scolastico e le attività sociali. Possono sperimentare sintomi come:

                I bambini più piccoli possono avere difficoltà ad esprimere a parole quello che provano. Questo può rendere più difficile per loro spiegare i loro sentimenti di tristezza.

                Cause

                La comunità medica non comprende appieno le cause della depressione. Ci sono molte cause possibili e, a volte, vari fattori si combinano per scatenare i sintomi.

                I fattori che probabilmente giocano un ruolo includono:

                  Trattamento

                  La psicoterapia può aiutare una persona a gestire i sintomi della depressione.

                  La depressione è curabile e la gestione dei sintomi di solito comporta tre componenti:

                  Supporto: Questo può andare dalla discussione di soluzioni pratiche e possibili cause all’educazione dei membri della famiglia.

                  Psicoterapia: Conosciuto anche come terapia parlante, alcune opzioni includono consulenza individuale e terapia cognitivo-comportamentale (CBT).

                  Trattamento farmacologico: Un medico può prescrivere antidepressivi.

                  Farmaci

                  Gli antidepressivi possono aiutare a trattare la depressione da moderata a grave.

                    Ogni classe agisce su un diverso neurotrasmettitore o combinazione di neurotrasmettitori.

                    Una persona dovrebbe prendere questi farmaci solo come il loro medico prescrive. Alcuni farmaci possono impiegare un po’ di tempo per avere un impatto. Interrompendo il farmaco, una persona potrebbe non sperimentare i benefici che potrebbe offrire.

                    Alcune persone smettono di prendere i farmaci dopo che i sintomi migliorano, ma questo può portare a una ricaduta.

                    Sollevare qualsiasi preoccupazione sugli antidepressivi con un medico, compresa qualsiasi intenzione di smettere di prendere il farmaco.

                    Qui, imparare di più sugli antidepressivi e su come possono aiutare.

                    Effetti collaterali dei farmaci

                    Gli SSRI e gli SNRI possono avere effetti collaterali. Una persona può sperimentare:

                      Per saperne di più sui possibili effetti collaterali degli antidepressivi qui.

                      La Food and Drug Administration (FDA) richiedono produttori di aggiungere avvertenze alla confezione di farmaci antidepressivi.

                      Le avvertenze dovrebbero indicare che, tra gli altri rischi, questi farmaci possono aumentare pensieri suicidi o azioni in alcuni bambini, adolescenti e giovani adulti nei primi mesi di trattamento.

                      Rimedi naturali

                      Alcune persone usano rimedi naturali, come le medicine a base di erbe, per trattare la depressione da lieve a moderata.

                      Tuttavia, dal momento che la FDA non monitorare rimedi a base di erbe, i produttori potrebbero non essere sinceri sulla qualità di questi prodotti. Possono non essere sicuri o efficaci.

                      Le seguenti sono alcune delle erbe e piante più popolari che la gente usa per trattare la depressione:

                      St. Erba di Giovanni: Questo non è adatto a persone che hanno o potrebbero avere un disturbo bipolare. Imparare di più qui.

                      Ginseng: I praticanti di medicina tradizionale possono usarla per migliorare la chiarezza mentale e ridurre stress. Scopri di più qui sul ginseng.

                      Camomilla: Questo contiene flavonoidi che possono avere un effetto antidepressivo. Per ulteriori informazioni sulla camomilla, clicca qui.

                      Lavanda: Questo può aiutare a ridurre l’ansia e l’insonnia. Per saperne di più qui sulla lavanda.

                      È essenziale parlare con un medico prima di utilizzare qualsiasi tipo di rimedio erboristico o integratore per trattare la depressione. Alcune erbe possono interferire con l’azione dei farmaci o comunque peggiorare i sintomi.

                      Integratori

                      Una persona può prendere le erbe di cui sopra come integratori per trattare i sintomi della depressione lieve-moderata. Anche altri tipi di integratori possono aiutare a trattare questi sintomi.

                      È importante ricordare che la FDA non controlla gli integratori per garantire che siano efficaci o sicuri.

                      Gli integratori non a base di erbe che possono aiutare a trattare la depressione includono:

                      S-adenosil metionina (SAMe): Questo è un forma sintetica di una sostanza chimica naturale nel corpo.

                      5-idrossitriptofano: Questo può aiutare ad aumentare la serotonina, il neurotrasmettitore nel cervello che influenza l’umore di una persona.

                      Alcune ricerche hanno suggerito che SAMe può essere utile quanto gli antidepressivi da prescrizione imipramina ed escitalopram, ma sono necessarie ulteriori indagini.

                      Per saperne di più come le erbe e gli integratori possono aiutare ad alleviare la depressione.

                      Cibo e dieta

                      Mangiare molti cibi zuccherati o elaborati può portare a vari problemi di salute fisica. Risultati di un 2019 studio suggeriscono che una dieta che include molti di questi tipi di cibo potrebbe influenzare il salute mentale di giovani adulti.

                      Lo studio ha anche scoperto che mangiare più dei seguenti alimenti aiuta a ridurre i sintomi della depressione:

                        Altri alimenti possono peggiorare o migliorare i sintomi della depressione? Scoprilo qui.

                        Psicoterapia

                        Le terapie psicologiche, o parlanti, per la depressione includono CBT, psicoterapia interpersonale e trattamento di risoluzione dei problemi, tra gli altri.

