Edema pitting: Sintomi, cause e quando consultare un medico

L’edema si riferisce al gonfiore visibile causato da un accumulo di liquido all’interno dei tessuti. Quando rimane una rientranza dopo che la pelle gonfia viene premuta, questo è chiamato edema pitting. L’effetto può essere evidente anche dopo aver tolto una scarpa stretta o una calza.

Chiunque può avere il pitting edema, ma poiché alcune cause sono più pericolose di altre, è spesso una buona idea consultare un medico.

In questo articolo, descriviamo chi è a rischio di edema pitting. Esploriamo anche i sintomi di accompagnamento, i trattamenti e le tecniche di prevenzione.

Sintomi dell’edema da pitting

Questa condizione è più comune nella parte inferiore del corpo, in particolare nelle gambe, caviglie e piedi.

Il gonfiore causato dall’edema di solito fa sentire la pelle tesa, pesante o dolorante. Altri sintomi dipendono dalla causa, ma possono includere:

    Le persone che avvertono dolore al petto, mancanza di respiro o gonfiore in un solo arto dovrebbero consultare immediatamente un medico.

    Pitting vs. edema non perforante

    L’edema si verifica quando il liquido che si accumula nei tessuti porta al gonfiore. Quando la pressione viene applicata a una zona gonfia, può lasciare una fossa nella pelle.

    Nell’edema non pulsante, la pelle tornerà alla sua forma gonfia una volta che la pressione è stata rimossa.

    Cause dell’edema pitting

    Una varietà di fattori può portare all’edema pitting, tra cui:

      In alternativa, una qualsiasi delle seguenti condizioni può essere responsabile:

        L’edema da puntura può anche essere un effetto collaterale di farmaci come:

          Fattori di rischio

          L’edema da pitting può colpire chiunque, anche se alcuni fattori possono aumentare il rischio di una persona.

          Queste includono:

            Quando consultare un medico

            Nella maggior parte dei casi, un medico dovrebbe determinare la causa dell’edema da pitting e, se necessario, indirizzare una persona a uno specialista.

            Alcuni sintomi di accompagnamento richiedono cure urgenti. Chiunque sperimenti mancanza di respiro, difficoltà di respirazione, dolore al petto o gonfiore in un singolo arto dovrebbe cercare immediatamente assistenza medica.

            Quando dolore alle gambe e il gonfiore persiste dopo che una persona è stata seduta per diverse ore, questo può indicare una trombosi venosa profonda. Questo si verifica quando un coagulo di sangue si sviluppa in profondità nella gamba. Chiunque lo sospetti dovrebbe cercare un’assistenza medica urgente.

            Edema pitting durante la gravidanza

            La gravidanza può causare l’edema da pitting, e di solito si risolve al termine della gravidanza.

            Tuttavia, è una buona idea discutere di ogni nuovo sintomo con un medico, che può fare dei test per escludere condizioni gravi legate all’edema, come la pressione sanguigna molto alta o il gonfiore preeclampsia.

            Diagnosi e classificazione

            L’edema da pitting è spesso diagnosticato con un esame fisico. Il medico può applicare una pressione sulla pelle gonfia per circa 15 secondi per verificare la presenza di una rientranza duratura.

            Poiché alcune condizioni associate sono più pericolose di altre, è importante trovare la causa sottostante all’edema. Questo può richiedere test approfonditi. L’edema di solito si risolve una volta che la causa è stata trattata.

            Per identificare correttamente la causa sottostante, un medico può prendere una storia medica dettagliata e chiedere informazioni sui farmaci. Possono quindi indirizzare la persona a un medico specializzato in questioni riguardanti le vene o il sistema circolatorio.

            I test che possono aiutare nella diagnosi di edema da pitting includono:

              L’edema perforante viene classificato in base alla profondità e alla durata della rientranza. La seguente scala viene utilizzata per valutare la gravità:

              Grado 1: La pressione applicata dal medico lascia una rientranza di 0-2 millimetri (mm) che rimbalza immediatamente. Questo è il tipo meno grave di edema pitting.

              Grado 2: La pressione lascia una rientranza di 3-4 mm che rimbalza in meno di 15 secondi.

              Grado 3: La pressione lascia una rientranza di 5-6 mm che impiega fino a 30 secondi per rimbalzare.

              Grado 4: La pressione lascia una rientranza di 8 mm o più profonda. Ci vogliono più di 20 secondi per il rimbalzo.

              Comprendere la gravità dell’edema può aiutare un medico a identificare la causa sottostante e il miglior corso di trattamento.

              Trattamento

              Si tratta di affrontare la causa sottostante dell’edema. Una gamma di trattamenti corrisponde alla gamma di cause, ma i metodi comuni includono:

                Prevenzione

                Quando la causa sottostante è stata trattata con successo, è improbabile che l’edema si ripresenti.

                Alcune modifiche allo stile di vita e alla dieta possono ridurre la probabilità di sviluppare un edema, soprattutto se una persona ha un rischio elevato.

                Questi cambiamenti possono includere rimanere attivi, evitare di stare seduti o in piedi per lunghi periodi e fare esercizi leggeri per ridurre il gonfiore.

                Prospettive

                L’edema da puntura è un sintomo comune. Di solito non è un motivo di preoccupazione di per sé, ma molte condizioni sottostanti richiedono un trattamento, a volte urgente.

                L’edema non dovrebbe causare complicazioni a lungo termine. Dopo aver lavorato con un medico, molte persone trovano un sollievo duraturo dal sintomo.

                Lascia un commento