Quanta caffeina in una tazza di caffè: Tipi, marche e altre fonti

Il caffè è una bevanda popolare e probabilmente la fonte più comune di caffeina. Il contenuto di caffeina del caffè può variare notevolmente a seconda di diversi fattori, tra cui il tipo, il metodo di preparazione e la marca.

Secondo il Linee guida dietetiche per gli americani 2015-2020, più del 95 per cento degli adulti negli Stati Uniti consumano alimenti e bevande contenenti caffeina. In media, U.S. gli adulti consumano tra 110 e 260 milligrammi (mg) di caffeina al giorno.

Il Amministrazione degli alimenti e dei farmaci (FDA) stimano che una tipica tazza da 8 once (oz) di caffè contiene circa 80-100 mg di caffeina.

In questo articolo, esaminiamo il contenuto di caffeina di alcuni diversi tipi e marche di caffè. Copriamo anche i fattori che influenzano il contenuto di caffeina del caffè, altre fonti di caffeina, la dose giornaliera raccomandata di caffeina e i suoi effetti collaterali.

Contenuto di caffeina per tipo di caffè

Diversi tipi di caffè contengono quantità variabili di caffeina. Discutiamo il contenuto di caffeina di alcuni dei più comuni tipi di caffè qui sotto:

Caffè preparato

Il caffè preparato, chiamato anche caffè filtro, consiste nell’infusione di chicchi di caffè macinati in acqua calda. Questa miscela di solito si trova in un filtro di carta, metallo o plastica che separa i fondi dal caffè preparato.

La gente può fare il caffè preparato in una varietà di modi, di solito utilizzando un filtro, un percolatore o una stampa francese.

Una tazza da 8 once di caffè preparato contiene tipicamente circa 95 mg di caffeina.

Decaffeinato preparato

Nonostante il suo nome, decaffeinato, o decaffeinato, caffè contiene ancora un po ‘di caffeina. Per esempio, una media 8-oz tazza di caffè decaffeinato prodotta contiene circa 2 mg di caffeina.

Infuso freddo

Il caffè freddo è diverso dal caffè freddo, che consiste semplicemente nel servire il caffè preparato con ghiaccio. Per fare il caffè cold brew, i produttori riprendono i fondi di caffè in acqua a temperatura ambiente per ovunque tra 8 e 24 ore.

A studio del 2017 ha scoperto che una tazza da 12 once di caffè freddo può contenere tra 153 mg e 238 mg di caffeina.

Caffè istantaneo

Fare questo tipo di caffè comporta l’aggiunta di acqua calda al caffè istantaneo in polvere o in granuli.

Il caffè istantaneo di solito contiene meno caffeina del caffè appena fatto. Una tipica tazza da 8 once di caffè istantaneo regolare contiene circa 62 mg di caffeina.

Espresso

Espresso è una bevanda di caffè forte che le persone fanno forzando l’acqua calda o vapore attraverso i fondi di caffè molto fine. Fare il caffè espresso comporta l’uso di una macchina o pentola moka stovetop.

Le dimensioni della porzione di caffè espresso sono generalmente molto più piccole di quelle del caffè preparato a causa dell’alto contenuto di caffeina.

Un singolo shot da 1 oz di espresso contiene circa 63 mg di caffeina.

Contenuto di caffeina di marche di caffè popolari

Molti produttori e catene di ristoranti forniscono stime del contenuto di caffeina nei loro prodotti di caffè.

Dunkin’ Donuts

Dunkin’ Donuts è un popolare rivenditore di caffè e ciambelle che offre una vasta gamma di bevande con caffeina.

Secondo Caffeina Informatore, il contenuto di caffeina di una tazza media (14 once) di alcune delle bevande al caffè offerte da Dunkin’ Donuts è il seguente:

    Un espresso contiene 85 mg per singolo colpo.

    Seattle’s Best

    La gente può trovare prodotti di caffè migliore di Seattle presso i negozi al dettaglio dell’azienda e drive-thrus così come in alcuni ristoranti fast-food, come Subway e Burger King.

    Secondo Informatore sulla caffeina, una tazza piccola (12 once) di alcuni prodotti di caffè di questa azienda contiene la seguente quantità di caffeina:

      Un espresso Seattle’s Best contiene 75 mg di caffeina per singola dose.

      Starbucks

      Starbucks è uno dei marchi di caffè più famosi al mondo. L’azienda elenca il contenuto di caffeina dei loro prodotti di caffè insieme ad altre informazioni nutrizionali nel loro menu bevande online.

