L’anatomia: Cos’è e perché è importante?

L’anatomia è l’identificazione e la descrizione delle strutture degli esseri viventi. È una branca della biologia e della medicina.

Lo studio dell’anatomia risale a più di 2.000 anni, agli antichi greci. Ci sono tre grandi aree:

    L’anatomia umana è lo studio delle strutture del corpo umano. La comprensione dell’anatomia è fondamentale per la pratica della medicina e di altre aree della salute.

    La parola “anatomia” deriva dalle parole greche “ana”, che significa “su”, e “tome”, che significa “un taglio.” Tradizionalmente, gli studi di anatomia hanno coinvolto il taglio, o dissezione, degli organismi.

    Ora, tuttavia, la tecnologia di imaging può mostrarci molto su come funziona l’interno di un corpo, riducendo la necessità di dissezione.

    Di seguito, scopri i due approcci principali: l’anatomia microscopica e l’anatomia lorda, o macroscopica.

    Anatomia lorda

    In medicina, l’anatomia grossolana, macro o topografica si riferisce allo studio delle strutture biologiche che l’occhio può vedere. In altre parole, una persona non ha bisogno di un microscopio per vedere queste caratteristiche.

    Lo studio dell’anatomia lorda può comportare la dissezione o metodi non invasivi. Lo scopo è quello di raccogliere dati sulle strutture più grandi di organi e sistemi di organi.

    Nella dissezione, uno scienziato taglia un organismo – una pianta o il corpo di un uomo o di un altro animale – ed esamina ciò che scopre al suo interno.

    Endoscopia è uno strumento per diagnosticare le malattie, ma può anche giocare un ruolo in ricerca. Si tratta di uno scienziato o di un medico che inserisce un tubo lungo e sottile con una telecamera all’estremità in diverse parti del corpo. Facendola passare attraverso la bocca o il retto, per esempio, possono esaminare l’interno del tratto gastrointestinale.

    Ci sono anche metodi di indagine meno invasivi. Ad esempio, per studiare i vasi sanguigni degli animali viventi o degli esseri umani, uno scienziato o un medico può iniettare un colorante opaco, quindi utilizzare la tecnologia di imaging, come l’angiografia, per vedere i vasi che contengono il colorante. Questo rivela come funziona il sistema circolatorio e se ci sono dei blocchi.

    MRI scansioni, CT scansioni, PET scansioni, raggi X, ultrasuoni, e altri tipi di imaging possono anche mostrare cosa sta succedendo all’interno di un corpo vivente.

    Gli studenti di medicina e odontoiatria eseguono anche la dissezione come parte del loro lavoro pratico durante i loro studi. Possono sezionare cadaveri umani.

    Sistemi del corpo umano

    Gli studenti di anatomia lorda imparano a conoscere i principali sistemi del corpo.

    Ci sono 11 sistemi di organi nel corpo umano:

      Questi sistemi lavorano tutti insieme e dipendono l’uno dall’altro per funzionare.

      Anatomia microscopica

      L’anatomia microscopica, nota anche come istologia, è lo studio delle cellule e dei tessuti di animali, uomini e piante. Questi soggetti sono troppo piccoli da vedere senza un microscopio.

      Attraverso l’anatomia microscopica, le persone possono conoscere la struttura delle cellule e come si relazionano tra loro.

      Per esempio, se una persona ha cancro, l’esame del tessuto al microscopio rivelerà come le cellule cancerose stanno agendo e come influenzano il tessuto sano.

      Un ricercatore può applicare tecniche istologiche come il sezionamento e la colorazione di tessuti e cellule. Possono poi esaminarli con un microscopio elettronico o ottico.

      Il sezionamento comporta il taglio del tessuto in fette molto sottili per un esame ravvicinato.

      Lo scopo della colorazione dei tessuti e delle cellule è quello di aggiungere o migliorare il colore. Questo rende più facile identificare i tessuti specifici in esame.

      L’istologia è vitale per la comprensione e il progresso della medicina, della medicina veterinaria, della biologia e di altri aspetti della scienza della vita.

      Gli scienziati usano l’istologia per:

      Insegnare

      Nei laboratori di insegnamento, i vetrini di istologia possono aiutare gli studenti a conoscere le microstrutture dei tessuti biologici.

      Diagnosi

      I medici prendono campioni di tessuto, o biopsie, da persone che possono avere il cancro o altre malattie e inviare i campioni a un laboratorio, dove un istologo può analizzarli.

      Indagini forensi

      Se una persona muore inaspettatamente, lo studio al microscopio di specifici tessuti biologici può aiutare gli esperti a scoprire la causa.

      Autopsie

      Come nelle indagini forensi, gli esperti studiano i tessuti di persone e animali deceduti per capire le cause della morte.

      Archeologia

      I campioni biologici provenienti da siti archeologici possono fornire dati utili su ciò che accadeva migliaia di anni fa.

      Istopatologia

      Le persone che lavorano nei laboratori di istologia sono chiamate istotecnici, istotecnologi o tecnici di istologia. Queste persone preparano i campioni per l’analisi. Gli istopatologi, noti anche come patologi, studiano e analizzano i campioni.

      Il tecnico userà abilità speciali per elaborare campioni di tessuti biologici. I tessuti possono provenire da:

        Il processo comporta:

        Successivamente, un istopatologo esamina le cellule e i tessuti e interpreta ciò che vede. Altri possono usare i risultati dell’istopatologo per decidere il miglior corso di trattamento o aiutare a determinare come è avvenuta una morte, una malattia o un crimine.

        Su diventare un istotecnologo negli Stati Uniti, una persona ha bisogno di una certificazione dalla Società Americana per la Patologia Clinica. Possono iniziare prendendo una laurea che includa matematica, biologia e chimica, per poi fare esperienza in loco. Oppure, una persona può frequentare un programma di istologia accreditato. Sono disponibili anche qualifiche superiori.

        Per diventare un patologo, una persona di solito ha bisogno di una laurea presso una scuola di medicina, che richiede 4 anni da completare, più 3-7 anni di tirocinio e programmi di residenza.

        Studiare l’anatomia

        La maggior parte delle persone che lavorano nel settore sanitario hanno avuto una formazione in anatomia lorda e istologia.

        Paramedici, infermieri, fisioterapisti, terapisti occupazionali, medici, protesisti e scienziati biologici hanno tutti bisogno di una conoscenza dell’anatomia.

        Lascia un commento