Quali sono le migliori marche di pillole anticoncezionali?

Le pillole anticoncezionali sono farmaci che aiutano a prevenire la gravidanza. Contengono ormoni sintetici – estrogeni e progestinici o solo progestinici.

Diversi tipi di controllo delle nascite pillole sono disponibili. Ognuno ha diversi profili di salute e requisiti, quindi parlate con un operatore sanitario su quale approccio può essere migliore.

Le pillole anticoncezionali contengono in genere progestinico, estrogeni, o una combinazione di entrambi.

Continua a leggere per conoscere le diverse opzioni di pillola anticoncezionale e i loro vantaggi e svantaggi.

Tabella dei contenuti

Come funzionano le pillole?

Pillole anticoncezionali combinate contengono sia progestinico che estrogeno. Diverse pillole possono aiutare una persona ad evitare la gravidanza prevenendo l’ovulazione, l’ispessimento del muco cervicale e l’assottigliamento del rivestimento dell’utero, chiamato endometrio.

Per esempio, le pillole a base di soli progestinici impediscono la gravidanza ispessendo il muco cervicale, rendendo difficile l’ingresso dello sperma nell’utero. Assottigliano anche l’endometrio. Informazioni su 40% delle femmine che usano pillole di solo progestinico continuano ad ovulare.

Come scegliere una pillola anticoncezionale

In base agli ormoni che contengono, le pillole anticoncezionali comportano diversi rischi ed effetti collaterali. Discutere qualsiasi problema di salute sottostante e preoccupazioni con un professionista medico prima di decidere su un’opzione di controllo delle nascite. Questo può essere particolarmente importante per le persone che fumano.

Alcuni fattori da considerare quando si sceglie una pillola anticoncezionale sono:

    Poiché ognuno reagisce in modo diverso ai farmaci, una persona può provare diversi metodi di controllo delle nascite prima di trovare quello che funziona meglio per lei. Un operatore sanitario può aiutare a indirizzare una persona verso la forma più adatta.

    Pillole combinate

    La maggior parte le pillole anticoncezionali orali disponibili in commercio contengono una combinazione di estrogeni e progestinici.

    Ogni marca di pillola anticoncezionale può contenere diversi dosaggi di estrogeni e diversi tipi di progestinici. Un medico può aiutare una persona a decidere quale è meglio per loro.

    Secondo 2015 ricerca, la maggior parte delle pillole anticoncezionali combinate contengono etinilestradiolo, un componente estrogeno, anche se i dosaggi tra le marche variano da 20-35 microgrammi (mcg).

    Tipi di progestinici in pillole combinate

    Le pillole anticoncezionali combinate contengono diversi tipi di progestinico, e i produttori esprimono il dosaggio in milligrammi (mg) o mcg.

    Alcuni progestinici possono causare un aumento della ritenzione idrica e salina, che porta al gonfiore.

    E alcuni progestinici agiscono come androgeni, un gruppo di ormoni che svolgono un ruolo nella salute sessuale. Alti livelli di androgeni possono giocano un ruolo nell’acne e nella crescita eccessiva dei capelli.Questo può essere preoccupante per qualcuno che vuole usare una pillola anticoncezionale per aiutare a ridurre l’acne, la crescita dei capelli in eccesso, o entrambi.

    I diversi tipi di progestinici variano in quanto sono androgeni. Attualmente, tuttavia, nessun dato indica che qualsiasi pillola sia più efficace di un’altra nell’affrontare l’acne o i capelli in eccesso.

    Desogestrel

    Alcune persone possono preferire l’uso di una pillola anticoncezionale che contiene il progestinico desogestrel. Secondo prove limitate dal 2015, può aiutare a ridurre l’eccesso di crescita dei capelli e l’acne un po’ meglio di altre opzioni.

    Le pillole anticoncezionali combinate che contengono desogestrel includono:

      Alcune pillole anticoncezionali contengono gli stessi farmaci negli stessi dosaggi ma hanno nomi diversi. Per esempio, un medico può prescrivere Azurette e Kariva, o Reclipsen e Apri in modo intercambiabile perché hanno lo stesso contenuto.

      Il farmaco consigliato, in questo caso, può dipendere dalla copertura assicurativa o dalla disponibilità di una marca specifica.

      Drospirenone

      Alcune persone preferiscono le pillole anticoncezionali che contengono il progestinico drospirenone perché ha proprietà diuretiche, che aiutano a prevenire il gonfiore.

      Tuttavia, secondo la Amministrazione degli alimenti e dei farmaci (FDA), il drospirenone può aumentare il rischio di coaguli di sangue. Questo rischio è basso, L’American College of Obstetricians and Gynecologists afferma.

      A Studio del 2012 trovato che drospirenone può anche aiutare a trattare disturbo disforico premestruale, un grave tipo di sindrome premestruale.

      Le marche di controllo delle nascite che contengono drospirenone includono:

        Come con altre pillole di combinazione, un medico può prescrivere alcune marche intercambiabili quando contengono gli stessi ormoni negli stessi dosaggi, come Loryna e Yaz.

        Levonorgestrel

        Le pillole anticoncezionali che contengono levonorgestrel sembrano avere minori rischi di effetti collaterali, come i coaguli di sangue, rispetto alle pillole contenenti altri tipi di progestinici.

        I medici considerano le pillole contenenti levonorgestrel ed etinilestradiolo come un trattamento di prima linea, e sono efficaci se una persona le prende correttamente.

        Le pillole che contengono levonorgestrel includono:

          Un medico può prescrivere queste marche in modo intercambiabile, purché contengano gli stessi ingredienti e dosaggi, come nel caso di Aviane, Lessina e Sronyx.

          Norethindrone

          Il noretindrone è un progestinico che deriva da testosterone.

          Le persone che prendono la pillola anticoncezionale contenente noretindrone possono sperimentare effetti collaterali androgeni, come la crescita eccessiva dei capelli e l’acne. Se questo si verifica, un medico può raccomandare una pillola anticoncezionale con meno attività androgena.

          Le pillole anticoncezionali che contengono noretindrone includono:

            Norgestimate e norgestrel

            Le persone che usano pillole anticoncezionali contenenti norgestimato o norgestrel possono anche sperimentare effetti collaterali androgeni, come la crescita eccessiva dei capelli e l’acne.

            Alcune marche contenenti questi ormoni includono:

              Pillole anticoncezionali a ciclo prolungato

              Ogni confezione di queste pillole, come Seasonique, contiene 12 settimane di anticoncezionale ormonale combinato. Contiene anche 1 settimana di placebo o etinilestradiolo a basso dosaggio.

              Alcune persone preferiscono questo approccio perché significa che hanno solo un periodo mestruale ogni 3 mesi. Chiunque desideri ritardare le mestruazioni più a lungo con questo metodo può farlo in modo sicuro fino a 12 mesi.

              Monofasico vs. trifasico

              Ogni confezione di anticoncezionale trifasico contiene 21 giorni di pillole contenenti diversi dosaggi di estrogeni e progestinici ogni settimana.

              Un esempio di pillola trifasica è Ortho Tri Cyclen. Ogni pillola contiene 35 mcg di etinilestradiolo, ma il dosaggio di norgestimato aumenta ogni settimana.

              Lo scopo del controllo delle nascite trifasico è quello di ridurre gli effetti collaterali imitando la fluttuazione naturale degli ormoni durante il ciclo mestruale.

              Tuttavia, gli operatori sanitari tendono a non prescrivere tipi trifasici di controllo delle nascite. Secondo un Studio del 2011, non sembrano essere più efficaci delle pillole anticoncezionali standard, che i medici chiamano “monofasiche.”

              Le pillole monofasiche forniscono le stesse quantità di ormoni per 21 giorni, seguite da 1 settimana di placebo.

              Una persona può imparare di più sul controllo delle nascite monofasico qui.

              Pillole anticoncezionali solo progestiniche

              Chi non può tollerare gli estrogeni o preferisce evitare gli effetti collaterali associati può trovare le pillole di solo progestinico più adatte.

              Micronor, che contiene noretindrone, e Slynd, che contiene drospirenone, sono due esempi di marca.

              Effetti collaterali

              I medici possono prescrivere pillole con dosaggi inferiori di etinil estradiolo per prevenire effetti collaterali associati.

              Come il Ufficio per la salute delle donne (OWH) rapporti, questi sono possibili effetti collaterali delle pillole anticoncezionali ormonali:

                Prendere una pillola che contiene una forma di estrogeno può aumentano il rischio di sviluppare coaguli di sangue, anche se questo rischio è tipicamente basso. Il OWH riferisce che il fumo può aumentare questo rischio, tuttavia.

                I medici raccomandano che le persone che hanno almeno 35 anni e fumano evitino la pillola anticoncezionale a causa di un aumentato rischio di attacco cardiaco o ictus.

                Un altro rischio riguarda la gravidanza. Può essere facile dimenticare di prendere la pillola ogni giorno, il che può aumentare le possibilità di gravidanza. Se questo accade, parlare con un medico o un farmacista.

                La pillola anticoncezionale non può prevenire la diffusione di HIV o altro infezioni trasmesse sessualmente. Metodi di barriera, come il preservativo o la diga dentale, possono prevenire queste infezioni.

                Scopri di più sugli effetti collaterali delle pillole anticoncezionali qui.

