Dieci problemi comuni del piede: Cause e trattamento

I piedi subiscono molti maltrattamenti quotidiani camminando, correndo, saltando e arrampicandosi, quindi naturalmente sono soggetti a molti tipi di problemi diversi.

Da lesioni a infiammazione, diversi tipi di danni e malfunzionamenti possono portare a problemi ai piedi.

I piedi sono composti da 26 ossa ciascuno, il che li rende una delle aree più intricate del corpo. Tuttavia, secondo il Collegio di Podologia, una persona camminerà per circa 150.000 miglia nella sua vita, più o meno l’equivalente di camminare intorno al mondo sei volte.

Calzature improprie, diabete, e l’invecchiamento sono alcuni dei principali responsabili dei problemi ai piedi. Questo articolo evidenzierà alcuni dei più comuni problemi del piede, le loro cause e quando cercare un trattamento.

1. Piede d’atleta

Il piede d’atleta è più comunemente causato dal camminare in aree umide. Può essere altamente contagioso.

Il piede d’atleta è un’infezione fungina della pelle, che di solito si trova tra le dita dei piedi. Tuttavia, l’infezione può diffondersi e causare disagio significativo, prurito e persino dolore.

Cause

Un individuo è più comunemente esposto al fungo che causa il piede d’atleta in una palestra, doccia o piscina dove la gente cammina a piedi nudi. Il fungo tende a prosperare in aree calde e umide.

Indossare scarpe calde e umide può far crescere e diffondere il fungo. La condizione è altamente contagiosa e può diffondersi ad altre aree della pelle, comprese le mani, l’inguine e il cuoio capelluto.

Sintomi

Il piede d’atleta causa prurito, screpolature, vesciche e desquamazione dei piedi. La condizione di solito inizia tra il quarto e il quinto dito del piede, poi si diffonde. Una persona può anche sviluppare crepe nei talloni o nella pelle delle dita dei piedi.

Trattamento

Una persona dovrebbe tenere i piedi puliti e asciutti, e asciugarli con un asciugamano separato. I trattamenti antimicotici sono disponibili nella maggior parte delle farmacie come spray, polveri o lozioni da applicare ai piedi.

Se il fungo si sta diffondendo o peggiora dopo il trattamento, una persona dovrebbe vedere il proprio medico che può prescrivere farmaci antifungini orali per la condizione.

2. Conchiglie

Le calzature particolarmente strette possono causare le unghie incarnite.

I calli sono anomalie dei piedi che causano lo sviluppo di una protuberanza sull’articolazione dell’alluce. Questo può causare che l’alluce si giri leggermente verso l’interno. I medici chiamano i calli “alluce valgo.”

Le donne hanno maggiori probabilità di avere i calli a causa della maggiore pressione esercitata dalle calzature strette.

Cause

Indossare scarpe strette o aderenti può causare lo sviluppo di bunions. Le scarpe strette fanno pressione sull’articolazione metatarso-falangea (MTP), che è dove l’osso del piede incontra l’osso dell’alluce.

Avere una storia familiare di bunions è anche un fattore di rischio. Inoltre, alcune condizioni, tra cui artrite reumatoide o polio, aumentano la probabilità di sviluppare l’alluce valgo.

Sintomi

Un individuo con un bunion può avere uno o più dei seguenti sintomi:

    Trattamento

    Le misure di trattamento conservativo di solito migliorano i sintomi dell’alluce valgo. Una persona dovrebbe indossare scarpe adatte senza tacchi alti. Possono anche comprare un cuscinetto per l’alluce in un negozio di scarpe o in farmacia che protegge l’alluce dalla pressione extra.

    L’applicazione di ghiaccio per incrementi di 10 minuti con un impacco di ghiaccio coperto da un panno può anche ridurre l’infiammazione.

