Perché mi cola il naso quando mangio? Sintomi e trattamento

Avere il naso che cola dopo aver mangiato è solitamente associato al consumo di cibo piccante, ma ci sono molte altre ragioni per cui il naso può colare mentre si mangia. Alcune non hanno nulla a che fare con il tipo di cibo ma sono invece sintomi di altre condizioni.

Il termine medico per il naso che cola è rinorrea. Il naso di una persona potrebbe colare dopo aver mangiato perché ha allergie alimentari, che si chiama rinite allergica.

Se il naso di una persona corre senza che abbia un’allergia alimentare, si parla di rinite gustativa, che è un tipo di rinite allergica rinite non allergica.

Questo articolo discute le molte cause di un naso che cola mentre si mangia.

Sintomi

Una persona può sperimentare un naso che cola e altri sintomi dopo aver mangiato un particolare tipo di cibo o, in alcuni casi, dopo aver mangiato qualsiasi cibo.

Un naso che cola può essere accompagnato dai seguenti sintomi:

    Provoca

    Alcune persone possono sperimentare un naso che cola a causa del cibo che hanno mangiato, un’allergia alimentare, allergie stagionali, e altre cause. Continuate a leggere per un elenco di possibili cause per una persona di sperimentare un naso che cola dopo aver mangiato.

    Rinite gustativa

    Quando il naso di una persona cola dopo aver mangiato senza che vi siano altri sintomi di una reazione allergica, si parla di rinite gustativa.

    La rinite gustativa colpisce molte persone dopo aver mangiato cibi caldi o piccanti. Quando una persona mangia questi alimenti, un nervo chiamato il nervo sensoriale trigemino è stimolato, che provoca il naso a correre.

    Una persona può prevenire la rinite gustativa evitando gli alimenti scatenanti. Se il loro naso scorre dopo aver mangiato qualsiasi cibo, possono prendere alcuni farmaci per gestire i sintomi. Uno di questi farmaci è l’atropina intranasale topica.

    Rinite allergica

    La rinite allergica è una condizione che colpisce fino a 60 milioni persone negli Stati Uniti. Le persone possono sperimentarlo stagionalmente o tutto l’anno.

    In genere, un fattore ambientale può scatenare i sintomi, come gli acari della polvere, il polline o la forfora degli animali domestici. Alcune persone possono avere questo tipo di reazione allergica a certi tipi di cibo.

    La rinite allergica può causare i seguenti sintomi:

      Allergie alimentari

      Mentre le allergie alimentari non causano tipicamente un naso che cola, possono causare la congestione nasale ed altri sintomi che compaiono tipicamente entro 2 ore di mangiare un particolare alimento.

      Le allergie alimentari gravi sono un’emergenza medica.

      I sintomi dell’allergia alimentare possono variare da lievi a gravi, e possono includere:

        In casi gravi, un’allergia alimentare può causare anafilassi, che è una reazione allergica pericolosa per la vita.

        I comuni fattori scatenanti delle allergie alimentari includono:

          Rinite vasomotoria

          La rinite vasomotoria, chiamata anche rinite idiopatica, è un tipo di naso che cola che non è innescato da un allergene ma da certi cambiamenti ambientali e fisici che fanno gonfiare il rivestimento del naso.

          I fattori scatenanti che possono portare alla rinite vasomotoria includono:

            Oltre a un naso che cola, quelli con rinite vasomotoria possono sperimentare sintomi come:

              Diagnosi

              Se una persona sospetta che un’allergia alimentare o una rinite allergica sia la causa del suo naso che cola, un medico può eseguire i seguenti test:

                Se la causa dei sintomi di una persona non è allergica, una persona può avere una rinite gustativa o una rinite vasomotoria.

                Trattamento

                Il trattamento della rinite dipende da diversi fattori, tra cui il fattore scatenante della condizione e qualsiasi altra condizione medica di accompagnamento.

                Una persona può essere in grado di prevenire i sintomi della rinite allergica evitando i fattori scatenanti specifici a cui è allergica. Un medico può aiutare a scoprire a quali sostanze una persona è allergica eseguendo esami della pelle o del sangue.

                Le persone possono trattare sia la rinite allergica che quella non allergica nei seguenti modi:

                  I decongestionanti non sono raccomandati per tutti. Una persona dovrebbe parlare con il proprio medico prima di prendere questi farmaci se è incinta o ha una delle seguenti condizioni:

                    Se una persona ha gravi allergie, potrebbe aver bisogno di portare con sé un’iniezione di epinefrina per uso di emergenza.

                    Prospettiva

                    Ci sono molte ragioni per cui una persona potrebbe avere il naso che cola mentre mangia. Alcune cause sono reazioni allergiche mentre altre non sono collegate a un’allergia.

                    Una persona dovrebbe parlare con un operatore sanitario, come un allergologo, per aiutare a determinare la causa, specialmente se potrebbe essere un’allergia ambientale o alimentare.

                    La prospettiva per coloro che hanno la rinite dipende dalla causa e dalla gravità della condizione. Alcune allergie possono essere pericolose per la vita e richiedono un attento monitoraggio.

                    Esistono molti trattamenti da banco e da prescrizione per trattare la rinite. Tuttavia, i risultati del trattamento possono variare.

                    In presenza di un’allergia grave, è necessario prendere estrema cautela per evitare il fattore scatenante, soprattutto se l’allergia può causare una reazione grave.
                    Infezione del seno: Sintomi, tipi e complicazioni

                    L’infezione del seno, chiamata anche sinusite o rinosinusite, è un’infiammazione del tessuto che riveste le cavità sinusali.