                Tabella di confronto delle pillole anticoncezionali

                La tabella qui sotto confronta alcuni dei tipi più comuni di pillole anticoncezionali:

                Nome del farmaco Tipo Dose e ormoni Nome generico
                Apri Combinazione 150 mcg di desogestrel, 30 mcg di etinil estradiolo compresse di desogestrel ed etinilestradiolo
                Yaz Combinazione 3 mg di drospirenone, 20 mcg di etinil estradiolo compresse di drospirenone/etinilestradiolo
                Aviane Combinazione 100 mcg di levonorgestrel, 20 mcg di etinilestradiolo compresse di levonorgestrel ed etinilestradiolo
                Junel 1/20 Combinazione 1 mg di noretindrone, 20 mcg di etinilestradiolo compresse di noretindrone ed etinil estradiolo
                Sprintec Combinazione 250 mcg norgestimate, 35 mcg ethinyl estradiol compresse di norgestimato ed etinilestradiolo
                Seasonique Ciclo esteso 84 compresse blu chiaro contenenti 0.15 mg di levonorgestrel e 0.03 mg di etinil estradiolo, più 7 compresse gialle contenenti 0.01 mg di etinilestradiolo compresse di levonorgestrel/etinil estradiolo e compresse di etinil estradiolo
                Micronor Solo progestinico 0.35 mg di noretindrone norethindrone

                Altri tipi di controllo delle nascite

                Una persona potrebbe voler evitare di prendere una pillola ogni giorno, o potrebbe voler evitare gli effetti negativi degli estrogeni o del progestinico.

                Ecco alcune opzioni di controllo delle nascite che non comportano prendere le pillole:

                  Alcune persone preferiscono una combinazione di contraccettivi.

                  Domande frequenti

                  Di seguito sono riportate le risposte ad alcune domande comuni sulla pillola anticoncezionale.

                  Qual è la pillola anticoncezionale più comune?

                  Il tipo più comune della pillola è la pillola combinata.

                  Qual è la marca di pillola anticoncezionale più economica?

                  I prezzi delle pillole anticoncezionali possono variare in base a una varietà di fattori. Il Affordable Care Act richiede tutte le assicurazioni e Medicaid piani per coprire l’intero costo dei metodi di controllo delle nascite, come la pillola. Tuttavia, alcuni piani possono rinunciare a questa copertura per motivi religiosi.

                  Una persona che non ha l’assicurazione può essere in grado di acquisire pillole gratuite o a costo ridotto da cliniche locali.

                  Dove posso trovare le pillole anticoncezionali?

                  In primo luogo, una persona ha bisogno di una prescrizione da un medico. Poi, possono prendere le pillole:

                    Ho bisogno di vedere un medico?

                    Una persona ha bisogno di una prescrizione per le pillole anticoncezionali. Chiunque abbia una salute generalmente buona o stabile potrebbe considerare una consultazione online coordinata da un rivenditore di anticoncezionali.

                    Le persone con condizioni mediche, allergie ai farmaci e altre preoccupazioni dovrebbero parlare con un medico delle varie opzioni di controllo delle nascite.

                    Inoltre, informi un medico di qualsiasi effetto collaterale. Possono raccomandare alternative migliori.

                    Riassunto

                    Ci sono molti tipi di pillola anticoncezionale. La più comune contiene una combinazione di estrogeni sintetici e progestinici.

                    La pillola anticoncezionale può causare effetti collaterali e aumentare alcuni rischi per la salute. Chiunque sperimenti qualsiasi effetto collaterale dovrebbe consultare un operatore sanitario, che può consigliare un’opzione migliore.

                    Alcune persone preferiscono contraccettivi che non contengono ormoni, come la spirale di rame. Un operatore sanitario può discutere i vantaggi e gli svantaggi delle molte alternative alla pillola.
                    Spotting sul controllo delle nascite: Cause e come fermarlo

                    Molte persone sperimentano qualche sanguinamento irregolare, o spotting, quando iniziano a prendere la pillola anticoncezionale. I medici si riferiscono anche ad esso come sanguinamento di rottura.

                    Lo spotting spesso scompare con l’uso continuato e regolare di controllo delle nascite pillole. Chiunque stia ancora sperimentando lo spotting dopo 6 mesi di assunzione della pillola dovrebbe parlare con un medico.

                    Il medico può raccomandare un diverso tipo di pillola o indagare su altre possibili cause del sanguinamento.

                    Provoca

                    Lo spotting si verifica spesso nei primi 6 mesi di assunzione di una nuova pillola anticoncezionale. Può essere necessario del tempo per le pillole per regolare il ciclo mestruale in quanto il corpo deve adattarsi ai nuovi livelli ormonali. Come risultato, una persona può ancora sperimentare qualche sanguinamento irregolare tra i periodi inizialmente.

                    I medici non capiscono completamente perché lo spotting si verifica in questo momento. Una possibile ragione è che un aumento del progestinico porta a cambiamenti nel rivestimento dell’utero, chiamato endometrio.

                    Il progestinico può assottigliare il rivestimento endometriale, il che può causare inizialmente alcune perdite di sangue. Un rivestimento più sottile aiuta a prevenire la gravidanza in quanto un uovo fecondato non può impiantarsi in modo efficace.

                    Altre potenziali cause di spotting durante la pillola includono:

                      Lo spotting è motivo di preoccupazione?

                      Se una persona ha preso la pillola anticoncezionale per più di 6 mesi e ancora sperimenta lo spotting, può indicare un’altra condizione sottostante.

                      Alcune condizioni di base che possono causare spotting includono:

                        Tuttavia, la maggior parte delle volte, lo spotting si verifica perché i livelli di ormoni nelle pillole anticoncezionali non sono abbastanza alti da prevenire sanguinamenti occasionali. Il corpo può richiederne di più estrogeni, che ispessisce il rivestimento uterino e può ridurre la probabilità di sanguinamento e spotting.

                        In alternativa, il corpo potrebbe non rispondere così efficacemente al progestinico sintetico nelle pillole, permettendo allo spotting di verificarsi.

                        Nessuno di questi problemi è motivo di preoccupazione, ma entrambi potrebbero indicare che l’individuo dovrebbe provare un altro tipo di pillola.

                        Come prevenire lo spotting

                        Le persone dovrebbero adottare abitudini che possono massimizzare l’efficacia della pillola e aiutare a prevenire lo spotting. Questi includono:

                          Se sono passati più di 6 mesi e lo spotting si verifica ancora, passare a un diverso tipo di pillola può aiutare.

                          Spotting può essere abbastanza leggero che una persona non ha bisogno di indossare un pad o tampone. Tuttavia, alcune persone possono desiderare di indossare una sottile fodera per mutandine per evitare di macchiare i vestiti. Un tampone leggero o regolare può anche aiutare.

                          Quando vedere un medico

                          Mentre alcune persone prendono la pillola anticoncezionale per decenni senza problemi, altre sperimentano fastidiosi effetti collaterali. Una persona dovrebbe chiamare il medico se si verifica uno dei seguenti casi:

                            Se una persona ha ancora spotting dopo aver preso la pillola per 6 mesi, il medico potrebbe voler cambiare la prescrizione. Sono disponibili diversi tipi e marche di pillola anticoncezionale.

                            Il medico può prescrivere una pillola con una dose di estrogeni più alta o una con una diversa formulazione di progestinici.

                            Le persone dovrebbero anche cercare possibili segni e sintomi di un’infezione. Oltre allo spotting, queste possono includere:

                              Se una persona ha un’infezione, è probabile che abbia bisogno di un trattamento, come gli antibiotici.

                              Prospettiva

                              Lo spotting sulla pillola è probabile che si verifichi nei primi 6 mesi di inizio del controllo ormonale delle nascite. Se si verifica dopo questo tempo o ci sono sintomi di infezione, è meglio parlare con un medico per ulteriori valutazioni.

                              Un medico può prescrivere un diverso tipo di pillola o raccomandare invece metodi di controllo delle nascite non ormonali.
                              Ultima settimana di pillole anticoncezionali: Cosa sapere sulle pillole placebo

                              L’ultima settimana di pillole anticoncezionali consiste solitamente in pillole inattive, che non contengono ormoni. Sono talvolta chiamate pillole placebo o pillole di zucchero.

                              Ci sono molti tipi diversi di controllo delle nascite pillola. Una delle più comuni è la pillola combinata, che contiene forme sintetiche degli ormoni estrogeni e progesterone.

                              Diversi tipi e marche della pillola possono includere varie quantità di placebo pillole nelle loro confezioni. I tipi comuni di confezioni di pillole combinate includono:

                                Cosa sono le pillole placebo?

                                Nella maggior parte dei casi, le pillole placebo sono pillole di zucchero che non contengono alcun ormone attivo. Tuttavia, alcune marche di pillola includono anche altri vitamine o minerali, come il ferro o acido folico.

                                Le pillole placebo sono lì per imitare il ciclo mestruale naturale, ma non c’è una reale necessità medica per loro.

                                Le persone di solito hanno le mestruazioni mentre prendono le pillole placebo perché il corpo reagisce al calo dei livelli ormonali eliminando il rivestimento uterino.

                                Devi prendere le pillole placebo?

                                Le persone non hanno bisogno di prendere le pillole placebo se preferiscono invece fare una pausa. Le pillole anticoncezionali dell’ultima settimana non contengono ormoni attivi.

                                Tuttavia, le persone che decidono di saltare le pillole placebo devono ricordarsi di ricominciare la prossima confezione di pillole in tempo. Hanno bisogno di saltare non più di 7 giorni di pillole per continuare a prevenire la gravidanza.

                                Può essere utile segnare la data su un calendario o impostare un avviso su un computer o un telefono cellulare come promemoria.

                                Per ridurre il rischio di una gravidanza non pianificata, chiunque non sia sicuro di quali pillole sono attive e quali sono inattive dovrebbe parlare con un medico o un farmacista.

                                Si possono saltare le pillole placebo?