    Un medico specializzato nella cura del piede, noto come podologo, può prescrivere inserti di scarpe su misura o una stecca che può raddrizzare l’alluce. Se l’alluce valgo di una persona non diminuisce e causa un dolore continuo, può scegliere di sottoporsi a un intervento chirurgico per correggerlo.

    3. Neuropatia diabetica

    Le persone con diabete sono più inclini a fluttuazioni di zucchero nel sangue. Neuropatia diabetica non è una condizione, ma un gruppo di condizioni che causano danni ai piedi a causa del diabete.

    Le cause

    Nel tempo, alti livelli di zucchero nel sangue possono danneggiare i nervi, specialmente quelli dei piedi. Altri fattori possono peggiorare questo danno ai nervi, come una storia di fumo, alcolismo, o storia di neuropatia diabetica in famiglia.

    Sintomi

    I sintomi della neuropatia diabetica includono intorpidimento, formicolio e dolore ai piedi. Questo può contribuire ad aumentare il rischio che una persona subisca tagli o ferite ai piedi a causa della mancanza di sensibilità.

    Trattamento

    Mantenere una buona salute e il controllo degli zuccheri nel sangue può aiutare una persona a trattare la sua neuropatia diabetica. Mentre un medico non può invertire il danno al nervo, può raccomandare trattamenti per evitare che peggiori.

    Una persona con il diabete dovrebbe anche sottoporsi a regolari esami del piede. Possono desiderare di avere le loro unghie dei piedi professionalmente tagliate e cercare l’attenzione medica se identificano qualsiasi ferita del piede.

    4. Unghie incarnite

    Le unghie incarnite causano disagio e possono infettarsi se non vengono trattate.

    Unghie incarnite verificarsi quando l’unghia del piede inizia a crescere nel solco dell’unghia, il che può causare dolore e disagio significativi.

    Cause

    Indossare scarpe che calzano male di solito causa unghie incarnite. La pressione di scarpe troppo strette in alto o troppo strette può mettere ulteriore pressione sulle dita dei piedi.

    Altre cause includono le unghie dei piedi che non sono tagliate correttamente, come il taglio delle unghie dei piedi troppo corto o il trauma ai piedi dovuto all’attività, compresa la corsa. Avere una storia familiare di unghie incarnite può anche aumentare il rischio di una persona.

    Sintomi

    Le unghie incarnite causano arrossamento, gonfiore, dolore o anche drenaggio dall’unghia del piede, il che può indicare la presenza di un’infezione.

    Trattamento

    Ci sono diversi modi per trattare e prevenire le unghie incarnite, tra cui:

      Se l’unghia del piede è infettata o la cura a casa non migliora la condizione, una persona dovrebbe vedere un podologo o un chirurgo ortopedico. Il chirurgo ortopedico o il podologo potrebbe dover rimuovere una parte dell’unghia del piede e prescrivere antibiotici per trattare l’infezione.

      5. Fascite plantare

      La fascite plantare è la causa più comune di dolore al tallone, secondo il Accademia americana dei chirurghi ortopedici.

      La condizione si verifica quando la fascia plantare nella parte inferiore del piede si infiamma. Questo legamento è responsabile del sostegno dell’arco del piede.

      Cause

      La fascite plantare è una condizione infiammatoria che di solito non ha una causa chiara. I medici si riferiscono a questa condizione come fascite plantare idiopatica.

      I fattori di rischio includono essere obeso, avere un arco molto alto, avere muscoli del polpaccio stretti e partecipare alle attività che sollecitano ripetutamente il tallone, quale la corsa.

      Sintomi

      La fascite plantare fa sì che una persona provi dolore nella parte inferiore del tallone. Questo dolore è di solito peggiore al mattino quando ci si alza dal letto. Il dolore peggiora anche con l’attività.

      Trattamento

      La maggior parte delle persone può gestire la fascite plantare con un trattamento casalingo. Il riposo del piede e l’applicazione di ghiaccio possono ridurre l’infiammazione. Farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), come l’ibuprofene o il naprossene sodico, possono aiutare nella gestione del dolore.