                        Per alcune forme di depressione, la psicoterapia è di solito il trattamento di prima linea, mentre alcune persone rispondono meglio ad una combinazione di psicoterapia e farmaci.

                        La CBT e la psicoterapia interpersonale sono i due principali tipi di psicoterapia per la depressione. Una persona può avere la CBT in sessioni individuali con un terapeuta, in gruppo, al telefono, o online.

                        Terapia interpersonale ha lo scopo di aiutare le persone a identificare:

                          Esercizio

                          L’esercizio aerobico aumenta i livelli di endorfina e stimola il neurotrasmettitore norepinefrina, che è collegato all’umore. Questo può aiutare ad alleviare la depressione lieve.

                          Terapie di stimolazione cerebrale

                          Le terapie di stimolazione cerebrale sono un’altra opzione di trattamento. Per esempio, la stimolazione magnetica transcranica ripetitiva invia impulsi magnetici al cervello, e questo può aiutare a trattare la depressione maggiore.

                          Se la depressione non risponde al trattamento farmacologico, la persona può beneficiare della terapia elettroconvulsivante, o ECT. Questo può essere efficace se psicosi si verifica con la depressione.

                          Tipi di depressione

                          Ci sono diverse forme di depressione. Di seguito alcuni dei tipi più comuni.

                          Depressione maggiore

                          Una persona con depressione maggiore sperimenta uno stato costante di tristezza. Possono perdere interesse in attività che prima gli piacevano.

                          Il trattamento di solito comporta farmaci e psicoterapia.

                          Disturbo depressivo persistente

                          Conosciuto anche come distimia, il disturbo depressivo persistente causa sintomi che durano per almeno 2 anni.

                          Una persona con questo disturbo può avere episodi di depressione maggiore così come sintomi più lievi.

                          Disturbo bipolare

                          La depressione è un sintomo comune del disturbo bipolare, e la ricerca mostra che le persone con questo disturbo possono avere sintomi circa la metà del tempo. Questo può rendere il disturbo bipolare difficile da distinguere dalla depressione.

                          Cosa comporta il disturbo bipolare e quali sono i tipi? Scoprilo qui.

                          Depressione psicotica

                          Alcune persone sperimentano la psicosi con la depressione.

                          La psicosi può comportare deliri, come false credenze e un distacco dalla realtà. Può anche comportare allucinazioni – percepire cose che non esistono.

                          Depressione post-partum

                          Dopo il parto, molte donne sperimentano quello che alcuni chiamano il “baby blues.” Quando i livelli ormonali si riadattano dopo il parto, possono verificarsi cambiamenti di umore.

                          depressione post-partum, o depressione postnatale, è più grave.

                          Non c’è una sola causa per questo tipo di depressione, e può persistere per mesi o anni. Chiunque sperimenti una depressione continua dopo il parto dovrebbe rivolgersi a un medico.

                          Disturbo depressivo maggiore con andamento stagionale

                          Precedentemente chiamato disturbo affettivo stagionale, o SAD, questo tipo di depressione è legato alla riduzione della luce del giorno durante l’autunno e l’inverno.

                          Si solleva durante il resto dell’anno e in risposta alla terapia della luce.

                          Le persone che vivono in paesi con inverni lunghi o rigidi sembrano essere più colpite da questa condizione.

                          Diagnosi

                          Se una persona sospetta di avere sintomi di depressione, dovrebbe cercare l’aiuto professionale di un medico o di uno specialista della salute mentale.

                          Un professionista della salute qualificato può escludere varie cause, garantire una diagnosi accurata e fornire un trattamento sicuro ed efficace.

                          Faranno domande sui sintomi, come ad esempio da quanto tempo sono presenti. Un medico può anche condurre un esame per controllare le cause fisiche e ordinare un esame del sangue per escludere altre condizioni di salute.

                          Qual è la differenza tra depressione situazionale e clinica? Scopri qui.

                          Test

                          I professionisti della salute mentale spesso chiedono alle persone di completare dei questionari per aiutare a valutare la gravità della loro depressione.

                          la scala di valutazione della depressione di Hamilton, per esempio, ha 21 domande. I punteggi indicano la gravità della depressione tra le persone che hanno già una diagnosi.

                          Il Beck Depression Inventory è un altro questionario che aiuta i professionisti della salute mentale a misurare i sintomi di una persona.

                          Linea diretta di supporto

                          Le hotline nazionali forniscono assistenza gratuita e confidenziale da parte di professionisti addestrati 24 ore al giorno. Possono essere utili a chiunque soffra di depressione che vuole o ha bisogno di parlare dei propri sentimenti.

                          Alcune delle hotline di supporto disponibili includono:

                          Samaritani: Questo organizzazione senza scopo di lucro offre supporto emotivo a chiunque abbia sentimenti di depressione o solitudine o stia considerando il suicidio. Chiama o manda un messaggio al 877-870-4673 (HOPE) per contattarlo.

                          Linea verde nazionale per la prevenzione del suicidio: Chiama 1-800-273- 8255 (TALK) per parlare con qualcuno di questo rete nazionale dei centri di crisi locali.

                          Chat Lifeline: Questo è un servizio di chat online della National Suicide Prevention Lifeline.