      Il contenuto di caffeina di una tazza alta (12 once) di alcune delle bevande di Starbucks è il seguente:

        Cosa influenza il contenuto di caffeina?

        Diversi fattori influenzano il contenuto di caffeina di una tazza di caffè.

        Uno dei fattori principali è il tipo di chicco di caffè. Ci sono molte specie diverse di piante di caffè, e chicchi di caffè da piante diverse variano nel loro contenuto di caffeina.

        Le due specie di piante più popolari per la produzione di chicchi di caffè sono:

          Secondo un studio 2016, I chicchi di caffè Robusta in genere contengono circa il doppio della caffeina rispetto ai chicchi di Arabica. I ricercatori hanno scoperto che i chicchi di Arabica contengono il 34.1-38.5 g di caffeina per chilogrammo (kg) di caffè secco, mentre i chicchi di Robusta ne contengono 68.6-81.6 g di caffeina per kg di caffè secco.

          Altri fattori che possono influenzare la quantità di caffeina in una tazza di caffè sono:

            Altre fonti di caffeina

            Anche se il caffè è probabilmente la fonte più popolare di caffeina, molti altri alimenti e bevande contengono anche questa sostanza chimica. Tuttavia, la FDA non richiede ai produttori di elencare la quantità di caffeina su alimenti confezionati, bevande o integratori alimentari.

            Discutiamo alcune altre fonti comuni di caffeina qui sotto:

            Il tè contiene quantità variabili di caffeina, ma la quantità è tipicamente inferiore a quella di una tazza di caffè di dimensioni simili. Per esempio, una tazza da 8 once di tè verde contiene circa 28 mg di caffeina, mentre la stessa porzione di tè nero contiene circa 47 mg di caffeina.

            Bevande analcoliche

            Le bevande analcoliche, come le bibite e le bevande aromatizzate alla frutta, possono talvolta contenere anche caffeina.

            Per esempio, una lattina media da 12 once di cola contiene circa 33 mg di caffeina.

            Bevande energetiche

            Le bevande energetiche contengono spesso quantità molto elevate di caffeina e zucchero. Questa caffeina può essere sintetica o da fonti naturali, come le foglie di guaranà.

            Il contenuto di caffeina delle bevande energetiche varia significativamente tra le marche. Secondo la FDA, il contenuto di caffeina di queste bevande varia tipicamente da da 40 a 250 mg per 8 once. Tuttavia, alcune marche di bevande energetiche possono contenere fino a 316 mg di caffeina per 8 once.

            Cioccolato

            Il cioccolato contiene naturalmente caffeina, ma la quantità varia a seconda del contenuto di cacao del cioccolato. Il cioccolato più scuro contiene tipicamente più caffeina di quello più chiaro o al latte.

            Per esempio, il contenuto di caffeina di una porzione di cioccolato da 1 oz è:

              Farmaci

              Alcuni farmaci da banco e da prescrizione contengono caffeina per migliorare il sollievo dal dolore. Per esempio, Sollievo mestruale Forza massima è una combinazione di 500 mg di acetaminofene, 15 mg di pirilamina maleato e 60 mg di caffeina.

              Presa giornaliera raccomandata di caffeina

              Il Linee guida dietetiche per gli americani 2015-2020 raccomandano che gli adulti non consumino più di 400 mg di caffeina al giorno.

              Non ci sono linee guida stabilite per i bambini, ma l’American Academy of Pediatrics scoraggia i bambini e gli adolescenti dal consumare caffeina, secondo il FDA.

              Gli autori di un revisione sistematica del 2017 suggeriscono che gli adolescenti dai 12 ai 18 anni dovrebbero consumare meno di 100 mg di caffeina al giorno.

              Si avverte anche che la caffeina può avere un effetto più forte sui bambini sotto i 12 anni perché tendono a pesare meno. Gli autori concludono che i bambini piccoli possono tollerare una media di 2.5 mg di caffeina per 1 kg di peso corporeo.

              Effetti di troppa caffeina

              Il consumo di caffeina con moderazione è generalmente sicuro per la maggior parte delle persone. Tuttavia, troppa caffeina può causare effetti collaterali negativi.

              Questi effetti collaterali possono includere:

                Sommario

                Il contenuto di caffeina di una tazza di caffè può variare considerevolmente. I fattori che influenzano il contenuto di caffeina includono il metodo di preparazione, il tipo di chicco e la quantità di fondi di caffè che una persona usa.

