I turni di notte aumentano il rischio di cancro per le donne

Il lavoro a turni di notte è stato a lungo collegato alla cattiva salute. Ora, un nuovo studio suggerisce che per le donne, tali modelli di lavoro potrebbero aumentare il rischio di cancro.

I ricercatori hanno scoperto che le donne che si impegnavano in turni di notte a lungo termine avevano quasi un quinto di probabilità in più di sviluppare cancro rispetto alle donne che non hanno lavorato tali turni.

Guardando ai tumori specifici, i ricercatori hanno scoperto che le donne che hanno lavorato a lungo turni di notte erano ancora più a rischio di cancro della pelle, cancro al seno, e cancro ai polmoni.

Il coautore dello studio Xuelei Ma, Ph.D., del West China Medical Center della Sichuan University in Cina, e colleghi hanno recentemente riportato il loro risultati nella rivista Epidemiologia del cancro, biomarcatori e prevenzione.

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), quasi 15 milioni di persone negli Stati Uniti hanno modelli di lavoro irregolari, compresi i turni di notte.

Precedente ricerca ha dimostrato che il lavoro a turni di notte può sconvolgere gravemente il nostro ritmo circadiano. Questo è l’orologio interno che regola i processi fisiologici del corpo in un ciclo di 24 ore, e risponde principalmente alla luce e al buio nell’ambiente.

Il lavoro a turni è stato collegato a una serie di risultati negativi per la salute, compreso obesità, malattie cardiache, e alcuni tipi di cancro.

Nel nuovo studio, Ma e colleghi hanno cercato di saperne di più sul legame tra il lavoro notturno a lungo termine e il rischio di cancro.

Il rischio complessivo di cancro è aumentato del 19 per cento

I ricercatori sono giunti ai loro risultati conducendo una meta-analisi di 61 studi. Questi includevano un totale di 3.909.152 partecipanti e più di 114.000 casi di cancro. I soggetti provenivano da Asia, Australia, Europa e Nord America.

Il team ha usato questi dati per valutare come il lavoro notturno a lungo termine è stato associato al rischio di sviluppare 11 tipi di cancro.

In un’analisi separata, i ricercatori hanno esaminato se il lavoro a turni di notte a lungo termine tra le infermiere era legato al rischio di sei tipi di cancro.

Complessivamente, il nuovo studio ha rivelato che le donne che hanno lavorato a lungo turni di notte erano al 19 per cento più a rischio di cancro, rispetto alle donne che non hanno lavorato a lungo turni di notte.

Inoltre, i ricercatori hanno scoperto che le donne che si sono impegnate in turni di lavoro notturni a lungo termine avevano un rischio maggiore del 41 per cento di cancro della pelle, un rischio maggiore del 32 per cento di cancro al seno, e un rischio maggiore del 18 per cento di cancro gastrointestinale.

In un’analisi dose-risposta, si è anche scoperto che ogni 5 anni in più di lavoro notturno è stato associato a 3.3 per cento di aumento del rischio di cancro al seno, i ricercatori riferiscono.

Ulteriori indagini, tuttavia, hanno rivelato che il legame tra il lavoro a turni di notte e un maggiore rischio di cancro al seno era applicabile solo per le donne che vivevano in Nord America o in Europa.

È possibile che le donne in questi luoghi abbiano livelli di ormoni sessuali più alti”, suggerisce Ma, “che sono stati positivamente associati a tumori ormonali come il cancro al seno”.”

Un fattore di rischio per i tumori comuni

Dall’analisi delle sole infermiere, i ricercatori hanno scoperto che il lavoro notturno a lungo termine è stato collegato a un rischio maggiore del 58% di cancro al seno, un rischio maggiore del 35% di cancro gastrointestinale e un rischio maggiore del 28% di cancro ai polmoni.

Discutendo le possibili ragioni per l’aumento del rischio di cancro tra le infermiere, Ma ipotizza che queste donne potrebbero essere state più propense a sottoporsi allo screening del cancro a causa della loro professione.

“Un’altra possibile spiegazione per l’aumento del rischio di cancro in questa popolazione può riguardare i requisiti lavorativi del lavoro infermieristico notturno, come i turni più intensivi”, aggiunge Ma.

Nel complesso, gli scienziati dicono che i loro risultati indicano che è necessario fare di più per proteggere la salute delle lavoratrici a turni, in particolare quelle che si impegnano in tali turni per molti anni.

Il nostro studio indica che il lavoro notturno serve come fattore di rischio per i tumori comuni nelle donne”. Questi risultati potrebbero aiutare a stabilire e attuare misure efficaci per proteggere le donne che fanno i turni di notte. I lavoratori con turni di notte a lungo termine dovrebbero sottoporsi a regolari esami fisici e screening del cancro.”

Xuelei Ma, Ph.D.

Ma aggiunge che spera che questa ricerca incoraggerà studi di coorte più grandi, al fine di confermare il legame tra il lavoro a turni di notte a lungo termine e il cancro tra le donne.

Lascia un commento