Marasma: Cause, sintomi e trattamento

Il marasma è una forma di malnutrizione. Succede quando l’apporto di nutrienti ed energia è troppo basso per le necessità di una persona. Porta allo spreco, o alla perdita di grasso corporeo e muscoli. Un bambino con marasma può non crescere come i bambini di solito fanno.

Malnutrizione accade quando una mancanza di nutrienti causa problemi di salute, di solito perché la dieta di una persona non contiene tutti i vitamine e nutrienti di cui il corpo ha bisogno per funzionare.

Quando un individuo non riceve i giusti nutrienti, è più difficile per il suo corpo svolgere i processi di routine che gli permettono di far crescere nuove cellule o combattere le malattie. Problemi di salute più gravi possono poi risultare.

In molte parti del mondo, Il marasma si verifica perché le persone non hanno abbastanza cibo. Nei paesi sviluppati, può verificarsi come risultato del disordine alimentare anoressia nervosa.

Cos’è il marasma?

Il marasma è una forma grave di malnutrizione proteico-energetica che risulta quando una persona non consuma abbastanza proteine e calorie. Senza questi nutrienti vitali, i livelli di energia diventano pericolosamente bassi e le funzioni vitali iniziano a fermarsi.

Sia gli adulti che i bambini possono avere il marasma, ma colpisce più spesso i bambini piccoli nei paesi in via di sviluppo.

UNICEF stimano che quasi la metà di tutte le morti nei bambini sotto l’età di 5 anni, o circa 3 milioni ogni anno, derivino da una mancanza di nutrizione.

Cause e fattori di rischio

Le cause del marasma includono:

    Gli anziani che vivono da soli e hanno difficoltà a preparare il cibo e a prendersi cura di se stessi possono essere a rischio. A volte il marasma può colpire un adulto anziano che non ha mangiato in modo sano per un periodo di alcuni mesi o anni, dicono dall’Università del Kansas Centro Landon sull’invecchiamento.

    Mentre consumare nutrienti sbagliati e avere una condizione di salute può contribuire al marasma, ognuno di questi da solo probabilmente non sarebbe sufficiente a causarlo, finché le calorie sono disponibili.

    In luoghi dove il cibo può essere scarso, allattare al seno i neonati il più a lungo possibile può aiutare a ridurre il rischio di malnutrizione.

    Tuttavia, se l’allattamento al seno continua per più di 6 mesi senza che il bambino riceva cibo solido, il rischio di marasma può anche aumentare, soprattutto se la madre stessa è malnutrita.

    Quelli nati pretermine o con basso peso alla nascita possono anche avere una predisposizione alla malnutrizione dopo.

    Un sostegno e un’alimentazione adeguati durante la gravidanza e nei primi anni di vita del bambino sono essenziali per prevenire la malnutrizione.

    Sintomi

    Il sintomo primario Il marasma è una perdita acuta di grasso corporeo e tessuti muscolari, che porta a un indice di massa corporea insolitamente basso (BMI). Il marasma è un tipo di spreco.

    In un bambino, il sintomo principale del marasma è una mancata crescita, nota come crescita stentata.

    Negli adulti e nei bambini più grandi, il sintomo principale può essere lo spreco, o una perdita di tessuto corporeo e di grasso. Un bambino più grande con deperimento può avere un’altezza standard per la sua età.

    Un bambino con marasma può anche avere molta fame e succhiare i vestiti o le mani come se cercassero qualcosa da mangiare.

    Ma alcune persone con marasma avranno l’anoressia, e non vorranno o potranno mangiare.

    Nel corso del tempo, una persona con marasma perderà tessuto corporeo e grasso nel viso. Allo stesso modo, le loro ossa diventano visibili sotto la loro pelle, e le pieghe della pelle si sviluppano dalla perdita di massa corporea. I loro occhi possono apparire infossati.

    Altri sintomi includono:

      Oltre alla perdita di peso, gli effetti a lungo termine del marasma nei bambini includono una crescita lenta e infezioni ripetute.

      Diarrea, morbillo, o un’infezione respiratoria sono gravi complicazioni che possono essere fatali in un bambino con marasma. La diarrea può anche essere una causa che contribuisce al marasma.

      Altro complicazioni includono bradicardia, ipotensione, e ipotermia.

      Altre forme di malnutrizione grave

      Il marasma non è l’unica sindrome che deriva da una grave malnutrizione.

      Kwashiorkor

      Il kwashiorkor è un’altra forma grave di malnutrizione proteico-energetica in cui la carenza principale è la proteina.

      Gravi casi di malnutrizione possono portare al kwashiorkor. A differenza del marasma, il kwashiorkor fa sì che il corpo trattenga il liquido nella parte inferiore delle gambe, nei piedi, nelle braccia, nelle mani e nel viso, portando ad un aspetto gonfio.

