Fisiopatologia del mieloma multiplo: Spiegazione dei processi

La fisiopatologia si riferisce ai cambiamenti nei processi corporei che risultano dalla malattia. Nel caso del mieloma multiplo (MM), che è un tipo di cancro del midollo osseo, la fisiopatologia è complessa. Può portare a problemi ossei, sanguigni, renali e talvolta neurologici.

MM la fisiopatologia ha un impatto diffuso sul corpo. Questo è il motivo per cui un individuo può richiedere più esami del sangue, i test di imaging e biopsie per i medici di diagnosticare il MM e determinare un piano di trattamento adeguato.

In questo articolo parliamo della fisiopatologia del MM. Vediamo anche le cause della condizione, così come la diagnosi e le opzioni di trattamento.

Cos’è il mieloma multiplo?

MM è un tipo di midollo osseo cancro che rappresenta 1.8% di nuovi tumori negli Stati Uniti. Gli scienziati ritengono, tuttavia, che i casi di MM potrebbero quasi raddoppiare entro i prossimi 20 anni.

Il MM è più comune tra le persone che lo sono:

    Il MM causa sintomi ossei, come dolore, fratture, e vertebre collassate, che possono portare a una colonna vertebrale curva e midollo spinale compressione. Altri gravi problemi di salute che può causare in tutto il corpo includono:

      Processi

      La fisiopatologia del MM colpisce lo scheletro, sangue, reni e processi neurologici.

      Processi scheletrici

      Le complicazioni scheletriche sono comuni nel MM. Intorno a 60% di persone che hanno il MM sviluppano una frattura ossea ad un certo punto.

      MM può interferire con un importante processo che dura tutta la vita, chiamato rimodellamento osseo. In questo processo, le cellule chiamate osteoclasti dissolvono il tessuto osseo più vecchio e le cellule chiamate osteoblasti lo sostituiscono con cellule nuove e più forti.

      Perché il rimodellamento osseo funzioni, deve esserci un sano equilibrio tra l’attività degli osteoclasti e degli osteoblasti. Speciali cellule ossee chiamate osteociti sono cruciali qui, poiché regolano l’attività degli osteoclasti e degli osteoblasti.

      Le persone con MM hanno meno osteociti utili della media, il che compromette il rimodellamento osseo, portando a problemi alle ossa, come fratture e dolore.

      processi ematologici

      L’ematologia si riferisce al sangue. Quando una persona ha il cancro, le sue cellule si sviluppano in modo incontrollato, dando luogo a molte cellule disfunzionali.

      Quando le cellule tumorali del MM crescono e proliferano all’interno del midollo osseo, lottano per producono abbastanza cellule sane del sangue. Questo può portare a condizioni come:

        Processi renali

        Intorno a 50% di persone con MM hanno problemi ai reni quando il loro MM produce sintomi. I meccanismi alla base di questi problemi renali sono complessi e coinvolgono un dannoso accumulo di plasmacellule nelle urine.

        Le cellule del plasma sono globuli bianchi, e il MM può influenzare la loro produzione e crescita. Queste cellule possono sopraffare i reni nelle persone con MM, causando blocchi, infiammazione, e danni alle cellule.

        Processi neurologici

        Il MM colpisce il sistema nervoso in circa 1% di persone con la condizione. Questa rara ma grave complicazione si verifica quando i globuli bianchi entrano nel sistema nervoso centrale, liquido cerebrospinale, o meningi, che sono le membrane che coprono il cervello e il midollo spinale.

        Gli scienziati rimangono incerti su come esattamente questo processo avvenga. Tuttavia, ci sono prove che le mutazioni genetiche in tumore le cellule soppressorie potrebbero giocare un ruolo.

        Processi generali

        Gli esperti comprendono i processi generali che guidano il MM. La condizione appartiene a uno spettro di disturbi che colpiscono la crescita delle plasmacellule a vita lunga.

        Prima di sviluppare il MM attivo, gli individui passano attraverso due precedenti stadi asintomatici della malattia, chiamati gammopatia monoclonale di significato indeterminato (MGUS) e mieloma multiplo in via di estinzione (SMM).

        MGUS è lo stadio più precoce, senza sintomi attivi, e non è un cancro. Le persone con MGUS hanno bassi livelli di una proteina del sangue chiamata proteina monoclonale, o proteina M. Solo 20% di individui con MGUS progrediscono verso il MM.

        SMM è lo stadio tra MGUS e MM. Le persone con SMM hanno un livello più alto di proteina M e più plasmacellule anormali nel midollo osseo rispetto alla MGUS.

        Cause del MM

        Gli scienziati non conoscono la causa esatta della MM. Tuttavia, come tutti i tumori, il MM si sviluppa quando mutazioni genetiche causano la crescita incontrollata di particolari cellule. Nel caso del MM, queste cellule sono plasmacellule a vita lunga, che possono rimanere nel midollo osseo per lunghi periodi.

        Gli esperti sanitari sanno che le mutazioni genetiche in specifiche proteine, come ad esempio KRAS, BRAF, NRAS e TP53 sono presenti in molti casi di MM, ma ciò che porta a queste mutazioni genetiche è sconosciuto.

        Tuttavia, c’è alcune prove vari fattori possono rendere più probabile il MM, tra cui

          Diagnosi

          I medici devono eseguire vari test per diagnosticare il MM, tra cui:

            Secondo ricerca, ci sono diversi sistemi di stadiazione per il MM, con i moderni sistemi di stadiazione che misurano le sostanze chimiche del sangue, come:

              Trattamenti per il MM

              Grazie ai nuovi trattamenti e al miglioramento delle cure di supporto, i tassi di sopravvivenza delle persone con MM hanno significativamente aumentato negli ultimi decenni.

              Alcune opzioni standard di trattamento del MM includono:

                Possibili effetti collaterali dei trattamenti

                Molti trattamenti per il cancro comportano il rischio di effetti collaterali significativi. Per esempio, c’è prove che i corticosteroidi possono causare effetti avversi come

                  Allo stesso modo, la chemioterapia spesso uccide le cellule sane oltre alle cellule tumorali, portando a effetti collaterali, come ad esempio:

                    Riassunto

                    Il MM è un tipo potenzialmente grave di cancro al midollo osseo. Può colpire le ossa, il sangue, i reni e il cervello.

                    I medici possono utilizzare numerosi esami del sangue, esami di imaging e biopsie per diagnosticare la condizione. Inoltre, poiché il MM è complesso, un individuo può richiedere vari trattamenti per migliorare le sue prospettive.

                    Lascia un commento