La combinazione di farmaci per il diabete e l’ipertensione uccide le cellule tumorali

Una nuova ricerca, pubblicata sulla rivista Rapporti sulle cellule, trova una combinazione di farmaci che uccide le cellule tumorali impoverendole di energia.

Metformina è un farmaco comune nella lotta contro diabete di tipo 2.

Abbassa la glicemia rallentando il rilascio di glucosio dal fegato e l’assorbimento dello zucchero dal cibo nell’intestino.

Il farmaco tratta anche resistenza all’insulina sensibilizzando le cellule del corpo a insulina, così come curare l’obesità e aiutare la perdita di peso nelle persone che non hanno diabete o prediabete.

Recentemente, gli scienziati hanno portato alla luce altri usi del farmaco. I medici prescrivono la metformina per aiutare trattare sindrome dell’ovaio policistico, e alcuni ricercatori hanno suggerito che il farmaco può migliorare la fertilità e aiutare a regolare i cicli mestruali.

Alcuni hanno anche suggerito che la metformina può migliorare longevità. Gli studi sugli animali hanno scoperto che il farmaco può influenzare i processi metabolici associati all’invecchiamento e alle condizioni legate all’età, e gli studi clinici sugli effetti della metformina sulla durata della vita umana sono attualmente in corso.

Circa 2 anni fa, i ricercatori del Biozentrum dell’Università di Basilea in Svizzera hanno scoperto che la metformina, in combinazione con un pressione sanguigna farmaco, può fermare cancro la crescita dei tumori.

In nuova ricerca, gli scienziati mostrano ora come funziona questo cocktail di farmaci: la combinazione di metformina e la sirosingopina antipertensiva taglia la fornitura di energia del cancro, con conseguente morte delle cellule tumorali.

Il nuovo studio è stato condotto al Biozentrum in collaborazione con Basilea Pharmaceutica International Ltd. Don Benjamin, del Biozentrum, è il primo autore dello studio.

Tagliare la fornitura di energia delle cellule tumorali

La dose di metformina per il trattamento del diabete non è sufficiente a fermare la crescita dei tumori. Tuttavia, l’aggiunta del farmaco per la pressione sanguigna nel mix aumenta gli effetti anticancro della metformina.

I ricercatori spiegano come questo avviene. Le cellule tumorali hanno bisogno di molta energia per crescere e diffondersi così velocemente come fanno. Tuttavia, un ostacolo alle esigenze metaboliche del cancro è una molecola chiamata NAD+. Questa molecola trasforma i nutrienti in energia.

“Per mantenere in funzione il macchinario che genera energia, il NAD+ deve essere continuamente generato dal NADH”, spiega Benjamin, aggiungendo: “Sia la metformina che la sirosingopina impediscono la rigenerazione del NAD+, ma in due modi diversi.”

Molte cellule tumorali si affidano alla glicolisi nel loro metabolismo, il che significa che scompongono lo zucchero in lattato. Quando c’è troppo lattato, tuttavia, le vie glicolitiche sono bloccate.

Quindi, per evitare questo, le cellule tumorali smaltiscono il lattato attraverso speciali trasportatori, ed è qui che entra in gioco la combinazione di farmaci.

“Abbiamo ora scoperto”, sottolinea Benjamin, “che la sirosingopina blocca efficacemente i due più importanti trasportatori di lattato e quindi, inibisce l’esportazione di lattato. Alte concentrazioni di lattato intracellulare, a loro volta, impediscono al NADH di essere riciclato in NAD+.”

Metformina, nel frattempo, blocca il secondo dei due percorsi cellulari che aiutano NAD + rigenerare. Così, quando la metformina è combinata con la sirosingopina, il NADH non può più essere riciclato in NAD+. Questo, a sua volta, crea una carenza di energia.

La carenza di energia alla fine porta alla morte delle cellule tumorali, che non hanno più una scorta di energia. La combinazione dei due farmaci, quindi, “può rivelarsi una valida strategia antitumorale”, concludono i ricercatori.

Il cancro è ancora una delle principali cause di morte nel mondo e negli Stati Uniti. Secondo il National Cancer Institute, nel 2018, i medici avranno diagnosticato più di 1,700,000 nuovi casi in U.S. da solo.
Come le piante delle Mauritius potrebbero aiutare a combattere il cancro

Lascia un commento