                Una tipica tazza di caffè da 8 once fornisce circa 80-100 mg di caffeina, ma alcune bevande al caffè possono contenerne molto di più.

                Altre fonti di caffeina includono bevande energetiche, bibite, cioccolato e alcuni farmaci antidolorifici.

                Gli effetti collaterali del consumo di troppa caffeina possono includere mal di testa, difficoltà a dormire, problemi gastrointestinali e nervosismo.
                Cosa causa la nausea al mattino, a parte la gravidanza?

                La gravidanza è forse la causa più nota delle nausee mattutine, ma ci sono molte altre cause. Questi includono basso livello di zucchero nel sangue e disidratazione. Molte persone sperimentano la nausea al mattino. A volte, è solo un problema temporaneo, ma la nausea mattutina può anche essere una condizione cronica.

                Molte condizioni, da benigne a molto gravi, possono causare nausea mattutina. Se i sintomi non migliorano entro pochi giorni, considerare di vedere un medico.

                Alcuni farmaci possono causare nausea. Se una persona ha la nausea dopo aver preso dei farmaci, dovrebbe parlarne con il proprio medico.

                La nausea mattutina di solito non è un’emergenza, a meno che non sia accompagnata da altri sintomi gravi.

                In questo articolo, discutiamo alcune delle ragioni per cui, a parte la gravidanza, una persona può sperimentare la nausea al mattino.

                Ansia

                Le mattine possono essere momenti di alta ansia. Una persona può sentirsi sopraffatta mentre considera la giornata che la aspetta. Alcune persone con disturbi d’ansia sperimentano la nausea quando si sentono ansiosi.

                La nausea può peggiorare l’ansia, specialmente per le persone che temono il vomito o che hanno ansia per la loro salute. Questo può iniziare un ciclo di progressivo peggioramento della nausea legata all’ansia.

                Alcune strategie possono aiutare con la nausea legata all’ansia. La meditazione può aiutare alcune persone a calmare la loro mente ansiosa. Anche la terapia e i farmaci ansiolitici possono essere utili. Per l’ansia di avere una mattina affrettata, svegliarsi prima e mettere in atto una routine mattutina affidabile può aiutare.

                Basso livello di zucchero nel sangue e fame

                Un basso livello di zucchero nel sangue può causano nausea, oltre a sintomi come vertigini, tremori, confusione e persino svenimenti. Al mattino, la fame spesso causa un calo di zuccheri nel sangue, quindi mangiare un pasto può aiutare.

                Le persone con diabete possono sviluppare un basso livello di zucchero nel sangue a causa dei farmaci che devono prendere. Dopo diverse ore senza un pasto, lo zucchero nel sangue può scendere a livelli molto bassi per le persone con diabete che stanno assumendo farmaci.

                Le persone possono provare a mangiare un pasto subito dopo il risveglio per prevenire il calo di zuccheri nel sangue al mattino. Le persone con il diabete possono avere bisogno di discutere le opzioni di farmaci e cibo con i loro medici.

                Emicrania e altri mal di testa

                La nausea è un sintomo comune di emicrania mal di testa. Alcuni altri mal di testa, in particolare mal di testa a grappolo, può anche causare nausea. Dolori alla testa, sensazioni insolite e sensibilità alla luce sono segni di emicrania.

                La maggior parte delle persone che soffrono di mal di testa notano specifici fattori scatenanti. Per alcune persone, i mal di testa appaiono al mattino presto. Questo può essere dovuto alla tensione muscolare, stress, o esposizione alla luce o al suono. Basso livello di zucchero nel sangue a causa della fame può anche scatenare l’emicrania.

                Un medico può aiutare a scegliere il giusto trattamento per il mal di testa. Identificare qualsiasi fattore scatenante il mal di testa spesso aiuta. Alcune persone notano miglioramenti immediati con i rimedi per il mal di testa su prescrizione o da banco (OTC).

                Disidratazione

                Disidratazione può far sentire alcune persone nauseate. Altri sintomi I sintomi della disidratazione includono stordimento o vertigini, pelle dall’aspetto molto secco, occhi infossati, urina scura, non urinare o urinare molto raramente e spossatezza.

                La disidratazione può verificarsi al mattino dopo che una persona passa molte ore senza bere acqua. Le persone che bevono alcol o caffeina immediatamente prima di andare a letto possono essere più vulnerabili alla disidratazione mattutina.