                                Alcune persone scelgono di saltare le pillole placebo e ricominciare subito il pacchetto successivo, senza una pausa negli ormoni. Questo può impedire il verificarsi di un periodo.

                                Molte persone usano questa tecnica per convenienza, per esempio, per evitare di avere le mestruazioni mentre sono in vacanza o in previsione di un evento significativo.

                                È sicuro per la maggior parte delle persone farlo occasionalmente, ma è meglio parlare prima con un medico.

                                Un medico può fornire una guida per quanto riguarda la sicurezza di saltare le pillole placebo, così come quanto spesso una persona dovrebbe avere il suo periodo.

                                Alcune varietà di pillola anticoncezionale non consentono il dosaggio back-to-back, poiché il dosaggio varia a seconda della settimana all’interno della confezione. Pertanto, le persone dovrebbero assicurarsi che la pillola che stanno prendendo sia adatta all’uso in un ciclo esteso.

                                Se una persona sta saltando le pillole placebo a causa di un problema medico, come endometriosi o sindrome dell’ovaio policistico (PCOS), un medico può raccomandare pillole anticoncezionali che forniscono ormoni continui.

                                Non avere un periodo con le pillole placebo

                                Molte donne trovano che saltano un periodo o sperimentano un sanguinamento più leggero durante l’assunzione di pillole anticoncezionali, soprattutto nel tempo.

                                Questo può essere dovuto ad alcune funzioni vitali della pillola, che funziona da:

                                  Quando il rivestimento uterino è sottile, ci sarà meno sangue e tessuto da perdere durante il periodo senza ormoni.

                                  Mentre può essere allarmante perdere un periodo mentre si prende la pillola, è comune e può essere completamente normale.

                                  Se una persona è preoccupata che possa essere incinta, può fare un test di gravidanza a casa o vedere un medico.

                                  Takeaway

                                  Nelle confezioni di pillole anticoncezionali combinate, le pillole placebo sono di solito pillole di zucchero. Le persone non hanno bisogno di prenderli per rendere le pillole anticoncezionali efficaci, ma può essere utile mantenere una routine quotidiana di prendere la pillola.

                                  Mentre le persone non hanno bisogno di prendere le pillole placebo ogni mese, dovrebbero parlare con il loro medico prima di manipolare le loro pillole per saltare i loro periodi.

                                  Con un uso tipico, le pillole anticoncezionali sono 91 per cento efficaci nel prevenire la gravidanza, indipendentemente dal fatto che le persone prendano o meno le pillole placebo.

                                  È meglio consultare un medico o un farmacista per qualsiasi domanda o preoccupazione sull’assunzione della pillola o sulla distinzione tra la pillola attiva e quella inattiva.
                                  Come fermare il sanguinamento dall’iniezione di Depo-Provera: 5 semplici rimedi

                                  Il Depo-Provera è una forma di controllo delle nascite assunto tramite iniezione. Sanguinamento irregolare, spotting e cambiamenti nel flusso mestruale sono alcuni degli effetti collaterali più comuni durante il primo anno di utilizzo. Tuttavia, ci sono alcuni rimedi casalinghi che possono aiutare.

                                  Il sanguinamento irregolare è normale con il Depo-Provera. Intorno a 57 per cento di persone che hanno questa iniezione sperimentare sanguinamento irregolare o spotting 12 mesi dopo averlo fatto, e il 32 per cento delle persone lo fanno a 24 mesi.

                                  Questo sintomo di solito migliora più a lungo le persone usano il farmaco. Gli studi clinici dimostrano che 55 per cento di quelle che usano il Depo-Provera non hanno più alcun sanguinamento dopo 12 mesi.

                                  Per le persone che sperimentano questo sintomo, ci sono alcuni rimedi casalinghi da provare. Queste includono l’assunzione di ibuprofene, l’uso di assorbenti igienici e l’imparare ad anticipare il sanguinamento.

                                  Rimedi per il sanguinamento irregolare

                                  Il sanguinamento anomalo è un effetto collaterale comune del Depo-Provera, specialmente nel primo anno di inizio della terapia. Le irregolarità di sanguinamento che tipicamente si verificano possono includere:

                                    I rimedi che possono aiutare sono i seguenti:

                                    1. Assunzione di ibuprofene

                                    Ibuprofene e altri farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) può aiutare a ridurre il infiammazione e il dolore che può venire con il sanguinamento uterino anormale.

                                    Una revisione del 2013 del Database Cochrane delle revisioni sistematiche notare che l’assunzione di un tipo di FANS chiamato acido mefenamico può aiutare a diminuire la durata del sanguinamento nelle persone in terapia con Depo-Provera.

                                    Ognuno risponde ai farmaci in modo diverso, quindi è importante discutere il dosaggio per alleviare il sanguinamento e il disagio legati al Depo-Provera con un medico.

                                    2. Accettare che sia un sintomo normale

                                    Uno dei modi più semplici per affrontare il sanguinamento legato al Depo-Provera è riconoscere che è un sintomo normale.

                                    Tuttavia, non è normale avere sanguinamenti molto dolorosi o pesanti. Le persone dovrebbero vedere un medico per una valutazione in questi casi.

                                    Mentre il sanguinamento anormale può essere irritante e allarmante, tieni presente che qualche sanguinamento irregolare o spotting durante i primi mesi della terapia con Depo-Provera significa tipicamente che il corpo si sta adattando al farmaco.

                                    Sapere, e accettare, che può verificarsi un leggero sanguinamento irregolare può aiutare la maggior parte delle persone a gestire questo frustrante effetto collaterale.

                                    3. Indossare assorbenti, biancheria protettiva o tamponi

                                    Il sanguinamento irregolare può rovinare i vestiti. Un periodo pesante inaspettato è un’esperienza che la maggior parte delle persone trova sgradevole.

                                    Essere in grado di anticipare un flusso anormale quando si inizia la terapia con Depo-Provera può aiutare una persona a pianificare di indossare assorbenti, biancheria protettiva o tamponi durante i mesi di adattamento.

                                    Questo può aiutare a risparmiare denaro e frustrazione. Può anche essere utile portare con sé un assorbente o un tampone in più, o anche un paio di mutande, per il primo anno o giù di lì dopo aver iniziato la terapia con Depo-Provera.

                                    4. Interruzione della terapia con Depo-Provera

                                    Se il sanguinamento irregolare diventa troppo da gestire o minaccia la salute di qualcuno mettendolo a rischio di anemia, interrompere la terapia con Depo-Provera può essere la scelta migliore.

                                    Dopo l’iniezione del farmaco, ci vogliono almeno 3 mesi per svanire. Per questo motivo, non è possibile smettere semplicemente di prendere il Depo-Provera.

                                    Tuttavia, non appena passano i 3 mesi, il Depo-Provera diventa rapidamente inefficace. Quindi, se gli effetti collaterali sono gravi, potrebbe essere meglio interrompere semplicemente la terapia e aspettare che il farmaco lasci il sistema.

                                    È relativamente facile interrompere la terapia Depo-Provera senza approvazione medica. Tuttavia, è ancora importante parlare con un medico delle conseguenze dell’interruzione, come ad esempio rimanere incinta.

                                    È anche vitale discutere gli effetti collaterali con un medico, specialmente per quanto riguarda la durata dei sintomi, prima di interrompere la terapia. Gli effetti collaterali sono di solito minori e temporanei.

                                    5. Sottoporsi a una terapia estrogenica

                                    Se appropriato, un medico può raccomandare estrogeni terapia per quelli con sanguinamento irregolare durante la terapia Depo-Provera.

                                    Molti degli studi che esplorano l’uso della terapia estrogenica per questo scopo si concentrano sull’uso del cerotto estradiolo transdermico in particolare. Questo include uno studio clinico del 2011 nel Giornale americano di ostetricia e ginecologia.

                                    Un medico può suggerire altri tipi di terapia ormonale. Altri studi raccomandano contraccettivi orali.

                                    La terapia estrogenica potrebbe non essere sicura per tutti. Una persona dovrebbe sempre parlare con un medico degli effetti collaterali, e degli effetti collaterali del Depo-Provera, prima di decidere come trattare il sanguinamento irregolare.

                                    Takeaway

                                    Il sanguinamento uterino anormale è l’effetto collaterale più comune della terapia Depo-Provera, soprattutto nei primi mesi di utilizzo.

                                    Una persona dovrebbe parlare con un medico ogni volta che il sanguinamento continua per più di 14 giorni, è pesante, o sintomi come il dolore pelvico lo accompagnano.

                                    Le persone dovrebbero anche cercare assistenza medica se c’è un dolore persistente, pus, o sanguinamento dal sito di iniezione del Depo-Provera.

                                    Il sanguinamento anomalo durante la terapia con Depo-Provera non è sempre un effetto collaterale dell’uso del farmaco. Il sanguinamento uterino legato al Depo-Provera può nascondere altre condizioni sottostanti.

                                    Un medico dovrà escludere altre potenziali cause di sanguinamento uterino o vaginale prima di determinare il miglior corso di trattamento.
                                    Saltare le mestruazioni usando il controllo delle nascite: Sicurezza e come farlo

                                    IUD di rame: Efficacia, benefici, effetti collaterali e procedura

                                    Gli IUD di rame (dispositivi intrauterini) sono una forma di controllo delle nascite. Gli IUD sono un metodo sicuro ed efficace per prevenire gravidanze indesiderate.

                                    Dal 2012, 11.6% delle femmine negli Stati Uniti usano qualche forma di IUD o impianto, secondo un articolo di Rivista ad accesso aperto sulla contraccezione.

                                    Questo articolo discute cosa sono gli IUD di rame, come funzionano, i loro effetti collaterali e come ottenerne uno.

