È sicuro prendere Adderall e caffè insieme?

Adderall e caffè sono stimolanti del sistema nervoso centrale. Mentre una piccola dose di ognuno da solo è di solito sicura, prendere i due insieme può aumentare i loro effetti, causando potenzialmente effetti collaterali avversi.

Le persone che prendono Adderall dovrebbero ricordare che gli stimolanti sono anche dipendenza, che è un altro motivo per limitare l’assunzione di caffeina extra da caffè.

In questo articolo, guardiamo gli effetti individuali di Adderall e caffeina prima di esaminare gli effetti collaterali che potrebbero verificarsi quando si prendono i due insieme.

Cos’è l’Adderall?

Adderall pill on a table <br class=Credito immagine: Synesthezia, 2014
” class=”css-1jytyml”/>

Adderall è un sistema nervoso centrale (CNS) stimolante che consiste in una combinazione di due stimolanti: anfetamina e destroanfetamina.

A causa della sua natura di dipendenza, la Drug Enforcement Agency (DEA) categorizza Adderall come sostanza controllata del programma II, il che significa che è considerato avere un alto potenziale di abuso.

Adderall si presenta sotto forma di compresse orali che variano nel dosaggio da Da 5 a 30 milligrammi (mg). A causa della sua composizione chimica e dei suoi effetti, le persone con problemi cardiovascolari, alcuni problemi alla tiroide o una storia di abuso di sostanze dovrebbero evitare di prendere Adderall.

Adderall usa: Come aiuta?

Come la maggior parte degli stimolanti del SNC, Adderall aumenta la quantità di sostanze chimiche dopamina e norepinefrina nel cervello. Il farmaco aiuta a migliorare la capacità di attenzione di una persona, mantenendola vigile e concentrata.

Questo bilanciamento di queste sostanze chimiche nel cervello può aiutare le persone con disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) calmando qualsiasi tendenza erratica e migliorando la concentrazione.

Adderall aiuta anche ad aumentare i livelli di energia e ad aumentare la veglia, il che potrebbe aiutare le persone con narcolessia, un disturbo del sonno che causa un’eccessiva sonnolenza.

Poiché il farmaco può aumentare i livelli di concentrazione, alcune persone lo usano per migliorare le loro prestazioni nello sport e nello studio. Di conseguenza, quasi tutte le organizzazioni sportive hanno vietato l’uso di Adderall.

Effetti della caffeina nel caffè sul corpo

La caffeina è un diverso tipo di stimolante del SNC rispetto all’Adderall. Riduce affaticamento e sonnolenza bloccando l’azione dell’adenosina, una sostanza chimica nel cervello che di solito promuove il sonno.

Il consumo di molto caffè, o di caffeina attraverso altri mezzi, può provocare sintomi causati dalla risposta “lotta o fuga” del corpo. Questi includono:

    Tuttavia, la caffeina fornisce solo una spinta temporanea di vigilanza che può portare a sintomi di astinenza una volta che gli effetti si esauriscono. I sintomi di astinenza possono includere mal di testa e gli sbalzi d’umore.

    Effetti collaterali di caffè e Adderall insieme

    L’aggiunta dell’effetto stimolante della caffeina nel caffè a una dose di Adderall può amplificare gli effetti collaterali negativi del farmaco.

    Mentre una prescrizione di Adderall a dosi più basse può aiutare a controllare i sintomi dell’ADHD e l’eccessiva sonnolenza, ci sono possibili effetti collaterali. Questi possono includere:

      Con dosi maggiori, questi effetti possono durare per periodi più lunghi.

      Il caffè potrebbe anche ridurre l’efficacia dell’Adderall. Ha proprietà diuretiche che potrebbero accorciare la durata di Adderall spingendo il corpo a rimuovere il farmaco dal suo sistema prima.

      Bere caffè con Adderall potrebbe influire su quanto segue

      Cuore e pressione sanguigna

      Le sostanze chimiche che Adderall attiva nel cervello causano la costrizione dei vasi sanguigni e l’aumento della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna. L’aggiunta di caffeina può farli aumentare ulteriormente.

      Modelli di sonno

      Caffeina e Adderall sono progettati per aumentare la vigilanza. In dosi più elevate, una combinazione dei due può rendere difficile per una persona addormentarsi, il che potrebbe portare all’insonnia.

