Knock-knee (genu valgum): Trattamento, cause ed esercizi

Il ginocchio valgo, o knock-knee, è una condizione in cui le ginocchia si toccano ma le caviglie no. Appare più frequentemente nei bambini piccoli e può essere preoccupante per i genitori che possono sapere poco della condizione.

Il Genu Valgum è più comunemente indicato come knock-knee. Quando una persona con genu valgum sta in piedi con le ginocchia unite, c’è uno spazio tra le caviglie di circa 8 centimetri (3.1 pollice) o più. Le ginocchia sembrano spingere l’una verso l’altra.

È più comune nei bambini, tipicamente che colpisce Bambini dai 3 ai 6 anni. Nella maggior parte dei bambini piccoli, la condizione si correggerà naturalmente entro i 7 anni di età. In rari casi, il genu valgum può continuare nell’adolescenza. In altri casi, i bambini più grandi o gli adulti possono svilupparlo come risultato di una malattia o condizione sottostante.

Nei casi in cui non si risolve da solo, o quando il genu valgum si sviluppa più tardi nella vita, una persona può aver bisogno di un trattamento formale.

Il più delle volte, non è possibile prevenire il genu valgum. Tuttavia, sono disponibili varie opzioni di trattamento che possono aiutare ad alleviare alcuni dei sintomi.

Può essere possibile prevenire il knock-knee che si sviluppa a causa di una condizione sottostante se un medico può identificare e trattare la causa.

Trattamento

Il trattamento per genu valgum dipenderà in gran parte la causa e la gravità della condizione.

Le opzioni di trattamento tipiche possono includere alcune delle seguenti:

Farmaci e integratori

Se una malattia sottostante sta causando il genu valgum, un medico dovrà trattare prima la malattia per correggere l’allineamento della gamba. Possono usare farmaci e integratori come parte di un piano di trattamento.

Esercizio fisico regolare

Diversi studi indicare che l’esercizio possono aiutare rafforzano i muscoli delle gambe e potrebbero migliorare la postura e l’equilibrio nelle persone con il ginocchio a martello. La ricerca mostra anche che questo può applicano ai giovani adulti con knock-knee, ma non ci sono abbastanza ricerche per indicare che l’esercizio corregga la condizione nei bambini.

Una persona dovrebbe sempre consultare un medico prima di iniziare qualsiasi routine di esercizio. Un medico o un fisioterapista sarà in grado di dire se gli esercizi possono essere utili e quali tipi di esercizi fare in base all’andatura di una persona e ai sintomi specifici.

Esempi di esercizi di resistenza e forza che una persona può fare includono:

Affondi laterali

Abduzione sdraiata

Squat a muro

Perdita di peso

Se una persona sta portando un eccessivo peso corporeo, può contribuire al genu valgum. Il peso extra mette ulteriore tensione sulle gambe e sulle ginocchia, che possono causa ginocchio a martello a peggiorare.

Un medico raccomanderà probabilmente che una persona in sovrappeso perda peso attraverso una combinazione di dieta ed esercizio fisico.

Ortesi

Gli ortesi sono inserti posti nelle scarpe per aiutare a correggere l’andatura di una persona o il modo in cui il piede colpisce il terreno quando cammina o corre. Questo può essere particolarmente utile per le persone con genu valgum che hanno una gamba più lunga dell’altra.

I medici possono raccomandare tutori o stecche per alcuni bambini in aggiunta o al posto degli ortesi. I tutori sono progettati per aiutare le ossa a crescere nella posizione corretta.

Chirurgia

La chirurgia non è in genere la prima scelta di trattamento per una persona con genu valgum. L’intervento chirurgico è solitamente riservato ai casi gravi di ginocchio a martello e a quelli in cui l’esercizio, lo stretching e la perdita di peso non alleviano il dolore.

Per i bambini, i medici usano una procedura chiamata chirurgia della crescita guidata. Un chirurgo inserti un piccolo pezzo di metallo nel ginocchio. Questa placca metallica aiuta l’osso a crescere nella direzione corretta. Una volta che l’osso è allineato correttamente, viene eseguito un ulteriore intervento chirurgico per rimuovere la placca metallica.

Gli adulti e gli adolescenti più grandi possono anche avere un’osteotomia. Simile alla chirurgia della crescita guidata, osteotomia comporta un chirurgo che inserisce una piccola placca di metallo nel ginocchio. La placca viene utilizzata come tutore permanente per mantenere il ginocchio correttamente allineato.

In rari casi, il medico può raccomandare una sostituzione del ginocchio. In questo caso, un ginocchio artificiale correttamente allineato risolverà il genu valgum.