                                    Che cos’è?

                                    Secondo la rivista, Giornale ad accesso aperto sulla contraccezione, attualmente, l’unico IUD di rame disponibile in America è il CuT-380A IUD, o ParaGuard.

                                    Questo IUD è lungo circa 36 millimetri (mm) con due corde bianche di circa 10.5 centimetri (cm) di lunghezza che aiutano gli operatori sanitari a inserire e rimuovere il dispositivo.

                                    Il Amministrazione degli alimenti e dei farmaci (FDA) raccomandano di rimuovere lo IUD di rame dopo 10 anni.

                                    La spirale di rame è un contraccettivo. Questo significa che impedisce allo sperma di fecondare qualsiasi uovo.

                                    Come funziona?

                                    Rame atti come spermicida. Cambia il modo in cui gli spermatozoi si muovono in modo che non siano in grado di nuotare verso un uovo e impedisce alla testa dello sperma di sfondare un uovo non fecondato.

                                    Planned Parenthood avvertono che mentre lo IUD di rame previene gravidanze indesiderate, non protegge dalle infezioni sessualmente trasmesse (STI).

                                    Per aiutare a prevenire le MST, una persona dovrebbe usare metodi di barriera controllo delle nascite, come i preservativi maschili o femminili durante il sesso orale o penetrativo o dighe dentali per il sesso orale.

                                    Quanto è efficace?

                                    Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), il tipico tasso di fallimento di uno IUD in rame è 0.8%.

                                    Il Rivista ad accesso aperto sulla contraccezione indica che il tasso di fallimento può aumentare leggermente più a lungo una persona lo sta usando. Per esempio, dopo 4 anni, il tasso di fallimento aumenta all’1.3%, e al 10° anno ha un tasso di fallimento del 2.1%.

                                    Questo significa che gli IUD di rame sono più efficaci di altre forme di controllo delle nascite. Secondo il CDC, i preservativi hanno un tasso di fallimento del 13%, e le pillole anticoncezionali possono fallire il 7% delle volte.

                                    Secondo Planned Parenthood, lo IUD di rame è anche un metodo molto efficace di controllo delle nascite di emergenza. Se un operatore sanitario inserisce lo IUD di rame entro 5 giorni dall’avere rapporti sessuali senza controllo delle nascite, è più che 99.9% efficace nel prevenire una gravidanza non voluta.

                                    Tuttavia, se lo IUD si stacca o cade, non impedisce più la gravidanza. È importante controllare regolarmente le stringhe attaccate al dispositivo.

                                    Se una persona non è in grado di sentire le stringhe, è essenziale usare altri metodi di controllo delle nascite e prendere un appuntamento con un operatore sanitario.

                                    Benefici

                                    Uno IUD di rame offre i seguenti vantaggi benefici di avere:

                                      Una spirale di rame è una forma non ormonale di controllo delle nascite.

                                      Lo IUD di rame fa non rilasciare qualsiasi ormone nel corpo. Questo significa che le persone che non possono avere contraccettivi ormonali a causa di preferenze o motivi medici possono trovare la spirale di rame migliore dei contraccettivi.

                                      Secondo il CDC, una volta che un operatore sanitario ha inserito lo IUD, questo protegge da gravidanze indesiderate fino a 10 anni.

                                      Un altro vantaggio della spirale di rame è che può agire come contraccettivo di emergenza.

                                      Effetti collaterali

                                      L’effetto collaterale più comune della spirale di rame è il sanguinamento irregolare e pesante.

                                      L’articolo del 2016 in Rivista ad accesso aperto sulla contraccezione indica che durante il primo anno dopo l’inserimento, il 4-15% delle donne rimuove lo IUD per questo motivo. Le mestruazioni possono diventare più pesanti mentre si usa la spirale di rame. La perdita di sangue può aumentare dal 30-50%.

                                      Un altro effetto collaterale è un aumento del rischio di dolori mestruali. Secondo un vecchio studio del 2007, 38% dei partecipanti hanno riferito significativamente di più dolore mestruale dopo l’inserimento di una spirale di rame.

                                      Le donne che hanno avuto figli tendono a sperimentare meno effetti collaterali negativi rispetto alle donne che non hanno mai partorito.

                                      Secondo il Genitorialità pianificata, altri effetti collaterali includono:

                                        Questi effetti collaterali in genere scompaiono entro 3-6 mesi per la maggior parte delle persone. Tuttavia, chiunque sperimenti sintomi che non vanno via o che interferiscono con la vita quotidiana dovrebbe considerare di vedere un professionista sanitario.

                                        Ci sono dei rischi?

                                        Ci sono alcuni rischi per la salute con la spirale di rame. Tuttavia, secondo Parenthood pianificata, rischi gravi sono poco frequenti.

                                        Alcuni rischi includono:

                                          Una persona dovrebbe vedere un medico se sperimenta uno dei seguenti sintomi:

                                          Una persona deve chiamare un’infermiera o un medico il più presto possibile se:

                                            Chi non dovrebbe usarlo?

                                            Professionisti sanitari può dire che uno IUD di rame non è sicuro se una persona:

                                              La procedura

                                              Prima che un operatore sanitario inserisca la spirale, chiederà un’anamnesi medica e sessuale, controllerà la vagina, l’utero e la cervice, e potrebbe fare un test per le IST.

                                              Un operatore sanitario può offrire una medicina per aprire o intorpidire la cervice.

                                              Un operatore sanitario può offrire una medicina per aprire o intorpidire la cervice.
                                              L’operatore sanitario userà quindi uno speculum per aprire la vagina e utilizzare uno strumento speciale per inserire lo IUD attraverso l’apertura della cervice e nell’utero.

                                              In genere, questo processo richiede solo circa 5 minuti.

                                              Alcune persone provano dolore, mal di schiena, lievi crampi e periodi più pesanti dopo l’inserimento di uno IUD. In genere, questi effetti collaterali durano solo un breve periodo. Tuttavia, tutti i sintomi tendono a scomparire in 3-6 mesi.

                                              A volte, uno IUD può scivolare fuori durante i primi 3 mesi. Quando questo accade, è probabile che sia durante le mestruazioni. È importante controllare tutti i prodotti sanitari per lo IUD.

                                              Una volta che lo IUD è fuori, una persona ha nessuna protezione dalla gravidanza.

                                              È essenziale non tirare i fili dello IUD. Questo può portare lo IUD ad essere sloggiato o a spostarsi fuori posto, il che potrebbe compromettere la sua capacità di prevenire la gravidanza.

                                              Rimozione

                                              Secondo Planned Parenthood, rimuovere uno IUD è di solito semplice. Un operatore sanitario afferrerà semplicemente le corde, e con una leggera trazione, il dispositivo scivolerà fuori. Possono verificarsi crampi.

                                              Tuttavia, in alcuni casi, l’operatore sanitario può avere difficoltà a rimuovere lo IUD. Questo potrebbe verificarsi se lo IUD si è incastrato nell’utero. Quando questo accade, un operatore sanitario potrebbe dover usare strumenti speciali per rimuoverlo o programmare un intervento chirurgico.

                                              E’ possibile rimanere incinta subito dopo che gli operatori sanitari hanno rimosso lo IUD di rame.

                                              Quanto costa?

                                              Uno IUD di rame può costare da $0 a $1.300, a seconda di ciò che l’assicurazione o i programmi governativi coprono.

                                              Secondo il Ufficio per la salute delle donne, controllo delle nascite sotto assicurazione sanitaria tende ad essere gratuito a causa della Affordable Care Act. Tuttavia, poiché ci sono molti tipi diversi di IUD, un piano di assistenza sanitaria potrebbe non coprire gli IUD di rame.

                                              Se una persona non ha un’assicurazione sanitaria, Medicaid o altri programmi statali possono essere disponibili per dare un aiuto finanziario.

                                              Dove si può ottenere uno?

                                              Un medico, un’infermiera o un altro professionista sanitario sono le uniche persone qualificate per inserire uno IUD di rame.

                                              A ginecologo, qualsiasi clinica di pianificazione familiare, o Planned Parenthood sarà in grado di fare la procedura.

                                              Riassunto

                                              La spirale di rame è una delle forme più efficaci di controllo delle nascite. Non è ormonale, quindi le persone che non possono prendere un anticoncezionale ormonale possono usare questo dispositivo. È anche di lunga durata. Può rimanere nel corpo fino a 10 anni.

                                              Funziona agendo come spermicida, impedendo allo sperma di muoversi e di penetrare negli ovuli non fecondati.

                                              Mentre protegge dalla gravidanza, non protegge dalle MST.

                                              Gli effetti collaterali più comuni sono il sanguinamento pesante e irregolare. Per molte persone, questi effetti collaterali cessano entro 6 mesi. Tuttavia, è fondamentale vedere un professionista sanitario se gli effetti collaterali interferiscono nell’attività quotidiana, o se non vanno via.

                                              L’inserimento e la rimozione del dispositivo sono procedure semplici. Sebbene ci possa essere un po’ di dolore o crampi, i farmaci antidolorifici aiuteranno.
                                              Effetti a lungo termine del controllo delle nascite: È sicuro da usare a tempo indeterminato?

                                              I metodi ormonali di controllo delle nascite sono considerati sicuri per la maggior parte delle persone. Ma c’è un limite a quanto tempo si può usare in sicurezza il controllo delle nascite?

                                              Alcune persone prendono il controllo delle nascite pillola per gran parte della loro vita adulta senza una pausa. Altri usano dispositivi di contraccezione ormonale a lungo termine, come i dispositivi intrauterini (IUD), che possono rimanere in posizione per diversi anni.