                    Sinusite è una delle malattie più comunemente diagnosticate negli Stati Uniti, che colpisce ogni anno circa il 16% della popolazione adulta.

                    I seni sono un sistema collegato di cavità piene d’aria situate nel cranio.

                    Infiammazione dei seni nasali è causata da un virus, batteri, funghi, o come risultato di allergie. L’infiammazione impedisce ai seni di drenare normalmente, portando ad un accumulo di muco e ad un’infezione secondaria.

                    I sintomi principali dell’infezione del seno sono l’ostruzione nasale, lo scarico nasale scolorito e il dolore o la pressione facciale che è stato presente per 7 giorni o più.

                    Fatti veloci sulla sinusite

                    Ecco alcuni punti chiave sulla sinusite.

                      Sintomi

                      Le infezioni del seno sono classificate come acute o croniche:

                        Un’infezione del seno, sia cronica che acuta, consiste normalmente nei seguenti sintomi:

                        Dolore o pressione facciale

                        Il dolore è un sintomo comune nella sinusite. Una persona può sentire il dolore intorno agli occhi, sotto gli occhi, sulla fronte e intorno al naso. Le radici dei denti si proiettano nel pavimento del seno mascellare, il che può causare una persona a sentire dolore ai denti.

                        Il dolore al seno può anche sembrare un dolore generalizzato mal di testa. Il dolore è spesso descritto come pulsante, e può peggiorare quando una persona si sforza o si piega.

                        Scarico nasale

                        Lo scarico nasale è prominente nella sinusite perché la membrana mucosa del naso e i seni sono attaccati. Il drenaggio può essere torbido o di colore verde o giallo, macchiato di sangue, denso e maleodorante.

                        Questo aumento delle perdite è il motivo per cui le persone hanno bisogno di soffiarsi il naso più spesso. Se lo scarico scende in gola, può causare un sapore sgradevole in bocca e una sensazione di prurito in fondo alla gola; si parla di gocciolamento post-nasale.

                        Tosse e mal di gola

                        Il rivolo di liquido può irritare la gola (soprattutto per periodi di tempo prolungati) e produrre tosse. Quando un individuo si sdraia di notte, c’è un aumento del flusso di liquido nella parte posteriore della gola, che può peggiorare la tosse.

                        Il gocciolamento post-nasale può anche causare la voce di una persona a suonare rauca e potenzialmente produrre alito cattivo e un mal di gola.

                        Congestione nasale

                        I seni infiammati possono influenzare la respirazione. A causa del gonfiore dei seni e dei passaggi nasali, è più difficile per l’aria passare. Questo può anche avere un impatto sul senso dell’olfatto e del gusto di una persona.

                        Tipi

                        Un virus, un batterio o un allergene possono causare la sinusite.

                        Sinusite virale

                        I sintomi della sinusite virale tendono ad essere simili al raffreddore, tra cui naso che cola, mal di gola, starnuti, congestione nasale e tosse. Il muco può essere chiaro o leggermente colorato.

                        Gli antibiotici non sono efficaci contro un’infezione virale. Il miglior trattamento consiste nel gestire i sintomi riposando il più possibile, bevendo liquidi, usando spray nasali salini e prendendo antidolorifici e decongestionanti orali.

                        La sinusite causata da un virus si risolve tipicamente in 7-10 giorni.

                        Sinusite batterica

                        I sintomi della sinusite batterica includono uno scarico nasale che può essere denso, verde o giallo. I passaggi nasali sono gonfi e il muco può gocciolare in fondo alla gola (gocciolamento post-nasale). Le persone possono anche provare dolore e pressione al viso.

                        Una persona che ha un’infezione batterica del seno dovrebbe vedere un medico per la prescrizione di antibiotici come l’amoxicillina. La maggior parte degli individui con sinusite batterica acuta risponde con successo agli antibiotici, con i sintomi che scompaiono in 10-14 giorni.

                        Sinusite allergica

                        La sinusite dovuta a un’allergia può causare un’infiammazione che porta alla congestione nasale e al gonfiore delle mucose, che può bloccare il normale drenaggio dei seni. La sinusite allergica spesso porta alla sinusite cronica. I sintomi possono essere stagionali o durare tutto l’anno e comprendono:

                          Il trattamento per la sinusite allergica include antistaminici, evitare i fattori scatenanti dell’allergia e, in alcuni casi, iniezioni di allergia.

                          Sinusite cronica

                          La sinusite cronica può causare sintomi più sottili che persistono per mesi. La congestione nasale e il drenaggio post-nasale sono i sintomi più comuni della sinusite cronica. Anche una tosse che peggiora di notte o al risveglio al mattino è comune. Gli individui con polipi nasali più comunemente hanno questo tipo di infezione.

                          Gli spray di steroidi nasali sono tipicamente usati come forma di trattamento; il fungo è una probabile causa della sinusite cronica.

                          Complicazioni

                          Anche se la maggior parte dei casi di infezione del seno sono senza complicazioni, possono verificarsi complicazioni potenzialmente pericolose per la vita della sinusite batterica acuta.

                          Le pareti dei seni sono sottili, e i seni condividono i vasi sanguigni e le vie di drenaggio della linfa con gli occhi e parti del sistema nervoso centrale.

                          Le complicazioni dell’infezione del seno includono:

                            I sintomi di queste rare complicazioni includono:

                              Chiunque sviluppi qualsiasi sintomo che suggerisca una potenziale complicazione della sinusite deve consultare immediatamente un medico.

                              La stragrande maggioranza dei casi di sinusite sono causati da un virus e cancellare da soli in 7-10 giorni. Quando i sintomi si estendono oltre i 10 giorni o peggiorano in gravità, le persone dovrebbero vedere il loro medico.

                              Lascia un commento