Gli esseri umani sani 'ospitano una media di cinque virus'

È ben stabilito che i nostri corpi possiedono batteri intestinali che sono benefici per la salute. Ora, i ricercatori della Washington University di St. Louis, MO, hanno scoperto che i nostri corpi sono anche sede di una media di cinque virus responsabili di numerose malattie, anche se non è chiaro se hanno implicazioni positive o negative per la salute.

“La maggior parte di noi ha familiarità con l’idea che esista una normale flora batterica nel corpo”, dice il co-autore dello studio, il dott. Gregory Storch, un virologo e capo della divisione di malattie infettive pediatriche all’università. “Molte persone hanno chiesto se c’è una controparte virale, e non abbiamo avuto una risposta chiara. Ma ora sappiamo che esiste una flora virale normale, ed è ricca e complessa.”

I risultati, che fanno parte del progetto Microbioma umano finanziato dal National Institutes of Health, sono stati recentemente pubblicati sulla rivista BMC Biologia.

Il team di ricerca, guidato da Kristine M. Wylie, PhD, un istruttore di pediatria all’università, ha raccolto 706 campioni di fluidi corporei da 102 adulti sani di età compresa tra 18 e 40 anni. I campioni sono stati prelevati da naso, pelle, bocca, vagina e feci dei partecipanti.

Tutti i partecipanti sono stati attentamente controllati per assicurarsi che non avessero infezioni virali, e sono stati eliminati dallo studio se erano stati diagnosticati con papillomavirus umano (HPV) negli ultimi 2 anni, o hanno avuto una forma di genitalità attiva herpes negli ultimi 2 mesi.

Per ogni campione, i ricercatori hanno utilizzato il sequenziamento del DNA ad alta velocità che ha permesso loro di rilevare una vasta gamma di virus.

Sette famiglie di virus identificate, tra cui HPV e herpesvirus

Nel 92% dei partecipanti è stato rilevato almeno un virus, e alcuni partecipanti hanno ospitato circa 10-15 virus. In media, ogni partecipante ospitava cinque virus. I ricercatori dicono che sono stati sorpresi di trovare così tanti. “Abbiamo campionato solo fino a cinque siti del corpo in ogni persona e ci aspetteremmo di vedere molti più virus se avessimo campionato l’intero corpo”, dice Wylie.

Dai campioni, il team ha rilevato sette famiglie di virus. Questi includevano i virus responsabili dell’herpes non trasmesso sessualmente – herpesvirus 6 e 7. Questi virus sono stati rilevati tra il 98% dei partecipanti che sono stati campionati dalla bocca.

Ceppi di HPV sono stati trovati in circa il 75% dei campioni di pelle e nel 50% dei campioni di naso, mentre nuovi ceppi del virus sono stati trovati sia nei campioni di pelle che di naso. Circa il 38% delle partecipanti femminili ha avuto ceppi di HPV nei campioni della vagina, con molti di questi ceppi harboring associati con il rischio aumentato di cancro cervicale, quali HPV 16 e HPV 18.

I ricercatori hanno anche identificato gli adenovirus – responsabili di polmonite e il comune raffreddore – nella maggior parte dei campioni.

È possibile, notano i ricercatori, che i virus identificati erano infezioni in agguato da anni prima. Ma Wylie dice che i virus dormienti di solito risiedono nelle cellule piuttosto che nei fluidi corporei, che è dove i virus sono stati trovati in questo studio.

Commentando le loro scoperte, il team dice:

“Questo studio è il primo a utilizzare il sequenziamento del DNA ad alta produttività per descrivere la diversità dei virus del DNA eucariotico in una vasta coorte di individui che sono stati campionati in più siti del corpo. Questa analisi dimostra che esiste una “flora virale normale” in individui generalmente sani e asintomatici.”

Essi ammettono che non è chiaro se i virus siano benefici o dannosi per la salute, ma ipotizzano che i virus possano aumentare la risposta del sistema immunitario agli agenti patogeni nocivi in alcuni casi, mentre aumentano il rischio di infezione in altri.

“È molto importante sapere quali virus sono presenti in una persona senza causare un problema e quali virus potrebbero essere responsabili di gravi malattie che richiedono attenzione medica”, dice il dottor. Storch. “Mentre rimangono altre ricerche, ora abbiamo un quadro molto più chiaro delle comunità di virus che esistono naturalmente nelle persone sane.”

Notizie mediche oggi ha recentemente riportato uno studio che afferma i virus possono diffondersi al 40-60% di un edificio e dei suoi occupanti entro 2-4 ore.
Un farmaco può distruggere qualsiasi tipo di infezione virale facendo sì che le cellule infette si autodistruggano

Gli scienziati fermano la malattia mangia-carne nei topi

Come i funghi ostrica potrebbero aiutare il trattamento delle malattie autoimmuni

Lascia un commento