                          Prevenzione del suicidio

                          Se conosci qualcuno a rischio immediato di autolesionismo, suicidio o di ferire un’altra persona:

                            Se tu o qualcuno che conosci sta avendo pensieri di suicidio, una hotline di prevenzione può aiutarti. La National Suicide Prevention Lifeline è disponibile 24 ore al giorno al numero 800-273-8255. Durante una crisi, le persone con problemi di udito possono usare il loro servizio di relè preferito o comporre il 711 800-273-8255.

                            Clicca qui per altri link e risorse locali.

                            La depressione è genetica?

                            Una persona con un genitore o un fratello che ha la depressione è da due a tre volte hanno più probabilità del pubblico in generale di sviluppare la condizione.

                            Tuttavia, molte persone con la depressione non hanno una storia familiare.

                            Un recente studio suggerisce che la suscettibilità alla depressione potrebbe non risultare da una variazione genetica. I ricercatori riconoscono che mentre la depressione potrebbe essere ereditata, molte altre questioni influenzano anche il suo sviluppo.

                            Per saperne di più se la depressione ha un legame genetico.

                            È una disabilità?

                            La depressione è la principale causa di disabilità nel mondo, secondo l’OMS.

                            In U.S., il Amministrazione della sicurezza sociale considerare i disturbi depressivi, bipolari e correlati come disabilità. Se la depressione di una persona le impedisce di lavorare, può qualificarsi per i benefici dell’assicurazione di invalidità della sicurezza sociale.

                            La persona deve aver lavorato abbastanza a lungo e di recente per qualificarsi per le prestazioni di invalidità. Per maggiori informazioni, visita il sito web dell’amministrazione.

                            È curabile?

                            Mentre non esiste una cura per la depressione, ci sono trattamenti efficaci che aiutano il recupero. Prima inizia il trattamento, più successo può avere.

                            Molte persone con depressione si riprendono dopo aver seguito un piano di trattamento. Anche con un trattamento efficace, tuttavia, può verificarsi una ricaduta.

                            Per evitare ricadute, le persone che assumono farmaci per la depressione dovrebbero continuare il trattamento – anche dopo che i sintomi migliorano o scompaiono – per tutto il tempo che il loro medico consiglia.

                            Trova alcuni suggerimenti per aiutare a prevenire il ritorno della depressione.

                            Fattori scatenanti

                            I fattori scatenanti sono eventi o circostanze emotive, psicologiche o fisiche che possono causare la comparsa o il ritorno dei sintomi della depressione.

                            Questi sono alcuni dei fattori scatenanti più comuni:

                              Scopri di più sui fattori scatenanti della depressione.

                              Fattori di rischio

                              Alcune persone hanno un rischio di depressione maggiore di altre.

                              Fattori di rischio include:

                                Statistiche

                                Durante un dato anno negli Stati Uniti.S., la depressione maggiore colpisce oltre i 16 anni.1 milione persone di 18 anni o più, o circa il 6.il 7% della popolazione adulta.

                                Secondo il CDC, 3.2% di bambini e adolescenti tra i 3 e i 17 anni – circa 1.9 milioni di individui – hanno ricevuto una diagnosi di depressione.

                                Il CDC nota anche che 7.6% di persone di 12 anni o più negli Stati Uniti.S. avere la depressione in un qualsiasi periodo di 2 settimane.

                                .
                                Ideazione di suicidio: Sintomi, cause, prevenzione e risorse

                                I pensieri suicidi, o ideazione suicida, si riferiscono al pensare o pianificare il suicidio. I pensieri possono andare dalla creazione di un piano dettagliato all’avere una considerazione fugace. Non include l’atto finale del suicidio.

                                Molte persone sperimentano pensieri suicidi, specialmente durante i periodi di stress o quando stanno affrontando problemi di salute mentale o fisica.

                                I pensieri suicidi sono un sintomo di un problema sottostante. Il trattamento è efficace in molti casi, ma il primo passo è chiedere aiuto.

                                Se una persona cara sta avendo questi pensieri o parla di suicidio, è essenziale agire per aiutarla e proteggerla.

                                Vedi l’ultima sezione di questo articolo per informazioni su come ottenere aiuto per qualcuno che sta vivendo pensieri suicidi.

                                Sintomi

                                Una persona che sperimenta o potrebbe sperimentare pensieri suicidi può mostrare il segni seguenti o sintomi:

                                  Un numero significativo di persone con un’ideazione di suicidio tengono segreti i loro pensieri e sentimenti e non mostrano alcun segno che qualcosa non va.

                                  Per saperne di più sui segnali d’allarme del suicidio, clicca qui.

                                  Cause

                                  L’ideazione del suicidio può verificarsi quando una persona sente di non essere più in grado di affrontare una situazione opprimente. Questo potrebbe derivare da problemi finanziari, la morte di una persona cara, la fine di una relazione, o una malattia debilitante o condizioni di salute.

                                  Alcune altre situazioni comuni o eventi della vita che potrebbero causare pensieri suicidi sono lutto, abuso sessuale, problemi finanziari, rimorso, rifiuto e disoccupazione.

                                  I seguenti dati fattori di rischio può aumentare la possibilità di un’ideazione di suicidio:

                                    Condizioni che i ricercatori hanno collegato ad un maggior rischio di ideazione di suicidio include:

                                      Come l’ansia colpisce le comunità nere? Per saperne di più, clicca qui.