      Allungare bene il piede prima e dopo l’attività fisica, così come durante il giorno, può aiutare a ridurre il dolore al tallone. Indossare scarpe di supporto può anche aiutare.

      Se la fascite plantare di un individuo non migliora con questi trattamenti, si può provare terapia fisica, o consultare un podologo o un chirurgo ortopedico per ulteriori trattamenti.

      Le iniezioni di steroidi possono essere raccomandate per ridurre l’infiammazione, o un medico può prescrivere ortesi su misura per fornire ulteriore supporto al tallone.

      6. Vesciche

      I piedi sudati rendono le vesciche più probabili.

      Le vesciche sono un evento comune e la maggior parte delle persone le sperimenterà ad un certo punto della loro vita.

      Spesso appaiono dopo aver camminato o corso per lunghi periodi di tempo, specialmente se i piedi sono diventati sudati o quando si indossano scarpe che non calzano correttamente.

      Le vesciche sono sacche in rilievo piene di liquido e generalmente non sono una preoccupazione seria. È meglio non far scoppiare le vesciche, lasciando che guariscano da sole. L’applicazione di una benda può fornire sollievo.

      Se le vesciche si presentano regolarmente insieme ai sintomi dell’influenza, parla con un medico.

      7. Calli

      I calli sono chiazze di pelle ispessita, spesso trovate sulle piante dei piedi o delle dita. All’inizio sono normalmente indolori. Queste aree si formano per proteggere la pelle e impedire al corpo di sviluppare vesciche.

      I calli possono essere causati da bunions, dito a martello, o scarpe mal adattate. Con il tempo, possono diventare dolorose e devono essere trattate. I cerotti per il callo sono disponibili da banco (OTC); alleviano la pressione sul callo e gli danno il tempo di guarire.

      In alcuni casi, un medico può raccomandare la rimozione chirurgica.

      8. Sperone del tallone

      Uno sperone calcaneare è un’escrescenza di calcio che si sviluppa tra l’osso del tallone e l’arco del piede. Per molti individui non ci sono sintomi ma, per altri, può essere doloroso e causare infiammazione.

      Questa non è una condizione che può essere facilmente diagnosticata e richiede immagini mediche per confermare.

      Gli speroni del tallone sono causati da uno sforzo a lungo termine su muscoli e legamenti. Possono anche essere causati da artrite, eccesso peso corporeo, e dall’indossare scarpe mal adattate o usurate.

      I trattamenti possono includere un impacco freddo, iniezioni di farmaci antinfiammatori, farmaci antidolorifici OTC, riposo e inserti ortesici per scarpe.

      9. Alluce ad artiglio

      L’alluce valgo, noto anche come piede ad artiglio, è quando l’articolazione del primo dito del piede punta verso l’alto e quella del secondo verso il basso. A volte questa condizione è presente dalla nascita, altre volte appare improvvisamente. Per alcune persone non causa alcun fastidio, per altre può essere doloroso.

      L’alluce valgo può essere un segno di altre condizioni, tra cui diabete, artrite reumatoide e paralisi cerebrale.

      I trattamenti possono includere stecche, scarpe adeguate, esercizi, alcuni farmaci e, a volte, la chirurgia.

      10. Livido di pietra

      Le contusioni di pietra sono anche chiamate metatarsalgia. Possono comparire dopo esercizi ad alto impatto o a causa di scarpe poco adatte; in alternativa, possono essere un segno di una condizione sottostante.

      L’area tra le dita dei piedi e l’arco del piede potrebbe sentirsi intorpidita con occasionali dolori acuti come se ci fosse una pietra nella scarpa. I sintomi possono peggiorare nel tempo.

      I trattamenti generalmente includono il riposo, l’applicazione di un impacco di ghiaccio e l’uso di scarpe più adatte. Se il dolore non migliora o peggiora, è importante visitare un medico.

      .

      Lascia un commento