La curcuma è buona per il reflusso acido? Benefici ed effetti collaterali

Un composto bioattivo nella curcuma, chiamato curcumina, può avere un effetto sul sistema digestivo. Tuttavia, ci sono poche prove scientifiche che la curcuma possa alleviare i sintomi del reflusso acido.

Reflusso acido si verifica quando il contenuto dello stomaco di una persona risale l’esofago, o tubo alimentare. Se il reflusso acido diventa cronico, i medici si riferiscono alla condizione come malattia da reflusso gastroesofageo (GERD).

In questo articolo, discutiamo le proprietà della curcuma e se questa spezia può ridurre i sintomi del reflusso acido. Guardiamo anche alcune altre opzioni di trattamento.

La curcuma può aiutare con il reflusso acido?

Curcuma potrebbe aiutare proteggere le cellule della mucosa dell’esofago dai danni degli acidi dello stomaco.

Gli autori di un 2019 revisione suggeriscono che questo effetto protettivo è dovuto alle proprietà antinfiammatorie del composto di curcumina nella curcuma. Tuttavia, i ricercatori devono condurre più studi per confrontare l’efficacia della curcumina con quella dei trattamenti clinici.

Quando una persona ha il reflusso acido, il contenuto dello stomaco, che include il liquido digestivo, risale l’esofago. Il fluido contiene acido cloridrico, che irrita e infiamma il rivestimento dell’esofago. A lungo termine, il reflusso acido può portare a complicazioni, come Esofago di Barrett e cancro esofageo.

Per saperne di più sul reflusso acido, clicca qui.

Come usare la curcuma per il reflusso acido

Prima di usare la curcuma come trattamento per il reflusso acido, una persona dovrebbe discutere i propri sintomi con un medico. Le persone dovrebbero anche fare attenzione a non consumare troppa curcuma durante la gravidanza o durante l’allattamento o l’allattamento al seno.

Una persona può prendere la curcuma in vari modi. Molti negozi di alimentari la vendono sotto forma di polvere, che le persone possono aggiungere ai pasti o combinare con acqua bollita per fare tè alla curcuma. In alternativa, le persone possono ottenere la polvere macinando steli o rizomi di curcuma essiccati.

Le persone che non amano il gusto della polvere di curcuma o non riescono a trovarla nel negozio potrebbero invece prendere integratori di curcuma a base di erbe.

Combinare la curcuma con il pepe nero può aiutare il corpo ad assorbire più curcumina, che, a sua volta, potrebbe amplificare i suoi benefici per la salute. Il pepe nero contiene piperina, un composto che aiuta a stabilizzare la curcumina in modo che il corpo possa assorbirla prima che si rompa.

Quali sono i rischi per la salute dell’uso della curcuma?

Prima di prendere la curcuma per il reflusso acido, una persona dovrebbe parlare con il proprio medico dei potenziali rischi per la salute, che includono:

    Scopri di più sugli effetti collaterali della curcuma qui.

    Modi non medicinali per ridurre il reflusso acido

    Le persone che soffrono di reflusso acido frequente o GERD possono fare diversi aggiustamenti dello stile di vita per ridurre i sintomi, tra cui smettere di fumare. Modificare la dieta e gestire il peso corporeo aumentando i livelli di attività fisica può anche aiutare.

    Dieta

    Apportare modifiche alla dieta può alleviare i sintomi del reflusso acido. Una persona può trovare utile limitare o eliminare alcuni cibi e bevande, compreso:

      Le persone possono anche notare una riduzione dei sintomi del reflusso acido se mangiano piccoli pasti almeno 4 ore prima di andare a letto.

      Per saperne di più sugli alimenti da mangiare e da evitare con GERD qui.

      Esercizio fisico

      Un medico può raccomandare che una persona con eccesso di peso corporeo aumentare i loro livelli di attività per ridurre i sintomi del reflusso acido.

      I Centers for Disease Control and Prevention (CDC) raccomandano che gli adulti mirino ad un minimo di 150 minuti di attività fisica di intensità moderata alla settimana. Una persona potrebbe distribuire questo su 5 giorni, dedicando 30 minuti di ogni giorno per rimanere attivi.

      Esempi di esercizi aerobici includono il nuoto e la corsa. Allenamenti di rafforzamento muscolare, come l’allenamento di resistenza e le passeggiate in collina, sono un’altra buona opzione. Le persone che sono nuove all’esercizio dovrebbero aumentare gradualmente la durata e l’intensità dei loro allenamenti per costruire i loro livelli di fitness.

      Per saperne di più sull’esercizio aerobico clicca qui.

      Trattamenti standard per alleviare il reflusso acido

      La curcuma può essere inadatta per alcune persone con reflusso acido. Queste persone possono parlare con un medico per provare il in seguito a trattamenti:

      Antiacidi

      Una persona può prendere antiacidi per alleviare il bruciore di stomaco. Gli antiacidi sono adatti per i sintomi lievi, e una persona non dovrebbe prenderli ogni giorno. Gli effetti collaterali possono includere diarrea o costipazione.

      Inibitori della pompa protonica (PPI)

      Un medico può prescrivere PPI per il reflusso acido cronico o GERD. I PPI riducono la quantità di acido nello stomaco e possono guarire il rivestimento esofageo. Sono disponibili da banco (OTC) o su prescrizione.

      Bloccanti H2

      Quando una persona prende i bloccanti H2, il suo stomaco può non produrre tanto acido. Questi farmaci possono anche aiutare l’esofago a guarire, ma i PPI sono più efficaci. Sono disponibili bloccanti H2 sia da banco che da prescrizione.

      Consultare un medico

      Se qualcuno sta sperimentando un frequente reflusso acido dopo aver ridotto l’assunzione di cibi acidi, dovrebbe ottenere un parere medico.

      In attesa di un appuntamento, una persona può provare a usare la curcuma per ridurre i sintomi. Tuttavia, è importante notare che sono necessarie ulteriori ricerche per determinare l’efficacia della curcuma nell’alleviare i sintomi del reflusso acido.

      A causa di questo, una persona potrebbe voler provare prima i farmaci OTC.

      Riassunto

      La curcuma è una spezia che contiene curcumina. Questo composto può avere diversi benefici per la salute, tra cui ridurre i sintomi di reflusso acido.

      Tuttavia, non ci sono studi sufficienti per confermare l’efficacia della curcuma come trattamento del reflusso acido. Di conseguenza, le persone che sperimentano il reflusso acido dovrebbero discutere i loro sintomi e le opzioni di trattamento con un medico.

      Le opzioni di trattamento standard per il reflusso acido e la GERD includono antiacidi, PPI e bloccanti H2.

      Lascia un commento