Processo xifoideo: Dolore, nodulo e rimozione

Il processo xifoideo è una piccola estensione dell’osso appena sotto lo sterno. Il disagio nel processo xifoideo può essere doloroso perché può colpire la parte inferiore della gabbia toracica, lo sterno e diversi muscoli importanti situati intorno all’addome e al diaframma.

Il nome xifoide deriva dalla parola greca per “spada dritta” in quanto la struttura ha una punta affilata, simile a una spada. È conosciuto anche con altri nomi, tra cui metasterno, xifisterno e cartilagine xifoide.

In questo articolo, discutiamo i sintomi, le cause e le opzioni di trattamento per il dolore del processo xifoideo. Informazioni veloci sul processo xifoideo:

    Cos’è il processo xifoideo?

    Questo diagramma mostra il processo xifoideo in rosso.
    Credito immagine: Anatomography, 3 novembre 2012

    Il processo xifoideo è una piccola struttura ossea situata al centro del petto, appena sotto la parte inferiore dello sterno.

    Alla nascita, il processo xifoideo è formato da cartilagine che alla fine si sviluppa in osso.

    Durante i primi anni di vita di una persona, il processo xifoideo raramente causa alcun disagio, data la sua struttura di cartilagine morbida. Tuttavia, indurendosi, può causare qualche disagio in età avanzata per molte ragioni.

    Sintomi del dolore al processo xifoideo

    Il disagio può variare da lieve a grave. Una persona può sentire dolore e provare gonfiore nei gruppi muscolari collegati al processo xifoideo intorno all’addome e al petto, come:

      Il dolore, la tenerezza e il gonfiore possono andare e venire, rendendolo una sfida da diagnosticare. È anche possibile che l’area si infiammi, causando lo sviluppo di un nodulo intorno alla parte inferiore dello sterno.

      Questo nodulo è il risultato di infiammazione. Tuttavia, spesso può essere scambiata per una condizione medica più seria, come una tumore.

      Cause del dolore al processo xifoideo

      Una causa comune di dolore al processo xifoideo è un trauma toracico acuto che ha danneggiato la struttura.

      Il processo xifoideo non è protetto o sostenuto dalle strutture circostanti, rendendolo vulnerabile ai danni. Questo danno può verificarsi durante rianimazione cardiopolmonare (CPR) quando una persona applica troppa pressione alla parte inferiore dello sterno.

      Cause meno comuni di dolore al processo xifoideo possono includere:

        Diagnosticare il dolore al processo xifoideo

        Le persone che hanno sentito dolore nella parte inferiore dello sterno per più di 1 settimana dovrebbero consultare un medico per una valutazione.

        Diagnosticare il dolore al processo xifoideo può essere difficile data la natura transitoria dei sintomi e la sua vicinanza a diversi organi e strutture ossee importanti. Per esempio, può essere inizialmente scambiato per un costola rotta.

        La presenza di infiammazione che forma un nodulo può anche essere scambiata per un tumore o un ernia.

        Data la difficoltà nel confermare il dolore al processo xifoideo, i medici possono raccomandare una radiografia, RISONANZA MAGNETICA, o TAC.

        Con l’aiuto di queste immagini, è possibile valutare qualsiasi danno alla struttura e l’estensione di qualsiasi infiammazione.

        Trattamento del dolore al processo xifoideo

        Il trattamento del dolore al processo xifoideo dipende dalla sua causa.

        Un medico può prescrivere farmaci antinfiammatori per ridurre il dolore.

        Essi possono anche raccomandare che una persona che sperimenta il dolore eviti un esercizio ad alta intensità o attività che mettono a dura prova l’area.

        Uno stiramento o un’infiammazione del processo xifoideo in sé non comporta in genere alcun danno permanente. Tuttavia, se il processo xifoideo si rompe o si frattura, è possibile che i frammenti ossei causino danni agli organi vitali circostanti.

        Per esempio, in rari casi, è possibile che un frammento d’osso perfori i polmoni, il che può essere pericoloso per la vita.

        Chirurgia

        In questi casi, gli interventi chirurgici possono essere una precauzione necessaria contro i danni interni.

        Il processo xifoideo può essere rimosso utilizzando una dissezione elettrochirurgica dello sterno inferiore. Questo è tipicamente indicato come una xifoidectomia. La procedura è considerata sicura, con un basso rischio di complicazioni.

        L’area può risultare tenera per diverse settimane dopo l’intervento, finché la ferita non è guarita.

        Takeaway

        Il processo xifoideo è una piccola parte triangolare dello sterno che inizia come cartilagine e alla fine si indurisce con l’avanzare dell’età. La sua funzione principale è quella di fungere da attacco muscolare per altri muscoli della zona.

        Il dolore del processo xifoideo può produrre disagio e gonfiore. Tuttavia, è raramente un motivo di preoccupazione. Tuttavia, se un individuo sperimenta un dolore stretto nello sterno inferiore per più di una settimana, dovrebbe cercare l’attenzione del medico.

        Il dolore al processo xifoideo può essere scatenato da molte cause diverse ed è più comunemente il risultato di un trauma toracico acuto.

        L’infiammazione della regione può causare lo sviluppo di un nodulo che può essere scambiato per una condizione più grave, come un tumore o un’ernia.

        Alcune fratture o rotture possono richiedere la rimozione chirurgica del processo xifoideo per prevenire danni interni più gravi.

        Lascia un commento