Destroscoliosi: Tipi, esercizi e trattamento

La destroscolosi si riferisce a una curvatura anomala e inclinata a destra della colonna vertebrale. È un tipo di scoliosi.

La colonna vertebrale delle persone con destroscolosi può apparire curvata a forma di S o C.

In questo articolo, vediamo come una persona può alleviare i sintomi della destroscoliosi con il trattamento e l’esercizio.

Cos’è la destroscoliosi?

La destrosoliosi è un tipo di scoliosi – un termine che si riferisce a condizioni che coinvolgono una curvatura anomala della colonna vertebrale.

Anche se le curvature anormali possono svilupparsi ovunque nella colonna vertebrale di una persona, la destroscolosi tende a verificarsi nelle porzioni centrale e superiore della colonna vertebrale (colonna toracica).

La scoliosi può essere causata da condizioni neuromuscolari, disturbi del tessuto connettivo e condizioni genetiche. Ma circa l’85% dei casi di scoliosi non ha una causa nota (idiopatica).

I tipi di scoliosi includono:

    La scoliosi colpisce circa il 2-3% delle persone negli Stati Uniti. La maggior parte delle persone sviluppa la condizione tra i 10 e i 15 anni.

    Esercizi per la destroscolosi

    Un modo per ridurre il dolore e compensare il movimento limitato della colonna vertebrale è aumentare la mobilità e la forza delle anche.

    Gli stiramenti e gli esercizi che allungano la colonna vertebrale, espandono il torace e rafforzano i muscoli della schiena sembrano migliorare i sintomi della scoliosi.

    Esercizi popolari che possono aiutare a ridurre i sintomi della distroscoliosi includono:

    Allungamento dei glutei:

    Allungamento dal ginocchio al petto:

    Allungamento della coscia:

    Allungamento della colonna vertebrale:

    Allungamento delle spalle:

    Stiramento e allungamento della testa:

    Stretching a farfalla disteso:

    Yoga è adatto alle persone con scoliosi. Diverse posizioni yoga di base, tra cui il gatto, l’albero e la montagna, possono essere particolarmente utili.

    Alcune persone con scoliosi hanno una ridotta capacità polmonare. Praticare esercizi di respirazione può aiutare a migliorare la capacità polmonare e ridurre i sintomi correlati, come debolezza e mal di testa.

    L’apprendimento di tecniche di autocorrezione, o trucchi che aiutano una persona a riconoscere e correggere una cattiva postura, ha anche dimostrato di aiutare a ridurre il dolore causato dalla scoliosi.

    Secondo la National Scoliosis Foundation, ci sono poche ricerche sui benefici dell’esercizio terapeutico e ricreativo per le persone con scoliosi.

    Sebbene esercizi specifici si siano dimostrati promettenti nel ridurre i sintomi della scoliosi, il miglior piano di trattamento per ogni caso dipende dalla posizione e dall’estensione della curvatura.

    Trattamento

    Il modo migliore per trattare la destroscoliosi dipende dall’età della persona, dai sintomi e dalla gravità della sua condizione.

    Circa 600.000 persone negli Stati Uniti.S. cercare assistenza medica per i sintomi della scoliosi.

    Tra coloro che cercano un trattamento, si stima che 30.000 bambini siano dotati di un tutore per la schiena per trattare la scoliosi, mentre circa 38.000 vengono sottoposti a un intervento chirurgico.

    Scoliosi da lieve a moderata

    La scoliosi è confermata dai raggi X. Una diagnosi positiva di scoliosi lieve richiede che l’angolo di curvatura della spina dorsale sia maggiore di 10 gradi.

    I casi lievi di destroscoliosi di solito richiedono solo un monitoraggio medico. Un medico può esaminare la progressione della curva ogni 6 mesi o un anno e chiedere dei sintomi, come dolore o disagio.

    Le curvature con angoli compresi tra 25 e 30 gradi sono classificate come scoliosi moderata e in genere richiedono una qualche forma di trattamento.

    Per i casi moderati di scoliosi, i medici possono raccomandare di fare delle radiografie ogni 6 mesi o ogni anno. Negli adulti con scoliosi, le radiografie possono essere necessarie solo ogni 5 anni, dato che non stanno più crescendo.

    Scoliosi grave

    Le curvature oltre i 35 gradi sono considerate gravi e quasi sempre richiedono un trattamento. Un medico può raccomandare un tutore per la schiena o un intervento chirurgico.

    Per le curve da moderate a gravi, un tutore per la schiena può essere realizzato per adattarsi alla colonna vertebrale di un individuo.

    Una persona dovrà indossare il tutore per la scoliosi in ogni momento, tranne quando mangia, dorme o fa esercizio. I tutori per la scoliosi funzionano solo per i bambini e gli adolescenti, quando la colonna vertebrale è ancora in attiva crescita.

    La chirurgia può essere necessaria se la scoliosi è grave. La maggior parte degli interventi chirurgici per la scoliosi comporta la fusione di vertebre o segmenti spinali insieme per incoraggiare la colonna vertebrale a raddrizzarsi.

    I chirurghi possono anche inserire barre di metallo o dispositivi di raddrizzamento nella colonna vertebrale per aiutarla a rimanere dritta durante il recupero.

    Altre terapie che possono essere usate per trattare i sintomi della destroscoliosi includono:

      Complicazioni

      La scoliosi può causare dolore, disagio e mobilità ridotta. Può anche portare a umore basso e bassa autostima.

      Mentre la scoliosi può causare mal di schiena, può anche essere causata da un’altra condizione. In uno studio, il 10 per cento delle persone con scoliosi che lamentavano dolori alla schiena avevano una condizione sottostante, come la spondilolistesi, la siringomielia, il midollo ancorato, ernia del disco, o una spinale tumore.

      Sebbene la maggior parte dei casi di scoliosi si risolva prima che la curvatura causi serie complicazioni alla salute, la scoliosi non trattata o grave può essere invalidante, persino pericolosa per la vita.

      Il monitoraggio a lungo termine delle persone con scoliosi può anche comportare rischi per la salute, principalmente a causa delle radiazioni ripetute da scansioni diagnostiche.

      Le complicazioni associate alla scoliosi includono:

        Prospettiva

        La destroscoliosi può causare dolore, disagio e mobilità ridotta. Tuttavia, i casi lievi o moderati di scoliosi richiedono solo un monitoraggio medico e le persone possono essere in grado di ridurre i loro sintomi con l’esercizio fisico o indossando un tutore.

        Nei casi che riguardano i bambini piccoli, i sintomi della scoliosi spesso si risolvono da soli nel tempo.

        I casi gravi di scoliosi che causano dolore o disagio possono richiedere un intervento chirurgico. Chiunque abbia la scoliosi e senta dolore dovrebbe consultare un medico.

        Lascia un commento