                                      Prevenzione

                                      La famiglia e gli amici possono notare attraverso una persona’s discorso o comportamento che potrebbero essere a rischio di sperimentare l’ideazione del suicidio.

                                      Possono aiutare parlando con la persona e cercando un sostegno adeguato.

                                      Il Istituto Nazionale per la Salute Mentale suggeriscono i seguenti consigli per aiutare qualcuno che potrebbe attraversare una crisi:

                                        Altri consigli includono tenere alcuni numeri di telefono di emergenza a portata di mano. Questi possono essere per un amico fidato, una linea di assistenza, o la persona’s medico.

                                        Prevenzione del suicidio

                                        Se conosci qualcuno a rischio immediato di autolesionismo, suicidio o di fare del male a un’altra persona:

                                          Se tu o qualcuno che conosci sta avendo pensieri di suicidio, una hotline di prevenzione può aiutarti. La National Suicide Prevention Lifeline è disponibile 24 ore al giorno al numero 800-273-8255. Durante una crisi, le persone con problemi di udito possono usare il loro servizio di ripetizione preferito o chiamare il 711 800-273-8255.

                                          Clicca qui per ulteriori link e risorse locali.

                                          Trattamento

                                          L’ideazione del suicidio è un sintomo di un problema sottostante. Farmaci e terapie parlanti, come terapia cognitivo comportamentale o consulenza, può spesso aiutare.

                                          Chiunque abbia problemi di salute mentale dovrebbe cercare un trattamento il prima possibile.

                                          Una volta iniziato il trattamento, è importante seguire il piano di trattamento, partecipare agli appuntamenti di follow-up, e prendere tutti i farmaci come un professionista sanitario dirige.

                                          Ridurre il rischio

                                          Sostenere una persona ascoltandola e aiutandola a impegnarsi con gli operatori sanitari può fare una grande differenza.

                                          Secondo il Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), le persone possono avere un rischio minore di pensieri suicidi se hanno:

                                            Per le persone che sperimentano l’ideazione del suicidio, quanto segue può aiutare:

                                              Molte persone sperimentano pensieri suicidi in qualche momento della loro vita. Condividere il problema con un operatore sanitario, una persona cara o un operatore di supporto può spesso aiutare.

                                              Dove trovare aiuto

                                              Se voi o qualcuno che conoscete sta avendo pensieri di suicidio, è fondamentale ottenere aiuto il prima possibile.

                                              Ecco alcune hotline che offrono supporto:

                                                Questi servizi offrono un aiuto confidenziale.

                                                Statistiche

                                                In U.S., il suicidio è il 10 causa principale di morte. Secondo l’American Foundation for Suicide Prevention, è stato responsabile di oltre 48.000 decessi nel 2018.

                                                Nel 2017, è stato il secondo causa principale nelle persone di 10 anni–34 anni. Il numero di suicidi era il doppio del numero di omicidi.

                                                Leggi questo articolo in spagnolo.
                                                Depressione unipolare: Definizione, sintomi e trattamento

                                                La depressione unipolare è un altro nome del disturbo depressivo maggiore. Il termine “unipolare” significa che questa forma di depressione non passa attraverso altri stati mentali, come la mania. Al contrario, le condizioni bipolari causano periodi sia di depressione che di mania.

                                                Tuttavia, avere depressione unipolare non significa che una persona sia sempre depressa. Le persone con disturbo depressivo maggiore possono sperimentare periodi di remissione che si alternano a periodi di ricaduta della depressione. Possono anche sentirsi più felici quando le circostanze cambiano, soprattutto se hanno il sottotipo di disturbo depressivo maggiore chiamato depressione atipica.

                                                La depressione unipolare è una delle più comuni salute mentale diagnosi. Oltre a produrre uno stato d’animo depresso o triste, può causare sintomi fisici e difficoltà significative nella gestione delle attività quotidiane e delle relazioni. Nel 2019, 7.8% di tutti gli adulti negli Stati Uniti hanno avuto almeno un episodio depressivo maggiore.

                                                Continua a leggere per saperne di più sulla depressione unipolare, comprese le cause, i sintomi e i metodi di trattamento.

                                                Che cos’è? 

                                                La depressione unipolare è un altro nome per il disturbo depressivo maggiore. Questa condizione di salute mentale colpisce sia la salute mentale che quella fisica.

                                                I criteri diagnostici per il disturbo depressivo maggiore sono i seguenti:

                                                Una persona deve avere almeno cinque dei seguenti sintomi:

                                                  Una persona soddisfa i criteri per una diagnosi solo se i suoi sintomi depressivi non sono dovuti a disturbo bipolare o un’altra condizione di salute. I sintomi devono causare un’angoscia significativa e non essere dovuti a farmaci o a una condizione di salute fisica. Devono anche non aver mai sperimentato un episodio maniacale.

                                                  I sintomi della depressione possono anche causare sintomi secondari, come:

                                                    Le persone con depressione vedere il mondo attraverso una lente distorta, che può influenzare ciò che pensano e sentono sulle altre persone e su se stessi. Di conseguenza, possono sperimentare conflitti interpersonali, bassa autostima, sensibilità al rifiuto e sfide simili.

                                                    Come si differenzia da altre forme di depressione? 

                                                    La differenza principale tra la depressione unipolare e la depressione bipolare è che una persona con depressione unipolare sperimenta solo la depressione piuttosto che cicli di depressione e mania, che caratterizzano il disturbo bipolare, o depressione bipolare.