      Il kwashiorkor può anche portare una persona ad avere un addome disteso o gonfio. Ma, qualcuno con kwashiorkor può non avere un peso particolarmente basso, perché l’accumulo di liquidi compensa la perdita di grasso corporeo e tessuto muscolare.

      Secondo il Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO), un bambino con kwashiorkor avrà un peso che è 60-80% del peso standard per la loro età.

      Altri sintomi del kwashiorkor includono:

        I problemi della pelle sono una complicazione del kwashiorkor. Questi possono includere:

          Problemi al fegato possono verificarsi con il kwashiorkor, ma sono rari nel marasma.

          Il kwashiorkor necessita di diagnosi e trattamento immediati, poiché può diventare rapidamente pericoloso per la vita.

          Kwashiorkor marasmico

          Il kwashiorkor marasmico è la terza forma di malnutrizione proteico-energetica che combina caratteristiche e sintomi sia del marasma che del kwashiorkor.

          Una persona con kwashiorkor marasmico può:

          – essere estremamente magro

          – mostrare segni di deperimento in aree del corpo

          – avere un eccessivo accumulo di liquidi in altre parti

          Nei bambini con marasma kwashiorkor, il peso sarà meno del 60 per cento del peso standard per la sua età.

          Il trattamento medico immediato è essenziale. Con il progredire della condizione, il recupero diventa più difficile e le possibilità di sopravvivenza si riducono.

          Secondo la FAO, non è ancora chiaro perché alcune persone sviluppano il marasma e altre il kwashiorkor.

          Trattamento

          Il marasma è un’emergenza medica pericolosa per la vita. Quando appaiono i sintomi, la persona ha bisogno di un trattamento immediato.

          Una rapida perdita di peso, infezioni e improvvisi cambiamenti nel comportamento o nell’appetito potrebbero essere segni di un problema sottostante, come un disordine alimentare o una condizione di salute cronica.

          Un professionista medico dovrà preparare un piano alimentare specifico per chiunque abbia una diagnosi di marasma.

          Se la persona ha l’anoressia nervosa, può essere coinvolto un team di professionisti.

          È fondamentale per una persona con marasma ricevere un trattamento dietetico che è ricco di sostanze nutritive, carboidrati, e calorie. Avranno bisogno di più calorie del normale per la loro età. Tuttavia, il loro corpo può trovare difficile tollerare o digerire il cibo dopo aver perso così tanto grasso e tessuto corporeo.

          Una soluzione è che i medici forniscano cibo in piccole quantità e possibilmente attraverso tubi nelle vene e nello stomaco. Questi tubi permettono al cibo e ai liquidi di essere consegnati rapidamente e direttamente al corpo.

          Un recupero completo può richiedere mesi, anche con il giusto piano di trattamento. Un individuo può anche avere bisogno di un trattamento per le complicazioni, come infezioni e disidratazione.

          Se il marasma deriva da un disordine alimentare, è probabile che una persona abbia anche bisogno di salute mentale trattamento e supporto.

          Prevenzione

          Il modo migliore per prevenire il marasma è quello di avere un adeguato apporto di calorie e proteine, preferibilmente da una dieta sana ed equilibrata.

          Gli alimenti ricchi di proteine, come il latte scremato, il pesce, le uova e le noci sono ideali per l’energia e la crescita, anche se qualsiasi alimento ricco di proteine e calorie può essere utilizzato per prevenire il marasma, a seconda di ciò che è disponibile.

          Verdure e frutta sono essenziali per fornire altri nutrienti e minerali e per prevenire carenze vitaminiche. Le persone possono anche prendere integratori, ma possono essere meno efficaci degli alimenti nel fornire nutrienti.

          Una persona che ha recuperato o sta recuperando dal marasma dovrebbe fare attenzione ad evitare complicazioni, tra cui disidratazione e diarrea.

          Sanità e igiene

          Buone condizioni igienico-sanitarie e l’igiene possono giocare un ruolo nel marasma, soprattutto nei luoghi in cui non c’è una fornitura regolare di cibo sano e acqua pulita.

          Scarse condizioni igieniche e sanitarie possono portare a infezioni che possono peggiorare i sintomi del marasma e di altri tipi di malnutrizione e rendere più difficile il recupero.

          Cucinare gli alimenti ad alto calore per distruggere i batteri può aiutare, così come congelare il cibo e riscaldarlo prima di mangiarlo.

          Bollire l’acqua prima di bere, cucinare o fare il bagno in aree dove l’acqua pulita è di difficile accesso è essenziale per prevenire la diffusione di malattie trasmesse dall’acqua.

          Allattare al seno i neonati per 6 mesi può aiutare a proteggerli da difficoltà nutrizionali, soprattutto in luoghi dove il cibo scarseggia.

          Lascia un commento