I sintomi della demenza senile: Segni e sintomi, cercare aiuto e altro

La demenza è un termine generico per una serie di condizioni che colpiscono il cervello. I sintomi spesso includono difficoltà di memoria, di risoluzione dei problemi, di linguaggio e di giudizio.

Mentre la demenza colpisce principalmente gli adulti più anziani, non è una parte regolare e prevista dell’invecchiamento. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) riferisce che 5-8% delle persone di 60 anni o più hanno la demenza.

Mentre non c’è un modo garantito per prevenirla, alcune strategie possono aiutare, e la rilevazione e il trattamento precoci possono rallentare la sua progressione.

In questo articolo, vediamo cos’è la demenza, i suoi sintomi, quando consultare un medico e altro.

Cos’è la demenza?

La “demenza” si riferisce a un gruppo di malattie neurodegenerative caratterizzate da un grave declino cognitivo.

Questo declino comporta difficoltà con la memoria, la concentrazione, la comunicazione e il prendere decisioni. Una persona può anche sperimentare cambiamenti nell’umore e nel comportamento.

La demenza è spesso progressiva – i sintomi sono solitamente lievi all’inizio e diventano più gravi nel tempo.

Sintomi precoci

Durante le prime fasi della demenza, i sintomi possono essere lievi e facili da trascurare.

A grandi linee, alcuni sintomi che possono verificarsi all’inizio includono:

    Sintomi della fase intermedia

    Con il progredire della demenza, i sintomi diventano più evidenti. Una persona può:

      Sintomi della fase tardiva

      In questa fase, i sintomi sono diventati più gravi:

        Scopri come la demenza progredisce qui.

        Sintomi per tipo di demenza

        Ci sono diversi tipi di demenza, e ognuno ha sintomi caratteristici.

        Per saperne di più sui tipi di demenza, clicca qui.

        Malattia di Alzheimer

        I sintomi includono:

          Per saperne di più sul morbo di Alzheimer, clicca qui.

          Demenza vascolare

          I sintomi includono:

            Scopri di più sulla demenza vascolare qui.

            Demenza a corpi di Lewy

            I sintomi includono:

              Demenza frontotemporale

              I sintomi includono:

                Per saperne di più sulla demenza frontotemporale clicca qui.

                Cosa causa la demenza?

                La demenza può risultato di varie lesioni cerebrali e malattie.

                Il morbo di Alzheimer è la causa più comune di demenza e rappresenta approssimativamente 70% di casi.

                Ogni tipo ha effetti leggermente diversi sul cervello. Per esempio:

                  Meno spesso, possono causare la demenza:

                    Trattamento

                    Per trattare la demenza, un medico può prescrivere uno dei seguenti farmaci:

                      Questi farmaci sono inibitori della colinesterasi. Aiutano ad aumentare i livelli del neurotrasmettitore acetilcolina, che gioca un ruolo nella memoria e nel giudizio.

                      Per alcune persone, i medici prescrivono anche la memantina (Namenda), che è un antagonista del recettore N-metil-D-aspartato, o NMDA. Blocca le sostanze chimiche che possono danneggiare le cellule cerebrali.

                      Questi quattro farmaci sono attualmente gli unici trattamenti efficaci autorizzati per la demenza.

                      Per una persona con demenza vascolare, un medico probabilmente prescriverà anche farmaci per trattare il problema sottostante, che può essere un ictus o un danno ai vasi sanguigni.

                      Inoltre, una persona con demenza può beneficiare di trattamenti non farmacologici, come:

                        Diagnosi

                        Non esiste un singolo test per la demenza. Un medico può diagnosticarla dopo aver eseguito:

                          Per saperne di più sulle opzioni diagnostiche per la demenza qui.

                          Quando vedere un medico

                          Chiunque abbia dubbi sulla propria memoria dovrebbe contattare un medico.

                          Se una persona nota sintomi simili alla demenza in qualcun altro, dovrebbe incoraggiarlo a vedere un medico. Può essere utile accompagnare la persona all’appuntamento e fornire supporto emotivo.

                          Dove trovare sostegno

                          Prendersi cura di una persona con demenza può essere impegnativo, e a volte può sembrare opprimente.

                          Le seguenti organizzazioni no-profit forniscono informazioni e supporto:

                            Prevenzione

                            Non c’è un modo garantito per prevenire la demenza.

                            A revisione 2017 di misure preventive conclude che le seguenti possono avere qualche beneficio:

                              Prospettiva

                              Le persone con demenza attraversano le fasi a velocità diverse e sperimentano sintomi diversi. Tuttavia, i sintomi di solito peggiorano con il tempo.

                              Non esiste una cura per molti dei tipi comuni di demenza. Ricevere la diagnosi in anticipo può aiutare la persona e i suoi cari a pianificare il futuro.

                              I ricercatori continuano a lavorare sodo per trovare nuovi trattamenti e possibili cure.

                              Riassunto

                              La demenza si riferisce a una serie di condizioni che influenzano la memoria, la risoluzione dei problemi, il linguaggio e il giudizio. Di solito, i sintomi sono lievi e peggiorano gradualmente nel tempo.

                              Non esiste una cura per i tipi più comuni di demenza. Tuttavia, una combinazione di farmaci e attività stimolanti può aiutare a rallentare la progressione della malattia.
                              Alzheimer: Gli scienziati fermano la perdita di memoria nei topi usando gocce per il naso

                              Il burro di arachidi potrebbe aiutare a diagnosticare la malattia di Alzheimer

                              Lascia un commento