                                                    Persone con depressione bipolare tendono a sperimentare periodi di depressione simili a quelli del disturbo depressivo maggiore, ma sperimentano anche periodi di mania, durante i quali il loro umore è molto elevato. Durante gli episodi maniacali, una persona potrebbe essere insolitamente felice. Possono prendere decisioni impulsive o dannose, come spendere troppi soldi.

                                                    Le persone con depressione unipolare non sono necessariamente sempre depresse. Alcuni possono apparire felici, fingere di esserlo, o sperimentare momenti in cui i loro sintomi depressivi migliorano.

                                                    Un sottotipo di disturbo depressivo maggiore, la depressione atipica, tende ad essere cronica. Tuttavia, risponde anche meglio ai cambiamenti di circostanze, il che significa che una persona può essere più felice e sperimentare meno sintomi quando la sua situazione migliora. Questo non è lo stesso del ciclo dell’umore che si verifica con la depressione bipolare.

                                                    Il disturbo depressivo maggiore non è l’unica forma di depressione. Altre forme di depressione che sono unipolari e non comportano episodi maniacali includono:

                                                      Per saperne di più sui diversi tipi di depressione.

                                                      Cause

                                                      Il disturbo depressivo maggiore è una condizione complessa che ha cause genetiche, psicologiche, sociali e interpersonali. Questi fattori interagiscono tra loro per portare alla depressione. Per esempio, una persona può avere una predisposizione genetica alla depressione che un trauma o un stress si attiva, scatenando i sintomi.

                                                      I ricercatori non comprendere appieno cosa causa la depressione, ma si sa che le interruzioni delle sostanze chimiche del cervello chiamate neurotrasmettitori giocano un ruolo nella depressione. Gli antidepressivi agiscono sulle sostanze chimiche del cervello come la serotonina, norepinefrina e dopamina, suggerendo che queste sostanze chimiche giocano un ruolo importante nell’umore.

                                                      Alcuni fattori di rischio per sviluppare la depressione unipolare includono:

                                                        Sintomi

                                                        La depressione maggiore causa un umore basso e depresso. Una persona può sperimentare il mondo come principalmente negativo ed essere soggetta a distorsioni cognitive che influenzano le sue relazioni, il lavoro e il rendimento scolastico.

                                                        I sintomi della depressione includono:

                                                          I sintomi della depressione possono causare problemi secondari, come la disoccupazione o voti accademici inferiori.

                                                          Trattamento

                                                          Vari antidepressivi possono trattare efficacemente depressione, con l’opzione migliore che dipende da diversi fattori. Questi includono:

                                                            Una persona può avere bisogno di provare diversi farmaci o diversi dosaggi dello stesso farmaco prima di ottenere sollievo dai loro sintomi. Lavorare con uno psichiatra esperto e parlare degli effetti collaterali e di altre preoccupazioni di trattamento può aiutare una persona a trovare sollievo più velocemente.

                                                            Tecniche di psicoterapia, soprattutto quelle progettate per trattare la depressione, come terapia cognitiva comportamentale (CBT) e terapia interpersonale, può aiutare una persona ad affrontare meglio, ad attuare cambiamenti positivi nello stile di vita e a gestire la vita con la depressione.

                                                            Terapia elettroconvulsivante, la stimolazione del nervo vago, e la stimolazione magnetica transcranica, che sono terapie che stimolano direttamente il cervello, possono anche aiutare, soprattutto se altri trattamenti si rivelano inefficaci.

                                                            Alcune persone scoprono che traggono beneficio dall’apportare modifiche allo stile di vita, come ad esempio esercitarsi più, mangiare una dieta equilibrata, praticare la meditazione o iniziare un nuovo hobby.

                                                            Prospettiva 

                                                            La depressione è difficile da trattare e spesso cronica, il che significa che una persona può sperimentare una remissione e poi una ricaduta.

                                                            Un piano di trattamento della depressione che è completo e comprende farmaci, terapia e cambiamenti nello stile di vita può aiutare una persona a far fronte meglio durante le ricadute della depressione.

                                                            A Studio del 2019 ha dimostrato che alcuni fattori aumentano la probabilità di remissione della depressione. Questi includono:

                                                              Riassunto

                                                              La depressione unipolare è un altro nome per il disturbo depressivo maggiore.

                                                              Può influenzare praticamente ogni aspetto della vita di una persona, comprese le relazioni, la carriera, l’educazione e il senso di sé. I miti sulla depressione possono minare la capacità di una persona di accedere o cercare un trattamento.

                                                              Anche se la depressione maggiore è difficile da trattare, la remissione è possibile, soprattutto quando una persona ha accesso a un sostegno competente e completo.

                                                              Le persone che sperimentano la depressione dovrebbero cercare subito un’assistenza di salute mentale. Un medico di base può spesso indirizzare una persona a un professionista della salute mentale qualificato e di supporto.
                                                              Disturbo bipolare e depressione: Differenze, cause e sintomi

                                                              Depressione bipolare: Trattamento e sintomi

                                                              Per alcune persone, il disturbo bipolare può causare episodi di depressione. Le persone possono gestire la depressione legata al bipolarismo usando farmaci, terapie e altri trattamenti.

                                                              Disturbo bipolare è un salute mentale condizione che comporta cambiamenti di umore, livelli di energia e livelli di attività.