      L’insonnia è un noto effetto collaterale di Adderall. Di conseguenza, consumare caffè mentre si assume Adderall può portare a:

        dipendenza da caffeina o dipendenza da Adderall

        Dipendenza da entrambe le sostanze può portare a mal di testa, sia a causa di disidratazione o all’astinenza se è passato troppo tempo dall’ultima dose.

        È sicuro prendere Adderall e caffè insieme?

        La probabilità di sperimentare effetti collaterali negativi dalla combinazione di Adderall e caffè può variare da persona a persona, ma è generalmente meglio evitare di prendere i due stimolanti insieme.

        Se qualcuno sta già bevendo una quantità moderata di caffè quando ricevono la loro prescrizione di Adderall, potrebbero voler evitare un mal di testa da astinenza causato dall’abbandono del caffè.

        Se questa non è un’opzione, dovrebbero discutere la quantità di caffè che bevono con un medico. Il medico può chiedere loro di tenere d’occhio l’assunzione di caffeina.

        Tuttavia, se l’assunzione di Adderall sta causando effetti collaterali negativi, come l’insonnia, l’aggiunta di caffeina al mix può peggiorare la situazione.

        Le persone che prendono Adderall potrebbero provare a passare al caffè decaffeinato. Devono anche tenere d’occhio il contenuto di caffeina di altre bevande e cibi che consumano, come bevande energetiche e cioccolato.

        Rischio aggiuntivo di dipendenza da stimolanti

        Così come i sintomi che possono verificarsi quando qualcuno beve caffè mentre prende Adderall, c’è anche un aumento del rischio di dipendenza.

        Abuso di Adderall

        I dosaggi di Adderall che i medici prescrivono per condizioni specifiche, come l’ADHD o la narcolessia, è improbabile che siano abbastanza alti da causare dipendenza. Come tale, le persone con il più alto rischio di sviluppare una dipendenza da Adderall sono quelle che prendono il farmaco per aiutare negli studi o nello sport.

        In un Sondaggio del 2014 dalla Partnership for Drug-Free Kids, 20 per cento degli studenti universitari segnalato abusare di stimolanti di prescrizione almeno una volta nella loro vita. Quindi, c’è anche un rischio molto significativo di dipendenza da Adderall per gli studenti che si sentono sotto pressione per eseguire nei loro studi o sport a scuola.

        C’è anche un possibile collegamento tra ADHD, disturbi da uso di sostanze e dipendenza da nicotina. Sintomi comuni dell’ADHD, come l’impulsività e l’iperattività, può contribuire a questo rischio.

        Pertanto, le persone con ADHD dovrebbero cercare di evitare cibi e bevande che contengono stimolanti come la caffeina, compreso il caffè.

        Dipendenza da caffè o caffeina

        Le persone che consumano grandi quantità di caffè possono diventare dipendenti dalla caffeina. Ricerca suggerisce che il consumo di alte dosi di caffeina può portare a problemi cardiovascolari e scarsa qualità del sonno. Il mal di testa da astinenza può verificarsi anche quando qualcuno smette di assumere caffeina.

        Il caffè non crea dipendenza, ed è possibile ridurre gli effetti negativi passando a bevande decaffeinate o bevendo caffeina solo in determinati momenti della giornata.

        Oltre al caffè, ci sono altre fonti di caffeina che le persone che prendono Adderall dovrebbero conoscere.

        Gli alimenti e le bevande contenenti caffeina includono:

          È essenziale che le persone tengano d’occhio la loro assunzione di caffeina, essendo consapevoli di ciò che stanno consumando.

          Se qualcuno sente che sta consumando troppa caffeina, le tisane e il caffè decaffeinato forniscono opzioni alternative al caffè con caffeina.

          Takeaway

          È improbabile che il consumo di quantità da piccole a moderate di caffè causi problemi significativi in combinazione con Adderall. Tuttavia, le persone dovrebbero essere consapevoli della possibilità che la caffeina nel caffè potrebbe ridurre l’efficacia dell’Adderall e aumentare i suoi effetti collaterali.

          Le persone che prendono Adderall per l’ADHD potrebbero voler discutere l’assunzione di caffeina con il loro medico.

          Coloro che usano Adderall senza prescrizione medica affrontano il rischio di assumere dosi che non sono controllate da un medico. Come tale, i rischi che vengono con la miscelazione di caffè e Adderall sono più alti.
          ADHD: La caffeina potrebbe trattare alcuni sintomi?

          Lascia un commento