                Diarrea e il vomito può causare disidratazione, soprattutto nei bambini. La sudorazione prolungata, specialmente quando non si beve abbastanza acqua, può anche causare disidratazione.

                Bere acqua o una bevanda elettrolitica può aiutare. A volte, tuttavia, una grave condizione di base rende difficile per il corpo assorbire abbastanza acqua. Quando questo accade, bere acqua non curerà la disidratazione.

                Consulta subito un medico se bere acqua non aiuta con i sintomi della disidratazione.

                Reflusso e bruciore di stomaco

                La condizione malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) si verifica quando parte del contenuto dello stomaco viaggia all’indietro, fino all’esofago e alla parte posteriore della gola. Questo può causare nausea, bruciore e dolore. La maggior parte delle persone chiama questo dolore bruciore di stomaco.

                Il dolore del bruciore di stomaco e GERD può essere peggiore al mattino, dato che stare sdraiati rende più facile per il contenuto dello stomaco muoversi nella direzione sbagliata. Alcune persone si svegliano anche con la tosse o la voce rauca.

                Alcune persone trovano che cibi specifici, specialmente quelli acidi, possono scatenare la nausea mattutina da GERD. Quindi, alcune persone possono scegliere di evitare tali alimenti.

                Altre persone trovano sollievo mangiando pasti più piccoli o prendendo antiacidi OTC. L’assunzione di farmaci da prescrizione può offrire sollievo da gravi bruciori di stomaco.

                Dolore muscolare

                La tensione muscolare nel collo e nelle spalle che scatena un mal di testa provoca comunemente nausea e disorientamento. Alcune altre forme di dolore muscolare possono anche far sentire una persona nauseata.

                Dormire in una posizione insolita può peggiorare il dolore muscolare al mattino. Alcune persone notano che il dolore cronico è peggiore quando si alzano per la prima volta. Alcune condizioni di dolore, come spondilite anchilosante, o spinale artrite, scatenano un modello di dolore che è peggiore al mattino.

                Il dolore muscolare che causa nausea può essere temporaneo. Può anche essere un segno di una grave condizione sottostante come l’artrite, ernie del disco, fibromialgia, o una grave condizione muscolare.

                Le persone dovrebbero consultare un medico se il dolore non diminuisce entro pochi giorni.

                Alcune persone trovano che fare delicatamente stretching aiuta con il dolore muscolare mattutino e la nausea che a volte lo accompagna. Anche un cuscinetto riscaldante o un impacco di ghiaccio applicato sull’area dolorante per 20 minuti può aiutare.

                Astinenza

                Molte droghe, incluse quelle illegali e droghe ricreative, farmaci da prescrizione, e anche la caffeina, può causare sintomi di astinenza. La nausea è uno dei sintomi più comuni dell’astinenza.

                Quando una persona sta più a lungo del solito senza una droga, può sperimentare l’astinenza, anche la mattina prima del primo utilizzo.

                Per le persone che assumono farmaci da prescrizione che scatenano l’astinenza, è importante discutere i sintomi con un medico. Cambiare il programma di dosaggio o diminuire la dose del farmaco potrebbe aiutare.

                Per le persone dipendenti da droghe, comprese quelle legali come la caffeina, la migliore strategia per prevenire la nausea mattutina è smettere di usarle. Gruppi di sostegno, terapia, programmi in 12 passi e riabilitazione ospedaliera o ambulatoriale possono aiutare.

                Quando consultare un medico

                Andare al pronto soccorso o chiamare il 911 per la nausea mattutina che si verifica con:

                  Le persone con diabete che sperimentano una nausea intensa che non migliora dopo aver mangiato possono avere chetoacidosi diabetica. Se questo si verifica, dovrebbero chiamare subito un medico o andare al pronto soccorso.

                  Se la nausea mattutina non migliora entro pochi giorni, chiama un medico. Può essere utile tenere un registro dei fattori scatenanti, incluso qualsiasi cambiamento recente nella dieta, nello stile di vita o nei farmaci. Questo può aiutare i medici a individuare la causa della nausea.

                  Da asporto

                  Svegliarsi con la nausea è un modo sgradevole di iniziare la giornata. Nella maggior parte dei casi, la nausea è un inconveniente temporaneo, non un segno di una grave condizione medica.

                  La giusta combinazione di rimedi casalinghi e trattamenti medici può quasi sempre aiutare. Le persone dovrebbero consultare un medico se i sintomi non migliorano dopo pochi giorni.

                  Lascia un commento