Ritalin (metilfenidato): Effetti collaterali e quando consultare un medico

I medici spesso prescrivono il Ritalin per il trattamento dell’ADHD e talvolta per la narcolessia. Ritalin può causare vari effetti collaterali e ha anche il potenziale per l’abuso e la dipendenza.

Il Ritalin è il nome commerciale del metilfenidato, un farmaco che stimola la produzione di dopamina e norepinefrina nel cervello. Gli esperti ritengono che queste due sostanze chimiche abbiano un ruolo importante nel disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD).

Alcune persone abusano del Ritalin a causa dell’effetto stimolante che ha sul cervello.

In questo articolo, guardiamo gli effetti collaterali del Ritalin insieme con i suoi usi, il dosaggio e le precauzioni. Abbiamo anche discutere di Ritalin dipendenza, se l’uso a lungo termine è dannoso e quando consultare un medico.

Effetti collaterali

Come con tutti i farmaci, il Ritalin può causare effetti collaterali in alcune persone. La seguente tabella elenca il possibili effetti collaterali di Ritalin:

Molto comune Comune Raro
nervosismo ansia convulsioni
insonnia agitazione tic
disturbi di stomaco irrequietezza e sensazione di nervosismo ictus
bocca secca mal di testa disturbi visivi
infezioni delle vie respiratorie superiori sonnolenza visione offuscata
diminuzione dell’appetito vertigini funzione epatica anormale
movimenti incontrollati e involontari malattie della pelle indotte da farmaci
tosse crampi muscolari
dolore addominale gravi reazioni allergiche
vomito disturbi del sangue
bruciore di stomaco
mal di denti
battito cardiaco rapido
aumento pressione sanguigna
eruzione cutanea
febbre
perdita di capelli
sudorazione eccessiva
dolori articolari

Usa

Il Food and Drug Administration (FDA) hanno approvato il Ritalin per il trattamento dell’ADHD nei bambini e negli adulti.

ADHD è un disturbo comportamentale che colpisce la capacità di una persona di concentrarsi e prestare attenzione. Altri sintomi possono includere impulsività e iperattività.

I medici prescrivono anche il Ritalin come opzione di trattamento di seconda linea per le persone con narcolessia.

Narcolessia è un raro, disturbo neurologico che colpisce i modelli di sonno e di veglia di una persona. Le persone possono sentirsi stanchi per tutto il giorno e possono essere inclini ad addormentarsi improvvisamente nel bel mezzo delle attività quotidiane.

I medici possono a volte anche prescrivere Ritalin off-label per aiutare a ridurre affaticamento nelle persone con cancro o per trattare i sintomi di depressione negli adulti anziani.

Alcune persone abusano del Ritalin per i suoi effetti stimolanti e di memoria. Negli Stati Uniti, il governo federale classifica il Ritalin come un Sostanza della tabella II, il che significa che ha un alto rischio di abuso e può causare grave dipendenza psicologica e fisica.

Dosaggio

Il Ritalin è disponibile come:

    La seguente tabella elenca le forze disponibili in milligrammi (mg) di prodotti di metilfenidato.

    Nome del farmaco Formulazione Tipo di rilascio Forza
    Ritalin orale rilascio immediato 5 mg, 10 mg, 20 mg
    Ritalin-SR oral rilascio prolungato 20 mg
    Ritalin-LA orale rilascio prolungato 10 mg, 20 mg, 30 mg, 40 mg
    Daytrana cerotto rilascio prolungato 10 mg, 15 mg, 20 mg, 30 mg

    ADHD

    Secondo il foglietto illustrativo del produttore, bambini di età compresa tra 6 anni e più può iniziare su una dose di 5 mg, due volte al giorno, di Ritalin a rilascio immediato. Un medico può aumentare la dose di 5 mg o 10 mg ogni settimana fino a raggiungere l’effetto desiderato.

    La dose media per gli adulti è tra 20 mg e 30 mg.

    I medici possono passare dalle compresse a rilascio immediato a quelle a rilascio prolungato. Questo permette alla persona di prendere meno dosi al giorno, ma ancora ottenere lo stesso effetto dal farmaco.

    Una persona può indossare un cerotto Daytrana sulla pelle per un massimo di 9 ore. La dose iniziale è di solito 10 mg, anche se alcune persone possono avere bisogno di una dose più alta.

    La dose massima di Ritalin per bambini e adulti è 60 mg al giorno.

    Narcolessia

    Il Ritalin è un’opzione di seconda linea per il trattamento della narcolessia. I medici possono prescrivere il Ritalin per le persone con narcolessia se altre opzioni di droga sono stati infruttuosi.

    Dosi tipiche di Ritalin per la narcolessia sono tra 5 e 10 mg.