A seconda del tipo di procedura, se il paziente ha o meno un’assicurazione medica e il tipo di assicurazione, il costo di qualsiasi procedura chirurgica può variare in modo significativo. Può anche dipendere dalla gravità dei sintomi del paziente.

Costi chirurgici

Le persone che hanno Medicare possono pagare tra $344 e $644 di tasca propria per un’osteotomia, a seconda di dove si svolge la procedura.

Il costo della chirurgia di osteotomia o di crescita guidata se una persona ha altri tipi di assicurazione non è chiaro e può dipendere dal piano assicurativo specifico. Nel 2018, il costo medio di una sostituzione del ginocchio è stato di $35,000, ma questo è il costo totale esclusa la copertura assicurativa.

Cause

Non c’è sempre una causa ovvia di genu valgum, ma ci sono diverse cause potenziali, tra cui disturbi ossei metabolici e disordini genetici. Tuttavia, la maggior parte dei casi di genu valgum sono innocui.

Fattori di rischio per il Genu Valgum includono:

    Sintomi

    Sintomi di genu valgum includono una chiara separazione visiva delle caviglie quando le ginocchia sono unite. L’andatura di un individuo può essere influenzata dal fatto che compensa la mancanza di uno spazio tra le ginocchia.

    Questo apparirà come una zoppia e problemi di equilibrio mentre si cammina. Una persona in genere non avverte alcun sintomo, ma può avere occasionalmente dolore alle ginocchia, ai piedi, all’anca o alla caviglia.

    Diagnosi

    La diagnosi inizia tipicamente con un esame fisico in cui il medico esamina la persona e prende una storia medica dettagliata. Se la persona con i sintomi è un bambino, il medico guarderà la traiettoria di crescita delle sue gambe.

    Se il dolore è presente, un medico probabilmente chiederà alla persona di descriverne la posizione, la gravità e la frequenza.

    Il medico esaminerà anche

      Un medico può anche cercare modelli di usura irregolari sulle suole delle scarpe di una persona. In alcuni casi, un medico può ordinare un RISONANZA MAGNETICA o raggi X per esaminare la struttura ossea.

      Il medico deve anche determinare se c’è una causa sottostante. Se non c’è, il medico di solito raccomanda attesa per vedere se la condizione si risolve da sola.

      Genu valgum vs. bowlegs

      L’arto inferiore è simile al ginocchio a martello, e il suo nome latino è genu varum. Sono entrambi più comuni nella prima infanzia.

      I bowlegs sono ginocchia che si curvano verso l’esterno, creando meno spazio tra le caviglie. I bowlegs sono l’opposto dei knock-knees, che curvano verso l’interno e aumentano lo spazio tra le caviglie.

      Mentre il knock-knee colpisce più comunemente i bambini dai 3 ai 6 anni, è non comune per i bowlegs persistere dopo l’età di 2 anni. Entrambe le condizioni possono avere cause naturali e basate sulla malattia.

      Prospettiva

      In quasi tutti i casi di genu valgum, la condizione si risolve prima che il bambino raggiunga l’adolescenza.

      Per i bambini più grandi e per gli adulti, la forma più probabile di terapia prevede stiramenti ed esercizi per riallineare le ginocchia e alleviare il dolore. Alcune persone potrebbero trovare sollievo con ortesi o tutori.

      In alcuni casi gravi, l’intervento chirurgico può essere necessario, ma di solito è l’ultima risorsa, in quanto altre terapie tendono ad essere efficaci nel trattamento del genu valgum.

      Trattare il genu valgum negli adulti e nei bambini più grandi è importante. Quando il genu valgum è lasciato non trattato, altri problemi di salute che colpiscono le articolazioni e i muscoli, come osteoporosi, può svilupparsi.
      Fontanella infossata: Cause, immagine e complicazioni

      Una fontanella infossata si verifica quando il punto morbido sul cranio del bambino diventa più profondo del solito. Una delle cause principali è la disidratazione.

      Il cranio umano è composto da diverse ossa che sono collegate da un tessuto fibroso duro chiamato sutura. Queste suture danno al cranio una certa flessibilità, permettendo alla testa di passare attraverso il canale del parto.

      Dove diverse suture si incontrano, creano una fontanella. Le fontanelle rendono il cranio abbastanza flessibile da permettere al cervello di crescere. Quando un bambino nasce, avrà diverse fontanelle sul cranio, ma quelle sulla parte posteriore (posteriore) e superiore (anteriore) della testa sono le più note.

      Per molti bambini, solo la fontanella anteriore più grande è aperta dopo la nascita. Le persone si riferiscono a questa fontanella come al punto molle.

      A volte, anche la fontanella posteriore più piccola è aperta e può essere sentita alla nascita, ma presto si chiude.