                                              La sicurezza dell’uso del controllo delle nascite ormonale a lungo termine può dipendere dai fattori di rischio, dall’età e dalla storia medica di una persona.

                                              Continua a leggere per scoprire gli effetti a breve e lungo termine del controllo delle nascite.

                                              Effetti collaterali a breve termine

                                              I metodi ormonali per il controllo delle nascite contengono progesterone o estrogeni e progesterone. Influenzano i livelli ormonali nel corpo di una persona, quindi molte persone sperimentano effetti collaterali poco dopo averli presi.

                                              Non tutte le persone sperimenteranno effetti collaterali. Alcuni effetti collaterali andranno via entro diversi mesi mentre il corpo si adatta agli ormoni. Altri effetti collaterali possono svilupparsi dopo l’assunzione di ormoni per qualche tempo.

                                              I possibili effetti collaterali a breve termine del controllo delle nascite includono:

                                                Effetti collaterali a lungo termine

                                                Per la maggior parte delle persone, l’uso di contraccettivi per un lungo periodo non causa problemi significativi.

                                                Molte persone usano anticoncezionali ormonali per la contraccezione. Ma, altri prendono il controllo ormonale delle nascite per gestire condizioni mediche a lungo termine. Le condizioni includono periodi pesanti o dolorosi, endometriosi, e menopausa sintomi. I medici approvano l’uso delle pillole per queste condizioni, quindi dovrebbero essere ok per prendere.

                                                Un medico può consigliare le persone sulla sicurezza e i rischi dell’uso di un controllo delle nascite a lungo termine in base alla loro storia medica.

                                                Ci sono diversi fattori e possibili effetti collaterali da considerare quando si prende un controllo delle nascite a lungo termine:

                                                Controllo delle nascite e cancro

                                                Secondo il Istituto Nazionale del Cancro, ci sono prove contrastanti che i contraccettivi ormonali possono aumentare il rischio di cancro al seno e cancro cervicale ma riducono il rischio di cancro endometriale, ovarico e del collo dell’utero tumori colorettali.

                                                Gli ormoni nel controllo delle nascite, compresi il progesterone e gli estrogeni, possono stimolare la crescita di alcuni tipi di cancro cellule e ridurre il rischio che altri sviluppino.

                                                Il Società americana del cancro (ACS) dice che le persone che hanno preso la pillola anticoncezionale hanno una probabilità leggermente maggiore di sviluppare cancro al seno rispetto a coloro che non le hanno mai usate. Tuttavia, questo rischio scompare quando le persone non prendono la pillola da 10 o più anni.

                                                L’ACS riferisce inoltre che l’assunzione di anticoncezionali per più di 5 anni può aumentare il rischio di cancro al collo dell’utero. Più a lungo si prende la pillola, più alto è il rischio. Tuttavia, il rischio dovrebbe ridursi gradualmente quando qualcuno smette di prendere la pillola.

                                                Uno studio su larga scala pubblicato su 2018 ha esaminato la prevalenza del cancro in oltre 100.000 donne di età compresa tra 50 e 71 anni che stavano assumendo la pillola anticoncezionale. Lo studio ha indicato che l’uso a lungo termine del controllo delle nascite ha diminuito il rischio di cancro sia ovarico che endometriale.

                                                I ricercatori non sono sicuri del perché la pillola anticoncezionale possa abbassare il rischio di alcuni tumori. Potrebbe essere perché la pillola diminuisce il numero di ovulazioni che una persona ha nella sua vita, il che la espone a meno ormoni naturali.

                                                Controllo delle nascite e coaguli di sangue

                                                A 2013 meta-analisi di 26 studi hanno indicato che l’uso di contraccettivi orali contenenti sia progesterone che estrogeni ha aumentato il rischio di sviluppare un coagulo di sangue.

                                                I coaguli di sangue aumentano il rischio di ictus e attacco cardiaco. Le persone che fumano possono essere particolarmente a rischio di sviluppare coaguli di sangue quando usano la pillola anticoncezionale.

                                                È sicuro usare il controllo delle nascite a tempo indeterminato?

                                                La maggior parte delle persone può usare in sicurezza i contraccettivi ormonali per molti anni, a condizione che il loro medico lo abbia raccomandato.

                                                Tuttavia, molti metodi di controllo delle nascite a lungo termine contengono ormoni. Questo può causare problemi a seconda della storia medica di una persona, dell’età e della salute generale. I medici possono consigliare ad alcune persone di evitare di usare certi tipi di controllo delle nascite.

                                                Se una pillola anticoncezionale causa effetti collaterali, le persone possono parlare con il proprio medico e cambiare pillola fino a trovarne una che funzioni per loro.

                                                Le persone con una storia di coaguli di sangue possono preferire la pillola anticoncezionale a base di solo progesterone o lo IUD senza ormoni.

                                                Opzioni di contraccezione a lungo termine

                                                Ci sono diverse opzioni di controllo delle nascite a lungo termine. Tutti i metodi ormonali di controllo delle nascite, compresi la pillola, il cerotto o l’impianto, possono causare effetti collaterali simili e rischi a lungo termine.

                                                Non esiste un metodo “migliore” di controllo delle nascite. L’opzione migliore dipende dallo stile di vita e dalla storia medica di una persona.

                                                La maggior parte delle opzioni di controllo delle nascite a lungo termine comporta l’uso di ormoni. Gli ormoni funzionano in due modi principali: fermando ovulazione e ispessire il muco cervicale, il che rende difficile l’incontro tra l’uovo e lo sperma.

                                                Sono disponibili anche opzioni non ormonali a lungo termine, compreso lo IUD non ormonale.

                                                I metodi di contraccezione a lungo termine includono i seguenti:

                                                  Prospettive

                                                  L’uso del controllo delle nascite ormonale è sicuro per tutto il tempo necessario, a condizione che un medico abbia dato l’ok. Le persone dovrebbero discutere i loro bisogni individuali e i fattori di rischio con un medico quando decidono se rimanere sulla contraccezione ormonale per un periodo prolungato.

                                                  Considera tutte le opzioni e discuti tutti i possibili rischi e benefici per la salute con un operatore sanitario.
                                                  Skyla vs. Mirena: Un confronto

                                                  Skyla e Mirena sono dispositivi intrauterini ormonali (IUD) che contengono il progestinico levonorgestrel. La principale differenza tra Skyla e Mirena è la durata dell’impianto. Mirena può anche aiutare a trattare il sanguinamento mestruale pesante.

                                                  Le persone con uno Skyla IUD mantengono il dispositivo in posizione per un massimo di 3 anni, mentre quelle con uno IUD Mirena lo tengono per 5-6 anni.

                                                  In questo articolo, vediamo come funzionano e confrontiamo la loro efficacia e i potenziali effetti collaterali. Discutiamo anche i processi di inserimento e rimozione.

                                                  Tabella riassuntiva

                                                  La seguente tabella riassume le principali differenze tra Skyla e Mirena:

                                                  Scopo Ormone Dosaggio Durata d’uso Tasso di successo
                                                  Mirena Contraccezione.
                                                  Trattamento per il sanguinamento mestruale pesante.
                                                  Levonorgestrel progestinico 20 mcg al giorno 5-6 anni 99.3%
                                                  Skyla Contraccezione. Progestinico levonorgestrel 14 mcg al giorno 3 anni 99.1%

                                                  Cosa sono?

                                                  Skyla e Mirena sono forme di IUD ormonali che possono aiutare a prevenire la gravidanza.

                                                  Skyla

                                                  Secondo il Biblioteca Nazionale di Medicina (NLM), Skyla è uno IUD che contiene 13.5 milligrammi (mg) di levonorgestrel.

                                                  Le persone con questo dispositivo ricevono 14 microgrammi (mcg) al giorno di levonorgestrel dopo 24 giorni.

                                                  Dopo 3 anni, il dosaggio si riduce a circa 4 mcg al giorno. A questo punto, le persone dovrebbero rimuovere o sostituire il dispositivo Skyla.

                                                  La Food and Drug Administration (FDA) approva Skyla per prevenire la gravidanza per un massimo di 3 anni.

                                                  Mirena

                                                  Come Skyla, Mirena è uno IUD che contiene levonorgestrel. Tuttavia, il NLM dichiarare che ha 52 mg di levonorgestrel.

                                                  Ogni giorno, lo IUD rilascia 20 mcg.

                                                  Dopo 5 anni, il tasso si abbassa a circa 10 mcg al giorno, e dopo 6 anni, rilascia 9 mcg al giorno.

                                                  Una persona può anche usare Mirena per aiutare a trattare il sanguinamento mestruale pesante.

                                                  Come funzionano?

                                                  Sia Skyla che Mirena rilasciano levonorgestrel nell’utero.

                                                  Per prevenire la gravidanza, gli IUD a rilascio di levonorgestrel:

                                                    In alcune persone, impedisce anche ovulazione.

                                                    Quanto sono efficaci?

                                                    Planned Parenthood afferma che gli IUD sono più del 99% efficace.

                                                    Skyla

                                                    La NLM dice che il tasso di gravidanza nei 3 anni di utilizzo era 0.9%, ovvero Skyla ha un’efficacia del 99.1% di successo.

                                                    Mirena

                                                    Il NLM dichiarano che due studi che hanno esaminato 45.000 donne in totale hanno trovato che i tassi di gravidanza dopo 12 mesi di utilizzo erano inferiori o uguali allo 0.2%. In 5 anni, il tasso di gravidanza è stato circa 0.7%. Questo significa che Mirena ha un tasso di successo del 99.3%.

                                                    Effetti collaterali

                                                    Poiché entrambi gli IUD rilasciano quantità diverse dello stesso ormone, gli effetti collaterali sono simili.