    Precauzioni

    Chiunque abbia un’allergia al Ritalin o farmaci contenenti metilfenidato non deve prendere il Ritalin.

    Persone che assumono un inibitore della monoammina ossidasi (MAOI) antidepressivi dovrebbe anche evitare il Ritalin perché i due farmaci interagiscono tra loro. Il produttore raccomanda che le persone smettere di prendere MAOI 14 giorni prima di iniziare il Ritalin.

    Il Ritalin può causare piccoli aumenti della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca, quindi i medici eserciteranno cautela nel prescrivere questo farmaco a persone con ipertensione e tachicardia.

    Ci sono stati riporta di morte improvvisa nei bambini con condizioni cardiache che stavano prendendo il Ritalin.

    Allo stesso modo, le persone con anomalie strutturali del cuore non dovrebbe prendere il Ritalin.

    Prima che un medico prescrive il Ritalin, valuterà la persona per preesistenti disturbi psicotici o bipolari, come il Ritalin può peggiorare i sintomi di queste condizioni.

    In rari casi, il Ritalin può causare o peggiorare il fenomeno di Raynaud. Il fenomeno di Raynaud è una condizione in cui i vasi sanguigni delle dita delle mani e dei piedi limitano il flusso di sangue in risposta a temperature fredde e stress.

    Quando le persone stanno prendendo il Ritalin, dovrebbero monitorare le loro dita delle mani e dei piedi a temperature fredde e quando sotto stress e segnalare eventuali cambiamenti al loro medico.

    Dipendenza da Ritalin

    Alla dose corretta, il Ritalin non crea dipendenza. Tuttavia, le persone che abusano di questo farmaco o prendere dosi molto elevate di Ritalin sono a rischio di dipendenza fisica e dipendenza.

    L’uso a lungo termine è dannoso?

    I medici prescrivono il Ritalin per il trattamento di persone con ADHD o narcolessia, entrambe le quali sono condizioni croniche. Non ci sono stati studi clinici per valutare l’efficacia del Ritalin per più di 4 settimane di trattamento, tuttavia.

    I medici che prescrivono il Ritalin per più di 4 settimane valuterà l’efficacia a lungo termine e la sicurezza di questo farmaco per ogni persona.

    I ricercatori preoccupati per la sicurezza e l’efficacia del Ritalin per l’uso a lungo termine hanno progettato il Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività uso di farmaci effetti cronici (ADDUCE) studio.

    Questo studio sta valutando l’efficacia del Ritalin per il trattamento di ADHD nei bambini e negli adolescenti e l’effetto del farmaco su:

      ADDUCE è un grande studio in corso di 2 anni, e i risultati non sono ancora disponibili. Ulteriori informazioni e aggiornamenti sono disponibili sul sito sito web dello studio.

      I bambini e gli adolescenti a volte prendere il Ritalin per più di 2 anni. Studi futuri sono necessari per valutare la sicurezza e l’efficacia del Ritalin per la durata del trattamento più lungo.

      Quando vedere un medico

      Le persone possono parlare con il loro medico di eventuali effetti collaterali gravi o preoccupanti che sperimentano durante l’assunzione di Ritalin. Un medico può raccomandare di regolare il dosaggio o di passare a un trattamento diverso.

      Il Ritalin può causare problemi di crescita a lungo termine nei bambini, quindi i medici di solito monitorare da vicino questo. Negli adulti che assumono Ritalin, gli operatori sanitari possono valutare regolarmente la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca, in particolare in quelli con preesistenti condizioni cardiovascolari.

      Le persone che sperimentano i sintomi di disturbi psicotici o bipolari durante l’assunzione di Ritalin dovrebbe consultare un medico. I farmaci stimolanti possono causare sintomi psicotici, anche in individui senza una storia di disturbi mentali.

      Raramente, il Ritalin può causare erezioni dolorose e prolungate nei maschi. Chiunque sperimenta questo effetto collaterale dovrebbe cercare immediatamente un medico.

      Riassunto

      Il Ritalin è generalmente un farmaco sicuro ed efficace per il trattamento a breve termine di ADHD e narcolessia. Tuttavia, il Ritalin può causare una serie di effetti collaterali, e la sua sicurezza ed efficacia a lungo termine sono ancora sotto inchiesta.

      Follow-up in corso di entrambi i bambini e gli adulti che assumono Ritalin per garantire i benefici superano i rischi sono una parte essenziale del trattamento che i medici daranno.

      I medici di solito prescrivono il Ritalin alla più bassa dose efficace per ridurre al minimo gli effetti collaterali e il potenziale di dipendenza.

      Il Ritalin potrebbe non essere sicuro per tutti. Le persone dovrebbero riferire qualsiasi effetto collaterale grave o preoccupante al loro medico.

      Lascia un commento