                                                              A seconda del tipo di bipolare che una persona ha, possono verificarsi episodi di depressione che interferiscono con il loro completamento dei compiti quotidiani.

                                                              Questi sintomi della depressione sono simili a quelli di altri disturbi dell’umore legati alla depressione, come il disturbo depressivo maggiore. Tuttavia, le persone con disturbo bipolare possono anche sperimentare episodi di mania o ipomania.

                                                              Il disturbo bipolare è una condizione che dura tutta la vita, ma le persone possono gestire i sintomi della depressione e della mania e prevenire le complicazioni con il trattamento.

                                                              Questo articolo parlerà dei sintomi e dei trattamenti per la depressione bipolare.

                                                              Trattamento

                                                              Il disturbo bipolare è una condizione che dura tutta la vita. I trattamenti mirano a stabilizzare l’umore di una persona e ad aiutarla a gestire altri sintomi.

                                                              In alcuni casi, i cambiamenti di umore di una persona possono essere gravi.

                                                              I professionisti della salute mentale adattano i trattamenti all’individuo per aiutare a ridurre il loro impatto sulla vita quotidiana e sul benessere mentale.

                                                              Il trattamento per il disturbo bipolare prevede in genere una combinazione di farmaci e terapia.

                                                              Farmaci

                                                              Ci sono diversi tipi di farmaci per le persone con disturbo bipolare. Il tipo dipenderà dal tipo e dalla gravità dei sintomi.

                                                              Alcuni dei più comuni tipi di farmaci per il trattamento del disturbo bipolare sono:

                                                                Questi farmaci possono avere effetti collaterali, alcuni dei quali possono diventare gravi. Per esempio, l’uso di farmaci antipsicotici per un lungo periodo può causare un aumento di peso, cambiamenti di colesterolo livelli, e problemi cardiaci.

                                                                Terapia

                                                                I professionisti della salute mentale spesso raccomandano la psicoterapia accanto ai farmaci per trattare il disturbo bipolare. La psicoterapia è anche conosciuta come terapia della parola.

                                                                La psicoterapia ha una serie di benefici oltre al trattamento dei sintomi, come il supporto e l’educazione sulla convivenza con il disturbo bipolare.

                                                                I tipi di psicoterapia includono:

                                                                  Altri trattamenti

                                                                  Le combinazioni di farmaci e terapia sono efficaci per molte persone. Se una persona trova che i suoi farmaci non stanno avendo l’effetto desiderato, un professionista della salute mentale può raccomandare opzioni alternative.

                                                                  Per esempio, la terapia elettroconvulsivante (ECT) utilizza impulsi elettrici per indurre un attacco, che ha un impatto sui sintomi attraverso percorsi ancora sconosciuti. L’ECT può essere efficace per le persone con un disturbo bipolare grave e resistente al trattamento.

                                                                  L’Istituto Nazionale di Salute Mentale (NIMH) dicono che I moderni metodi ECT sono promettenti per il trattamento delle condizioni di salute mentale. Tuttavia, i metodi ECT possono causare i seguenti effetti collaterali:

                                                                    La ricerca è attualmente in corso per sviluppare nuovi approcci di trattamento relativi alla stimolazione cerebrale, la modifica dello stile di vita, e nuovi farmaci come trattamenti per il disturbo bipolare.

                                                                    Il disturbo bipolare può anche portare a una serie di complicazioni di salute fisica nel tempo, come le malattie cardiovascolari.

                                                                    Gli operatori sanitari determineranno il miglior corso d’azione per prevenire o trattare queste complicazioni caso per caso.

                                                                    Sintomi

                                                                    I sintomi del disturbo bipolare differiscono a seconda del tipo. All’interno di questi tipi, le persone possono sperimentare una diversa frequenza e gravità degli episodi maniacali e depressivi.

                                                                    Il disturbo bipolare I è caratterizzato da episodi maniacali che durano per almeno 7 giorni, o meno se i sintomi sono così gravi che la persona richiede il ricovero. Le persone possono anche sperimentare episodi depressivi che in genere durano 2 settimane, anche se le persone con bipolare I possono non sperimentare mai un episodio depressivo maggiore.

                                                                    Le persone con il disturbo bipolare II tendono a sperimentare episodi ipomaniacali che sono preceduti o seguiti da un episodio depressivo maggiore.

                                                                    Durante gli episodi di depressione, i sintomi possono includere:

                                                                      Durante gli episodi di mania, i sintomi possono includere:

                                                                        La frequenza di questi episodi varia. Qualcuno può sperimentare episodi a ciclo rapido o periodi prolungati di depressione o mania.

                                                                        Le persone possono anche sperimentare sintomi di depressione durante un episodio maniacale, che i professionisti della salute mentale possono chiamare sintomi misti.

                                                                        A lungo termine, le persone con disturbo bipolare possono avere gravi problemi di salute fisica, tra cui il seguente:

                                                                          Queste complicazioni possono diventare gravi. Infatti, uno studio stima che l’aspettativa di vita media delle persone con disturbo bipolare è di circa 12-13 anni inferiore di quanto lo sia per le persone senza la condizione.

                                                                          Tuttavia, un trattamento efficace ridurrà il rischio che una persona sviluppi complicazioni di salute legate al disturbo bipolare.