                                                    Comune effetti collaterali includono:

                                                      Altri potenziali effetti collaterali possono includere:

                                                        Gli effetti collaterali più gravi sono raro, ma possono includere:

                                                          Secondo un 2016 articolo, una grande differenza negli effetti collaterali tra Skyla e Mirena è il modello di sanguinamento.

                                                          Entrambi gli IUD possono provocare spotting e sanguinamenti non programmati nei primi 3-4 mesi. Perdita delle mestruazioni o amenorrea erano molto più bassi nelle persone che usavano Skyla rispetto a Mirena.

                                                          Quando consultare un medico

                                                          Dopo l’inserimento di Mirena o Skyla, le persone dovrebbero contattare un operatore sanitario se:

                                                            Interazioni tra farmaci

                                                            La NLM afferma che, per entrambi Skyla e Mirena, non sono disponibili studi di interazione farmacologica.

                                                            Tuttavia, alcuni farmaci e prodotti a base di erbe possono diminuire la concentrazione dell’ormone progestinico levonorgestrel. Queste possono includere:

                                                              Qualsiasi farmaco o prodotto alimentare che inibisce o induce il metabolismo del levonorgestrel può influenzare la quantità di ormone nel sangue.

                                                              Dove prendere uno IUD e cosa aspettarsi

                                                              Una persona può ottenere uno IUD dal suo centro sanitario Planned Parenthood locale, o può parlare con un infermiere o un medico.

                                                              I medici o altri operatori sanitari con una formazione specializzata possono essere in grado di eseguire le procedure di inserimento degli IUD.

                                                              I processi di inserimento di Skyla e Mirena sono simili.

                                                              Cosa aspettarsi

                                                              Per iniziare, l’operatore sanitario deve confermare che la persona non è incinta e non ha condizioni mediche che rendono uno IUD inadatto a lei.

                                                              Prima dell’inserimento

                                                              La persona deve posizionarsi in posizione litotomica, cioè seduta con le gambe flesse a 90 gradi ai fianchi. Le staffe aiutano a mantenere questa posizione.

                                                              Successivamente, il medico inserirà delicatamente lo speculum per vedere e pulire la cervice.

                                                              Poi afferreranno il labbro superiore o inferiore della cervice con le pinze e applicheranno una trazione per stabilizzare e allineare il canale cervicale con la cavità uterina.

                                                              Prima della procedura di inserimento, il medico professionista:

                                                                Per l’inserimento di Mirena IUD, l’utero deve misurare 6-10 centimetri (cm). L’inserimento di Mirena in un utero che misura meno di 6 cm può aumentare la possibilità di:

                                                                  Durante l’inserimento

                                                                  Una volta che il medico completa questi primi passi, una persona è pronta per il processo di inserimento.

                                                                  Un medico si assicurerà che il dispositivo sia sterile, prima di caricarlo nel tubo di inserimento. Usano un inseritore per impiantare e rilasciare il dispositivo nell’area corretta dell’utero.

                                                                  Il medico poi taglierà i fili che sono attaccati allo IUD ad una certa lunghezza. I professionisti medici useranno questi fili ogni volta che rimuoveranno il dispositivo.

                                                                  Rimozione

                                                                  I medici raccomandano di rimuovere e sostituire Skyla dopo 3 anni e Mirena dopo 6 anni se la gente li usa per prevenire le gravidanze. Una persona che usa Mirena per controllare il sanguinamento mestruale dovrebbe rimuovere lo IUD dopo 5 anni.

                                                                  La procedura di rimozione è simile sia per Mirena che per Skyla.

                                                                  Usando il forcipe, un professionista medico addestrato tirerà delicatamente i fili dello IUD. Se il professionista medico non riesce a trovarli, la persona può richiedere un ecografia per fare una scansione della pelvi.

                                                                  Quanto tempo prima che una persona possa rimanere incinta dopo la rimozione?

                                                                  Una persona può farsi rimuovere Skyla o Mirena in qualsiasi momento.

                                                                  Skyla: Una persona può rimanere incinta non appena un operatore sanitario rimuove Skyla. Circa 3 su 4 le donne rimarranno incinte entro il primo anno dalla rimozione.

                                                                  Mirena: Una persona può rimanere incinta non appena il medico rimuove il dispositivo. Circa 8 su 10 le femmine rimangono incinte entro il primo anno dalla rimozione.

                                                                  Costo

                                                                  Secondo Planned Parenthood, uno IUD può costare ad una persona tra $0-1,300.

                                                                  Tuttavia, molte assicurazione sanitaria piani, alcuni programmi governativi e Medicaid può coprire il costo, o una parte.

                                                                  La maggior parte dei centri Planned Parenthood accetta Medicaid e assicurazioni sanitarie. Molti centri faranno anche pagare meno a seconda del reddito di una persona.

                                                                  Una persona può usarli durante l’allattamento?

                                                                  Le persone potrebbero usare Skyla o Mirena durante l’allattamento se ha partorito più di 6 settimane fa.

                                                                  Secondo il NLM, ci possono essere piccole quantità di progestinico nel latte materno. Tuttavia, non sembrano esserci segnalazioni di effetti avversi nei neonati allattati al seno.

                                                                  I ricercatori dimostrano anche che iniziare uno IUD subito dopo il parto è sicuro ed efficace, anche durante l’allattamento.

                                                                  Riassunto

                                                                  Skyla e Mirena sono IUD che rilasciano levonorgestrel. La differenza principale tra loro è la quantità di ormone che rilasciano.

                                                                  Skyla rilascia 14 mcg ogni giorno mentre Mirena rilascia 20 mcg quotidiano.

                                                                  Ogni IUD ha una durata d’azione diversa. Le persone che usano Skyla devono pianificare di rimuovere e sostituire lo IUD dopo 3 anni se desiderano continuare il trattamento.

                                                                  Le persone che usano Mirena dovrebbero pianificare di rimuovere e sostituire il dispositivo dopo 5 o 6 anni, a seconda del suo scopo.
                                                                  Sanguinamento da astinenza: Controllo delle nascite, cause e sintomi

                                                                  Molte forme di controllo ormonale delle nascite incorporano una pausa regolare, durante la quale la persona non riceve alcun contraccettivo. In questo periodo, possono verificarsi sanguinamenti che assomigliano a un periodo. Questo è noto come sanguinamento da sospensione.

                                                                  Inoltre, una persona può avere un’emorragia da sospensione se sta interrompendo o cambiare metodo del controllo ormonale delle nascite.

                                                                  Continua a leggere per ulteriori informazioni sul sanguinamento da sospensione e cosa aspettarsi da esso.

                                                                  Cos’è il sanguinamento da sospensione? 

                                                                  La maggior parte dei cicli mensili di controllo ormonale delle nascite comporta la ricezione del farmaco per 3 settimane, o 21 giorni, poi non riceverne per 1 settimana.

                                                                  Durante questa pausa, una persona tipicamente sperimenta il sanguinamento da sospensione.

                                                                  L’emorragia può assomigliare alle mestruazioni che si verificherebbero se la persona non stesse usando il controllo delle nascite.

                                                                  Inoltre, è probabile che una persona sperimenti un’emorragia da sospensione se smette di usare il controllo ormonale delle nascite o passa da un metodo a un altro. Possono essere necessari diversi mesi prima che il periodo di una persona torni ad essere regolare dopo l’interruzione del farmaco.

                                                                  Quanto tempo dura?

                                                                  La durata del sanguinamento da sospensione varia da persona a persona.

                                                                  Tuttavia, se una persona sta prendendo il farmaco come indicato, il sanguinamento dovrebbe durare solo per pochi giorni.

                                                                  Se l’emorragia da astinenza non si verifica entro 3 settimane di quando è previsto, può essere una buona idea fare un test di gravidanza o consultare un medico.

                                                                  Sanguinamento da sospensione vs. periodi 

                                                                  Il sanguinamento da sospensione, come le mestruazioni, si verifica quando i livelli ormonali scendono.

                                                                  In entrambi i casi, la diminuzione degli ormoni fa sì che il muco e il rivestimento dell’utero si disperdano ed escano attraverso la vagina.

                                                                  Il sanguinamento da sospensione è tipicamente più leggero e più breve di un periodo. Questo perché gli ormoni sintetici del contraccettivo impediscono al rivestimento uterino di costruirsi in modo significativo durante il ciclo mestruale.

                                                                  Tipi di controllo delle nascite che lo causano 

                                                                  L’emorragia da sospensione si verifica quando una persona usa una forma di controllo ormonale delle nascite che incorpora pause programmate, durante le quali non viene somministrato alcun farmaco.

                                                                  L’emorragia è la risposta del corpo ai livelli di ormoni che scendono, a causa dell’interruzione del farmaco.

                                                                  La pillola

                                                                  Secondo il Collegio americano di ostetrici e ginecologi, Il sanguinamento da sospensione può verificarsi nei seguenti orari, a seconda del corso del farmaco:

                                                                    Il cerotto

                                                                    Una persona può mettere il cerotto sul petto, sull’addome, sulle natiche o sulla parte superiore del braccio. Anche il cerotto causa il sanguinamento da astinenza. Funziona come segue:

                                                                      L’anello vaginale

                                                                      L’anello vaginale è un’altra forma di controllo delle nascite ormonale che permette il sanguinamento da sospensione. Utilizzo di un anello vaginale coinvolge:

                                                                        È necessario? 

                                                                        L’emorragia da sospensione non fornisce alcun beneficio o rischio maggiore per la salute, e non è medicalmente necessaria.

