Scarico maschile che non è una MST: 5 cause

Le persone che notano lo scarico del pene possono preoccuparsi di avere una malattia a trasmissione sessuale (STD). Tuttavia, le malattie sessualmente trasmissibili non sono l’unica causa possibile di perdite dal pene.

Il pene può secernere perdite per diversi motivi. Se è probabile che lo scarico del pene sia dovuto a una STD, allora è importante cercare un trattamento. La maggior parte delle malattie sessualmente trasmissibili sono altamente curabili e il trattamento previene gravi complicazioni.

Lo scarico maschile che ha una causa non-STD può essere una variazione dello scarico normale, o potrebbe essere un segno di un’infezione che richiede un trattamento.

In questo articolo, esaminiamo le cause non-STD di scarico del pene e spieghiamo quando vedere un medico.

1. Pre-eiaculato

Il pre-eiaculato è il fluido che esce dal pene durante l’eccitazione. Le persone si riferiscono anche ad esso come ‘precum.’

Le ghiandole di Cowper producono il pre-eiaculato, che esce dal pene allo stesso modo dello sperma e dell’urina.

Nella maggior parte dei casi, ci sono solo qualche goccia di pre-eiaculato, quindi alcuni individui potrebbero non notarlo affatto.

A Studio del 2010 scoperto che alcuni uomini hanno sperma nel loro pre-eiaculato, mentre altri no. Nella maggior parte dei casi, il volume dello sperma è basso.

C’è ancora una possibilità che il pre-eiaculato che entra in una vagina possa provocare una gravidanza, quindi gli uomini che non desiderano che la loro partner rimanga incinta dovrebbero indossare un preservativo anche prima di fare sesso.

Per saperne di più su pre-eiaculato e gravidanza, clicca qui.

2. Infezione del tratto urinario

A infezione del tratto urinario (UTI) si verifica quando batteri nocivi infettano parte del tratto urinario. Il tratto urinario comprende il:

    Le UTI sono rare nei maschi più giovani di 50 anni di età, e il rischio aumenta con l’avanzare dell’età.

    I maschi con UTI possono trovare la minzione molto dolorosa o essere incapaci di svuotare completamente la vescica. Alcuni possono sperimentare incontinenza o un frequente bisogno di urinare. Ci può essere uno scarico dal pene che è bianco o schiumoso, e in alcuni casi, ci può anche essere sangue nelle urine.

    Una UTI è un’infezione batterica. Il più delle volte, antibiotici sarà necessario trattare l’infezione. Un medico deve prescrivere il giusto tipo di antibiotici per uccidere i batteri, quindi le persone dovrebbero evitare di curarsi da sole o di usare vecchi antibiotici.

    3. Balanite

    Balanite è infiammazione della testa del pene. Questa infezione comune colpisce 3-11% dei maschi ad un certo punto della loro vita. Tutto ciò che irrita il prepuzio o la testa del pene, compresi saponi aggressivi e altri prodotti chimici, può causare la balanite.

    Altre due condizioni che sono simili alla balanite includono la postite, che è un’infiammazione del prepuzio, e la balanopostite, che è un’infiammazione sia del prepuzio che della testa del pene.

    La balanite può causare gonfiore o prurito sulla testa del pene. Una persona può anche notare uno scarico sotto il prepuzio o sulla testa del pene.

    Infezioni fungine sono la causa più comune di balanite. Diabete è un fattore di rischio per le infezioni fungine, quindi la balanite può essere più comune tra coloro che vivono con questa condizione.

    Il tipo di trattamento dipenderà dalla causa dell’infezione. Per esempio, se un’infezione fungina è la causa della balanite, un medico può prescrivere un farmaco antifungino.

    A volte, lo scarico del pene può verificarsi come risultato di problemi di igiene o di auto-cura, come l’utilizzo di un catetere non pulito o non ricevere un aiuto appropriato per il bagno in una casa di cura. In questi casi, i cambiamenti nello stile di vita possono ridurre il rischio di un altro episodio.

    4. Prostatite

    La prostata è una ghiandola a forma di noce che circonda l’uretra e si trova nella parte anteriore del retto. La prostata produce liquido prostatico, che aiuta a lubrificare lo sperma.

    Gli uomini con la prostatite possono sperimentare:

      La prostatite si verifica quando la prostata si infiamma e si irrita, a volte a causa di un’infezione batterica. La prostatite può essere acuto o cronico. La prostatite cronica può svilupparsi a causa di un problema con il sistema immunitario o a seguito di un danno alla prostata o ai nervi circostanti.

      Il giusto trattamento dipende dal fatto che la prostatite sia acuta o cronica.

      Gli antibiotici possono solitamente trattare la prostatite acuta, mentre la prostatite cronica è più difficile da trattare. Una combinazione di farmaci, così come i rimedi casalinghi come bagni sitz, può aiutare. A volte, è necessario un intervento chirurgico per correggere un problema sottostante alla prostata o al sistema riproduttivo.

      5. Smegma

      Smegma è una combinazione di cellule morte della pelle, acqua e sebo della pelle. Di solito è bianca o gialla. Lo smegma lubrifica la testa del pene, aiutando a prevenire il dolore da attrito, specialmente durante l’attività sessuale.

      Lo smegma contiene anche batteri. Di solito, questi batteri sono sani e benefici, ma i batteri nocivi a volte crescono fuori controllo nello smegma. Una crescita eccessiva di batteri malsani può causare un cattivo odore e può giocare un ruolo in alcune infezioni, comprese le UTI.

      Uomini non circoncisi tendono ad avere uno smegma più evidente perché il prepuzio lo intrappola sotto la testa del pene.

      Anche se lo smegma non è sporco o dannoso, molte persone preferiscono sciacquarlo via periodicamente.

      Quando consultare un medico

      Non tutte le perdite maschili sono segno di un problema. A volte, appare a causa della produzione temporanea di più smegma o pre-eiaculato.

      In altri casi, un individuo potrebbe semplicemente notare di più lo scarico, forse perché sta prestando maggiore attenzione al proprio pene o perché si sente improvvisamente a disagio.

      È consigliabile che una persona consulti un medico per lo scarico del pene se sperimenta:

        Anche se questi sintomi non sono presenti, parlare con un medico di perdite normali può essere rassicurante. Un medico può aiutare a identificare cosa è e cosa non è normale.

        Takeaway

        Lo scarico maschile è normale, sano e può persino rendere il sesso più confortevole. Molto spesso, se non si verificano altri sintomi insieme allo scarico, non c’è motivo di preoccuparsi.

        Infezioni, infiammazioni e altri problemi rispondono bene al trattamento, quindi non c’è bisogno di soffrire o sentirsi in imbarazzo. Un operatore sanitario può spesso trattare lo scarico anormale in modo relativamente rapido.

        Lascia un commento