                                                                          Diagnosi

                                                                          Il medico di una persona può indirizzarla a un professionista della salute mentale, che può quindi valutare una persona per il disturbo bipolare.

                                                                          Il professionista della salute mentale farà domande sui sintomi della persona così come domande più ampie sugli eventi della vita e sul benessere generale.

                                                                          Chiederanno informazioni sulla storia familiare, concentrandosi su se altri membri della famiglia hanno avuto una storia di condizioni di salute mentale.

                                                                          Diagnosticare il disturbo bipolare può essere difficile per diversi motivi. I suoi sintomi si sovrappongono a quelli di altre condizioni, come la depressione o la mania psicosi. Inoltre, alcune persone possono iniziare con un episodio depressivo maggiore, senza sintomi maniacali o ipomaniacali.

                                                                          Altrimenti, le persone con disturbo bipolare possono avere anche altri problemi di salute mentale, come ansia disturbi, che possono anche rendere la diagnosi più complessa.

                                                                          Quando consultare un medico

                                                                          I problemi di salute mentale colpiscono tutti in modo diverso. Se una persona sospetta di avere un disturbo bipolare, o una persona cara, può parlare con un operatore sanitario per maggiori informazioni.

                                                                          Vale la pena visitare un medico per qualsiasi sintomo persistente relativo all’umore o all’ansia, o altri sintomi di una condizione di salute mentale.

                                                                          Le condizioni di salute mentale sono meno visibili di alcuni disturbi di salute fisica, ma è altrettanto importante prendersi cura della salute mentale.

                                                                          Parla con un medico se l’attuale trattamento bipolare sta causando effetti collaterali. Il NIMH consigliare che le persone dovrebbero evitare di interrompere bruscamente i farmaci, perché questo può peggiorare i sintomi e causare effetti di astinenza.

                                                                          Consultare sempre un medico prima di apportare qualsiasi modifica ai farmaci.

                                                                          Cause

                                                                          Attualmente non è chiaro cosa causi il disturbo bipolare.

                                                                          La causa è probabilmente una combinazione di fattori biologici e ambientali che portano allo sviluppo del disturbo bipolare. I fattori di rischio per il disturbo bipolare includono:

                                                                            Riassunto

                                                                            Il disturbo bipolare può causare episodi di depressione.

                                                                            Con l’aiuto di un professionista della salute mentale, le persone possono gestire i sintomi della depressione bipolare per stabilizzare il loro umore e prevenire future complicazioni di salute.
                                                                            Depressione bipolare: Trattamento e sintomi

                                                                            Per alcune persone, il disturbo bipolare può causare episodi di depressione. Le persone possono gestire la depressione bipolare utilizzando farmaci, terapie e altri trattamenti.

                                                                            Disturbo bipolare è un salute mentale condizione che comporta cambiamenti di umore, livelli di energia e livelli di attività.

                                                                            A seconda del tipo di bipolare che una persona ha, possono verificarsi episodi di depressione che interferiscono con il completamento delle attività quotidiane.

                                                                            I sintomi della depressione sono simili a quelli di altri disturbi dell’umore legati alla depressione, come il disturbo depressivo maggiore. Tuttavia, le persone con disturbo bipolare possono anche sperimentare episodi di mania o ipomania.

                                                                            Il disturbo bipolare è una condizione che dura tutta la vita, ma le persone possono gestire i sintomi della depressione e della mania e prevenire le complicazioni con il trattamento.

                                                                            Questo articolo discuterà i sintomi e i trattamenti per la depressione bipolare.

                                                                            Trattamento

                                                                            Il disturbo bipolare è una condizione che dura tutta la vita. I trattamenti mirano a stabilizzare l’umore di una persona e ad aiutarla a gestire altri sintomi.

                                                                            In alcuni casi, i cambiamenti di umore di una persona possono essere gravi.

                                                                            I professionisti della salute mentale adattano i trattamenti all’individuo per aiutare a ridurre il loro impatto sulla vita quotidiana e sul benessere mentale.

                                                                            Il trattamento per il disturbo bipolare comporta tipicamente una combinazione di farmaci e terapia.

                                                                            Farmaci

                                                                            Ci sono diversi tipi di farmaci per le persone con disturbo bipolare. Il tipo dipenderà dal tipo e dalla gravità dei sintomi.

                                                                            Alcuni dei più comuni tipi di farmaci per il trattamento del disturbo bipolare sono:

                                                                              Questi farmaci possono avere effetti collaterali, alcuni dei quali possono diventare gravi. Per esempio, l’uso di farmaci antipsicotici per un lungo periodo può causare un aumento di peso, cambiamenti colesterolo livelli, e problemi cardiaci.

                                                                              Terapia

                                                                              I professionisti della salute mentale spesso raccomandano la psicoterapia insieme ai farmaci per trattare il disturbo bipolare. La psicoterapia è anche conosciuta come terapia della parola.

                                                                              La psicoterapia ha una serie di benefici oltre al trattamento dei sintomi, come il supporto e l’educazione sulla convivenza con il disturbo bipolare.

                                                                              I tipi di psicoterapia includono:

                                                                                Altri trattamenti

                                                                                Le combinazioni di farmaci e terapia sono efficaci per molte persone. Se una persona scopre che i suoi farmaci non stanno avendo l’effetto desiderato, un professionista della salute mentale può raccomandare opzioni alternative.