                                                                        Deve invece la sua origine alla fede di uno dei principali creatori della pillola anticoncezionale, il dott. John Rock.

                                                                        Secondo i ricercatori di Università di New York, Dr. Rock si dedicò alla Chiesa Cattolica Romana e allo sviluppo di una forma pratica di controllo delle nascite, in un periodo in cui la Chiesa si opponeva a molti contraccettivi.

                                                                        Dr. Rock ha sostenuto che poiché la pillola replica il ciclo mestruale, la chiesa dovrebbe considerarla un metodo di ritmo scientificamente controllato.

                                                                        Altri metodi di controllo delle nascite ormonali hanno anche replicato questo ciclo per guadagnare l’accettazione del mainstream.

                                                                        Per alcune persone, il sanguinamento mensile da sospensione aiuta a rassicurarle sul fatto che non sono incinte. Se una persona non ha sanguinamento da sospensione quando previsto, potrebbe indicare una gravidanza dovuta a un fallimento del contraccettivo.

                                                                        Poiché il sanguinamento da sospensione mensile non è medicalmente necessario, alcuni tipi di pillola anticoncezionale offrono episodi di sanguinamento meno frequenti, come una volta ogni 3 mesi.

                                                                        Sesso durante l’emorragia da astinenza

                                                                        Una persona può tranquillamente fare sesso durante l’emorragia da astinenza. L’emorragia è un effetto del farmaco, non un’indicazione di qualche problema di salute.

                                                                        Anche durante una pausa programmata dal farmaco, il controllo delle nascite ormonale continua a prevenire la gravidanza, finché la persona lo ha preso correttamente.

                                                                        Se una persona ha saltato le pillole o comunque non ha preso il farmaco come da istruzioni, è una buona idea usare un’altra forma di controllo delle nascite se è sessualmente attiva durante il sanguinamento da sospensione.

                                                                        Riassunto

                                                                        L’emorragia da astinenza è un effetto previsto di alcune forme di controllo ormonale delle nascite.

                                                                        Durante le pause programmate nel corso della terapia, i livelli ormonali della persona scendono e si verifica un’emorragia. È spesso più breve e più leggero del loro periodo regolare.

                                                                        Non c’è necessità medica per questo sanguinamento. Alcune persone che non vogliono sperimentare il sanguinamento mensile optano per altre forme di controllo ormonale delle nascite.

                                                                        Quando si sceglie un contraccettivo, è una buona idea parlare con un medico sulla vasta gamma di opzioni.
                                                                        Ciclo di controllo delle nascite (Depo-Provera): Efficacia, benefici e altro

                                                                        Per aiutare a prevenire la gravidanza, una persona può ottenere un colpo di controllo delle nascite. Tuttavia, può causare effetti collaterali, quindi è importante considerarli prima di scegliere questa forma di controllo delle nascite.

                                                                        In questo articolo, vediamo come funziona l’iniezione anticoncezionale, quanto è efficace e come ottenerla.

                                                                        Che cos’è?

                                                                        L’iniezione anticoncezionale, o depo shot, Depo-Provera, o DMPA, è un’iniezione che una persona può ottenere una volta ogni 3 mesi per prevenire la gravidanza.

                                                                        L’iniezione di Depo-Provera è temporanea, il che significa che se una persona vuole rimanere incinta, può farlo dopo aver smesso di usarla.

                                                                        Quanto è efficace l’iniezione anticoncezionale?

                                                                        Secondo Planned Parenthood, una persona deve avere un’iniezione anticoncezionale ogni 3 mesi, o circa ogni 12-13 settimane. Questo equivale a 4 volte all’anno.

                                                                        Quando una persona usa perfettamente l’iniezione anticoncezionale, è 99% efficace. Tuttavia, non tutti usano correttamente il controllo delle nascite. A volte le persone dimenticano di rinnovare la loro iniezione di controllo delle nascite o non sono in grado di ottenere un appuntamento in tempo.

                                                                        Questo abbassa l’efficacia dell’iniezione anticoncezionale. Planned Parenthood indica che, in realtà, l’iniezione anticoncezionale è circa 94% efficace. Secondo il Centers for Disease Control and Prevention (CDC), 6 su 100 le persone che usano l’iniezione anticoncezionale possono rimanere incinte nel primo anno di utilizzo del Depo-Provera.

                                                                        Come funziona il Depo-Provera?

                                                                        Secondo il U.S. Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani (HHS), l’iniezione anticoncezionale contiene un ormone chiamato progestinico, che può prevenire l’ovulazione.

                                                                        L’ovulazione è il processo in cui le ovaie rilasciano le uova per la fecondazione da parte dello sperma nell’utero. Se non ci sono uova che lasciano le ovaie, la gravidanza non può avvenire.

                                                                        L’iniezione anticoncezionale addensa anche il muco nella cervice rilasciando progestinico. Questo significa che lo sperma non può penetrare la cervice per fecondare un uovo.

                                                                        In uno studio citato dal CDC, i ricercatori hanno scoperto che il muco cervicale non era adatto alla penetrazione dello sperma 24 ore dopo la prima iniezione anticoncezionale. Questo vale per il 90% delle persone incluso nello studio.

                                                                        Secondo il American College of Obstetrics and Gynecology (ACOG), il progestinico assottiglia il rivestimento dell’utero. A Studio del 2016 indica che la gravidanza può avvenire quando il rivestimento endometriale è spesso 4-5 millimetri (mm). Tuttavia, una donna ha meno probabilità di rimanere incinta se il rivestimento è meno spesso di 6 mm.

                                                                        Quando una persona può ottenere l’iniezione di controllo delle nascite?

                                                                        Secondo il CDC, il momento in cui una persona ottiene la sua iniezione di controllo delle nascite può variare a seconda delle circostanze:

                                                                        Prima volta

                                                                        Una persona può fare la sua prima iniezione anticoncezionale quando vuole, purché non sia incinta.

                                                                        Tuttavia, se una persona prende l’iniezione più tardi di 7 giorni dopo l’inizio delle mestruazioni, dovrebbe astenersi dall’avere rapporti sessuali o usare altri contraccettivi, come i preservativi, per la settimana successiva.

                                                                        Iniezione precoce

                                                                        Una persona può ottenere un’iniezione precoce di controllo delle nascite quando è necessario.

                                                                        Iniezione tardiva

                                                                        Una persona può ricevere l’iniezione con 2 settimane di ritardo, o 15 settimane dall’iniezione precedente, senza bisogno di usare un’ulteriore contraccezione.

                                                                        Tuttavia, se una persona ha rapporti sessuali penetrativi non protetti più di 15 settimane dopo la sua ultima iniezione di controllo delle nascite, può avere l’iniezione purché sia ragionevolmente sicura di non essere incinta.

                                                                        Devono usare altre forme di contraccezione, come i preservativi, per 7 giorni dopo l’iniezione perché l’iniezione non protegge dalla gravidanza durante questo periodo.

                                                                        Vantaggi e svantaggi

                                                                        Come per qualsiasi tipo di contraccezione, l’iniezione anticoncezionale ha diversi vantaggi e svantaggi che una persona dovrebbe considerare.

                                                                        Vantaggi:

                                                                          Svantaggi:

                                                                            Effetti collaterali

                                                                            Come con altre forme di controllo delle nascite, possono verificarsi effetti collaterali, tra cui:

                                                                              Secondo Planned Parenthood, gli effetti collaterali in genere scompaiono dopo 2-3 mesi.

                                                                              Il FDA avverte che l’iniezione di controllo delle nascite può anche ridurre la densità minerale ossea e che questa riduzione può aumentare più a lungo la persona usa l’iniezione.

                                                                              Tuttavia, secondo il ACOG, non sembrano esserci prove cliniche che la perdita di densità minerale ossea sia clinicamente significativa, e la densità minerale ossea può recuperare dopo l’interruzione dell’uso.

                                                                              Secondo Parenthood pianificato, la maggior parte delle persone non incontra problemi quando usa questa forma di contraccezione. Una persona dovrebbe consultare un medico se si verifica quanto segue:

                                                                                Procedura

                                                                                Un operatore sanitario inietterà l’iniezione nei muscoli delle natiche o della parte superiore del braccio.

                                                                                Dove ottenere l’iniezione di controllo delle nascite

                                                                                Una persona in genere deve ottenere l’iniezione da un medico o un’infermiera.

                                                                                Costo

                                                                                Il costo dell’iniezione di controllo delle nascite differisce a seconda della posizione di una persona, il tipo di assicurazione sanitaria che hanno, o la loro idoneità per i programmi che li aiuterà.

                                                                                Secondo Planned Parenthood, una persona può aspettarsi di pagare fino a $150 per l’iniezione di controllo delle nascite.

                                                                                Una persona può anche avere bisogno di pagare tra $0-$250 per l’esame a cui dovrà sottoporsi prima di avere la prima iniezione.

                                                                                La maggior parte dei piani di assicurazione sanitaria coprirà il controllo delle nascite approvato dalla FDA per le donne, secondo la Ufficio per la salute delle donne.

                                                                                Consigliano anche che alcune cliniche di pianificazione familiare e salute sessuale possono offrire alcuni contraccettivi gratuitamente o a un costo ridotto.

                                                                                Una persona può trovare le cliniche locali con questo strumento.

                                                                                I pacchetti possono differire da stato a stato. Una persona dovrebbe controllare se il suo pacchetto Medicaid copre l’impianto di controllo delle nascite nel suo stato.

                                                                                Rischi

                                                                                C’è un minimo possibilità di infezione nel sito di iniezione. Se una persona prova dolore, sanguinamento o pus dal sito di iniezione, deve consultare un medico.