      Con il tempo, questa flessibilità diventa meno necessaria, quindi le fontanelle si chiudono e le suture si induriscono.

      La fontanella anteriore dovrebbe curvarsi leggermente verso l’interno ma rimanere relativamente ferma. Non è sempre visibile, soprattutto sotto i capelli. In alcuni casi, il calo può essere molto pronunciato e evidente. Questa è una fontanella infossata, che richiede attenzione medica.

      Cause

      Disidratazione è il causa primaria di una fontanella infossata.

      La disidratazione si verifica quando un bambino non ha abbastanza liquido nel suo corpo per mantenere il normale funzionamento. Questo può accadere per molte ragioni, tra cui

        La disidratazione nei bambini può variare da lieve a grave. I casi più gravi richiedono un’attenzione medica immediata per evitare complicazioni.

        Una fontanella infossata può essere un segno di disidratazione. Altri sintomi saranno di solito presenti e possono includere:

          È anche possibile, anche se non comune, che una fontanella infossata sia un segno di malnutrizione. La malnutrizione può derivare da un deficit calorico o da una condizione sottostante, come la sindrome da malassorbimento.

          I neonati con malnutrizione mostreranno quasi sempre altri segni, tra cui:

            Diagnosi

            Un medico esaminerà visivamente la fontanella e sentirà delicatamente l’area per aiutare a determinare se la struttura della fontanella è anormale. Una struttura anormale potrebbe indicare un problema sottostante.

            Un medico controllerà anche i segni di disidratazione o malnutrizione. Questo potrebbe includere il monitoraggio della frequenza cardiaca e della respirazione del bambino o il controllo della pelle per la secchezza e la ridotta elasticità.

            Il medico chiederà quando una persona ha notato per la prima volta la fontanella infossata. Si faranno anche domande relative alla salute generale del bambino, come ad esempio se ha avuto febbre o attacchi di vomito o diarrea.

            Vorrà sapere quali sono le abitudini alimentari del bambino e se ha urinato più o meno del solito.

            La diagnosi può richiedere campioni di sangue o di urina.

            Trattamento

            Se la fontanella infossata è dovuta a disidratazione, può essere necessaria un’attenzione medica immediata, a volte in ospedale.

            In ospedale, un medico somministrerà al neonato liquidi per via orale per sollecitare la reidratazione. Se il bambino ha vomitato, i medici possono somministrare liquidi nel flusso sanguigno attraverso una linea intravenosa (IV).

            Questo trattamento continuerà fino a quando i livelli di fluido non raggiungeranno un livello accettabile.

            I genitori e gli assistenti possono essere in grado di trattare casi lievi di disidratazione a casa incoraggiando il bambino a bere o a nutrirsi se allattano al seno. Tuttavia, le persone dovrebbero cercare di trattare la disidratazione a casa solo se un medico ha esaminato il bambino e ha dato loro istruzioni in tal senso.

            Se la causa della fontanella infossata è la malnutrizione, il trattamento varia a seconda della causa sottostante. In genere si tratta di aumentare l’apporto calorico complessivo o un nutriente specifico.

            In alcuni casi, può essere necessario somministrare sostanze nutritive attraverso una linea IV o un tubo.

            Complicazioni

            È possibile trattare la maggior parte dei casi di disidratazione in modo rapido e semplice.

            La malnutrizione può essere difficile da trattare, a seconda della causa.

            Tuttavia, più a lungo un bambino rimane senza trattamento, maggiori sono le possibilità di danni duraturi.

            Il corpo umano ha bisogno di rimanere idratato per funzionare. Un periodo prolungato di disidratazione può portare a danni cerebrali e persino alla morte.

            La malnutrizione prolungata può portare a ritardi di sviluppo e disabilità.

            Prospettiva

            Le fontanelle si verificano naturalmente nei bambini. È normale che la fontanella formi una curva verso l’interno nei neonati mentre il loro cranio si sta ancora indurendo. Ma in alcuni casi, può diventare infossato, e la causa può richiedere un trattamento medico.

            Una fontanella infossata, se accompagnata da altri sintomi, può essere un segno di disidratazione o malnutrizione.

            Le fontanelle di alcuni bambini appaiono sempre leggermente infossate anche quando stanno bene. A volte, un bambino è disidratato ma non ha una fontanella infossata. È fondamentale conoscere i segni di malattia e disidratazione in un bambino e cercare aiuto medico, indipendentemente dall’aspetto della sua fontanella.

            Ritardare il trattamento della disidratazione o della malnutrizione può avere conseguenze gravi e durature per lo sviluppo del bambino. Chiunque sia preoccupato per una fontanella infossata dovrebbe parlare con un medico il prima possibile.
            Punta di piccione: Trattamento, cause e gruppi di età

            Lascia un commento