                                                                                Per esempio, la terapia elettroconvulsivante (ECT) utilizza impulsi elettrici per indurre un attacco, che ha un impatto sui sintomi attraverso percorsi ancora sconosciuti. L’ECT può essere efficace per le persone con grave disturbo bipolare resistente al trattamento.

                                                                                L’Istituto Nazionale di Salute Mentale (NIMH) dire che I moderni metodi ECT sono promettenti per il trattamento delle condizioni di salute mentale. Tuttavia, i metodi ECT possono causare i seguenti effetti collaterali

                                                                                  La ricerca è attualmente in corso per sviluppare nuovi approcci di trattamento relativi alla stimolazione cerebrale, alla modifica dello stile di vita e a nuovi farmaci come trattamenti per il disturbo bipolare.

                                                                                  Il disturbo bipolare può anche portare nel tempo a una serie di complicazioni per la salute fisica, come le malattie cardiovascolari.

                                                                                  Gli operatori sanitari determineranno la migliore linea d’azione per prevenire o trattare queste complicazioni caso per caso.

                                                                                  Sintomi

                                                                                  I sintomi del disturbo bipolare differiscono a seconda del tipo. All’interno di questi tipi, le persone possono sperimentare una diversa frequenza e gravità degli episodi maniacali e depressivi.

                                                                                  Il disturbo bipolare I è caratterizzato da episodi maniacali che durano per almeno 7 giorni, o meno se i sintomi sono così gravi che la persona richiede l’ospedalizzazione. Le persone possono anche sperimentare episodi depressivi che in genere durano 2 settimane, anche se le persone con il bipolare I possono non sperimentare mai un episodio depressivo maggiore.

                                                                                  Le persone con disturbo bipolare II tendono a sperimentare episodi ipomaniacali che sono preceduti o seguiti da un episodio depressivo maggiore.

                                                                                  Durante gli episodi di depressione, i sintomi possono includere:

                                                                                    Durante gli episodi di mania, i sintomi possono includere:

                                                                                      La frequenza di questi episodi varia. Qualcuno può sperimentare episodi a ciclo rapido o periodi prolungati di depressione, o mania.

                                                                                      Le persone possono anche sperimentare sintomi di depressione durante un episodio maniacale, che i professionisti della salute mentale possono chiamare sintomi misti.

                                                                                      A lungo termine, le persone con disturbo bipolare possono avere seri problemi di salute fisica, tra cui il seguente:

                                                                                        Queste complicazioni possono diventare gravi. Infatti, uno studio stima che l’aspettativa di vita media delle persone con disturbo bipolare è di circa 12-13 anni più basso di quanto lo sia per le persone senza la condizione.

                                                                                        Tuttavia, un trattamento efficace ridurrà il rischio che una persona sviluppi complicazioni di salute legate al disturbo bipolare.

                                                                                        Diagnosi

                                                                                        Il medico di una persona può indirizzarla a un professionista della salute mentale, che può quindi valutare una persona per il disturbo bipolare.

                                                                                        Il professionista della salute mentale farà domande sui sintomi della persona così come domande più ampie sugli eventi della vita e sul benessere generale.

                                                                                        Chiederanno informazioni sulla storia familiare, concentrandosi sul fatto che altri membri della famiglia abbiano avuto una storia di condizioni di salute mentale.

                                                                                        Diagnosticare il disturbo bipolare può essere difficile per diverse ragioni. I suoi sintomi si sovrappongono a quelli di altre condizioni, come la depressione o psicosi. Inoltre, alcune persone possono iniziare con un episodio depressivo maggiore, senza sintomi maniacali o ipomaniacali.

                                                                                        Altrimenti, le persone con disturbo bipolare possono avere anche altri problemi di salute mentale, come ansia disturbi, che possono anche rendere la diagnosi più complessa.

                                                                                        Quando consultare un medico

                                                                                        I problemi di salute mentale colpiscono tutti in modo diverso. Se una persona sospetta che lei o una persona cara possa avere un disturbo bipolare, può parlare con un operatore sanitario per maggiori informazioni.

                                                                                        Vale la pena visitare un medico per qualsiasi sintomo persistente relativo all’umore o all’ansia, o altri sintomi di una condizione di salute mentale.

                                                                                        Le condizioni di salute mentale sono meno visibili di alcuni disturbi di salute fisica, ma è altrettanto importante prendersi cura della salute mentale.

                                                                                        Parla con un medico se l’attuale trattamento bipolare sta causando effetti collaterali. Il NIMH consigliare che le persone dovrebbero evitare di interrompere bruscamente i farmaci, perché questo può peggiorare i sintomi e causare effetti di astinenza.

                                                                                        Consultare sempre un medico prima di apportare qualsiasi modifica ai farmaci.

                                                                                        Cause

                                                                                        Attualmente non è chiaro cosa causi il disturbo bipolare.

                                                                                        La causa è probabilmente una combinazione di fattori biologici e ambientali che portano allo sviluppo del disturbo bipolare. I fattori di rischio per il disturbo bipolare includono:

                                                                                          Riassunto

                                                                                          Il disturbo bipolare può causare episodi di depressione.

                                                                                          Con l’aiuto di un professionista della salute mentale, le persone possono gestire i sintomi della depressione bipolare per stabilizzare il loro umore e prevenire future complicazioni di salute.

                                                                                          Lascia un commento