                                                                                Ci può essere un rischio di gravidanza in alcuni casi se una persona desidera passare dall’uso di un diverso tipo di controllo delle nascite.

                                                                                Per esempio, se qualcuno vuole passare all’iniezione di controllo delle nascite da un dispositivo intrauterino (IUD), potrebbe essere necessario utilizzare l’iniezione di controllo delle nascite insieme ad altri contraccettivi.

                                                                                Secondo il CDC, se una persona ha avuto rapporti sessuali dall’inizio delle mestruazioni, e sono passati più di 5 giorni dall’inizio del sanguinamento, ci possono essere ancora spermatozoi presenti che potrebbero fecondare un ovulo in caso di ovulazione. Per combattere questo, lo IUD dovrebbe rimanere in posizione per almeno 7 giorni dopo aver scelto di avere il colpo di controllo delle nascite.

                                                                                Chi non dovrebbe prendere il controllo delle nascite?

                                                                                L’iniezione di Depo-Provera non è adatta a tutti.

                                                                                Le persone che non dovrebbero usare la puntura anticoncezionale includono quelli :

                                                                                  Riassunto

                                                                                  L’iniezione anticoncezionale è un contraccettivo a breve durata d’azione che dura 3 mesi.

                                                                                  Una persona deve rinnovare l’iniezione ogni 3 mesi per garantire l’efficacia.

                                                                                  Con un tasso di fallimento potenziale di circa 6%, non è efficace come alcune altre forme di controllo delle nascite, ma un numero significativo di persone lo usa con successo.

                                                                                  Come con altri metodi di controllo delle nascite, l’iniezione funziona rilasciando progestinico, che ferma l’ovulazione e blocca lo sperma.

                                                                                  Impianto anticoncezionale: Benefici, svantaggi e procedura

                                                                                  Una persona può usare la contraccezione per aiutare a prevenire la gravidanza. Gli impianti anticoncezionali sono una forma di contraccezione. Tuttavia, a causa dei loro possibili effetti collaterali, potrebbero non essere la migliore scelta di contraccezione per tutti.

                                                                                  Secondo il Centers for Disease Control and Prevention (CDC), 10.3% delle donne di età compresa tra i 15 e i 49 anni negli Stati Uniti usano la pillola reversibile a lunga durata d’azione contraccezione, come un dispositivo intrauterino o un impianto.

                                                                                  In questo articolo, vediamo come funziona l’impianto di controllo delle nascite, i suoi benefici ed effetti collaterali, e come una persona può ottenere uno.

                                                                                  Cos’è un impianto di controllo delle nascite?

                                                                                  Un impianto anticoncezionale (conosciuto anche con il suo nome commerciale, Nexplanon) è un tipo di contraccezione ormonale di lunga durata, chiamata anche contraccezione reversibile a lunga durata (LARC). È un molto piccolo, asta sottile e flessibile che un operatore sanitario inserisce sotto la pelle nella parte superiore del braccio.

                                                                                  È efficace fino a 3 anni, a seconda della marca che una persona sceglie.

                                                                                  Quanto è efficace?

                                                                                  L’impianto può essere 99% efficace, o forse anche di più. Secondo il CDC, ha un tasso di fallimento di 0.1%.

                                                                                  Planned Parenthood Si noti che se una persona non ottiene l’impianto durante i primi 5 giorni del suo periodo, è necessario utilizzare una forma alternativa di controllo delle nascite, come i preservativi, per 7 giorni dopo il suo inserimento.

                                                                                  Interazioni con i farmaci

                                                                                  Alcuni farmaci possono rendere l’impianto meno efficace come contraccettivo.

                                                                                  Alcuni farmaci e prodotti a base di erbe contengono alcuni enzimi che diminuiscono le concentrazioni plasmatiche dei contraccettivi ormonali, riducendone l’efficacia.

                                                                                  Questi includono:

                                                                                    Altri farmaci e prodotti erboristici possono aumentare le concentrazioni plasmatiche dei contraccettivi ormonali.

                                                                                    Questi includono:

                                                                                      Altri farmaci che possono influenzare l’efficacia dei contraccettivi ormonali sono quelli per il trattamento di HIV e epatite C.

                                                                                      Una persona dovrebbe sempre parlare con un medico su come i loro farmaci esistenti possono influenzare l’impianto di controllo delle nascite.

                                                                                      Come funziona?

                                                                                      Gli impianti anticoncezionali rilasciano un ormone chiamato progestinico. Questo ormone aiuta il corpo a prepararsi per la gravidanza e ferma ovulazione. L’ovulazione è il processo in cui le uova lasciano le ovaie per essere fecondate dallo sperma nell’utero.

                                                                                      Come parte di un impianto contraccettivo, il progestinico impedisce la gravidanza in due modi. In primo luogo, addensa il muco sulla cervice, che blocca lo sperma e gli impedisce di raggiungere e fecondare un uovo. In secondo luogo, impedisce l’ovulazione, quindi le ovaie non rilasciano uova.

                                                                                      Se lo sperma non è in grado di incontrare un uovo, o se un uovo non lascia le ovaie, non può verificarsi una gravidanza.

                                                                                      Secondo il sito del Regno Unito Servizio Sanitario Nazionale (NHS), l’impianto assottiglia anche il rivestimento dell’utero, quindi gli ovuli fecondati hanno meno probabilità di impiantarsi nel rivestimento dell’utero.

                                                                                      Vantaggi e svantaggi

                                                                                      Come con qualsiasi tipo di controllo delle nascite, ci sono diversi vantaggi e svantaggi da considerare.

                                                                                      Vantaggi:

                                                                                        Svantaggi:

                                                                                          Effetti collaterali

                                                                                          Il più comune effetto collaterale dell’impianto è un cambiamento nelle mestruazioni.

                                                                                          Le mestruazioni possono diventare più leggere, più pesanti, più lunghe o irregolari. Possono anche smettere del tutto.

                                                                                          Altri effetti collaterali meno comuni possono includere:

                                                                                            Rischi

                                                                                            L’impianto anticoncezionale ha alcuni rischi associati.

                                                                                            Dopo l’inserimento, una persona può sviluppare un’infezione nel sito di inserimento, anche se questo è raro. Chiunque sospetti un’infezione dovrebbe vedere un medico

                                                                                            Le persone dovrebbero anche vedere un medico se:

                                                                                              Procedura di inserimento

                                                                                              Ottenere un impianto è una procedura rapida.

                                                                                              Un medico darà alla persona un’iniezione di anestetico locale per intorpidire la zona. Verrà poi inserito l’impianto sotto la pelle della persona, il che richiederà solo un paio di minuti pochi minuti.

                                                                                              I punti non sono necessari. Tuttavia, una persona può sperimentare alcuni lividi, tenerezza o gonfiore.

                                                                                              Procedura di rimozione

                                                                                              Rimuovere un impianto anticoncezionale è simile ad averne uno installato.

                                                                                              Un medico userà un anestetico locale per intorpidire la zona. Poi faranno un piccolo taglio e rimuoveranno delicatamente l’impianto.

                                                                                              Una persona può ottenere un impianto sostitutivo a questo punto, se lo desidera.

                                                                                              Dove ottenerne uno

                                                                                              Un professionista sanitario ha bisogno di montare un impianto di controllo delle nascite.

                                                                                              Una persona può visitare un ginecologo, clinica di salute sessuale o centro di pianificazione familiare per l’inserimento o la rimozione di un impianto.

                                                                                              Costo

                                                                                              Il costo per ottenere un impianto può variare.

                                                                                              La procedura di inserimento può costo fino a 1.300 dollari, ma l’assicurazione sanitaria può coprire la procedura.

                                                                                              La rimozione dell’impianto può costare da 0 a 300 dollari.

                                                                                              Se una persona non ha l’assicurazione sanitaria, alcuni programmi statali possono aiutare a pagare un tipo di controllo delle nascite.

                                                                                              Secondo il Ufficio per la salute delle donne, la maggior parte dei piani assicurativi copre il controllo delle nascite su prescrizione. Raccomandano che se una persona ha un’assicurazione, controlli con il suo fornitore per assicurarsi che la sua copertura includa il controllo delle nascite.

                                                                                              Se una persona non ha un’assicurazione sanitaria, può controllare con le cliniche di pianificazione familiare per trovare metodi di controllo delle nascite che sono gratuiti o a basso costo. Una persona può trovare le cliniche locali usando questo strumento.

                                                                                              Se una persona ha Medicaid, questo copre il controllo delle nascite. Poiché i pacchetti possono variare tra gli stati, una persona dovrebbe anche controllare qui per assicurarsi che il loro pacchetto Medicaid copra l’impianto.

                                                                                              Quando l’impianto anticoncezionale non è adatto?

                                                                                              Non tutti i tipi di controllo delle nascite sono sicuri ed efficaci per tutti.

                                                                                              Un impianto può non essere adatto per una persona che:

                                                                                                Queste persone dovrebbero parlare con un fornitore di assistenza sanitaria per determinare se un impianto di controllo delle nascite sarà giusto per loro.

                                                                                                Per saperne di più sulle altre forme di contraccezione disponibili.

                                                                                                Riassunto

                                                                                                L’impianto anticoncezionale è una forma altamente efficace di contraccezione che è facile da applicare e rimuovere ed è di lunga durata.

                                                                                                L’uso di un impianto anticoncezionale comporta alcuni rischi, come l’infezione e i cambiamenti del ciclo mestruale, e non protegge dalle MST o dall’HIV.

                                                                                                La maggior parte delle strutture sanitarie e dei fornitori saranno in grado di inserire e rimuovere gli impianti di controllo delle nascite.

                                                                                                Lascia un commento