Sistema cardiovascolare: Funzione, organi, malattie e altro

Il sistema cardiovascolare è composto da cuore, vasi sanguigni e sangue. La sua funzione primaria è quella di trasportare nutrienti e sangue ricco di ossigeno a tutte le parti del corpo e di riportare il sangue deossigenato ai polmoni.

Anomalie o lesioni a una o tutte le parti del sistema cardiovascolare possono portare a gravi complicazioni di salute. Le condizioni comuni che possono influenzare il sistema cardiovascolare includono la malattia coronarica, l’infarto, l’alta pressione sanguigna e l’ictus.

Questo articolo esplora il sistema cardiovascolare, compresi i suoi componenti e le loro funzioni. Delineiamo anche alcune comuni malattie del sistema cardiovascolare e i loro trattamenti associati.

Componenti del sistema cardiovascolare

Il sistema cardiovascolare è il sistema responsabile della consegna del sangue a diverse parti del corpo. È composto dai seguenti organi e tessuti:

        Ci sono due sistemi circolatori nel corpo. Il primo è il sistema circolatorio sistemico. Questo è il principale sistema circolatorio che trasporta il sangue agli organi, ai tessuti e alle cellule di tutto il corpo.

        La seconda è la sistema circolatorio polmonare. Questo sistema circolatorio muove il sangue tra il cuore e i polmoni. È dove l’ossigeno entra nel sangue e l’anidride carbonica lascia il sangue.

        Anatomia

        Clicca sulla BodyMap qui sopra per interagire con un modello 3D del sistema circolatorio.

        Struttura del cuore

        Il cuore consiste di quattro camere distinte: due camere superiori chiamate “atri” e due camere inferiori chiamate “ventricoli”.” Un muro o “setto” separa gli atri e i ventricoli. Le valvole controllano il flusso di sangue all’interno delle diverse camere.

        Il sangue segue il percorso seguente attraverso il cuore:

        L’importanza del cuore 

        Il cuore pompa il sangue attraverso i vasi chiusi a tutti i tessuti del corpo. Il sangue stesso poi consegna nutrienti e ossigeno a tutte le cellule del corpo. Senza sangue, le cellule e i tessuti non funzionerebbero alla loro capacità totale e comincerebbero a funzionare male e a morire.

        Cos’è il ciclo cardiaco?

        Il ciclo cardiaco consiste in due fasi.

        La prima fase è diastole, in cui i ventricoli si riempiono di sangue. Inizia quando la valvola aortica o polmonare si chiude e termina quando la valvola mitrale o tricuspide si chiude. Durante la diastole, i vasi sanguigni restituiscono il sangue al cuore in preparazione alla successiva contrazione dei ventricoli.

        La seconda fase è sistole, in cui i ventricoli si contraggono ed espellono il sangue. Inizia quando la valvola mitrale o tricuspide si chiude e termina quando la valvola aortica o polmonare si chiude. La pressione all’interno dei ventricoli diventa maggiore della pressione all’interno dei vasi sanguigni adiacenti, forzando così il sangue dai ventricoli ai vasi.

        Malattie comuni del sistema cardiovascolare

        Le malattie cardiovascolari possono essere gravi e potenzialmente pericolose per la vita. Comprendere le condizioni che possono influenzare il sistema cardiovascolare può aiutare le persone a cercare un consiglio medico appropriato e tempestivo.

        Di seguito sono riportate le panoramiche di alcune comuni malattie cardiovascolari.

        Infarto

        A attacco di cuore avviene quando una parte del muscolo cardiaco non riceve abbastanza sangue. Questo può accadere a causa di un blocco, una lacerazione in un’arteria intorno al cuore, o se il cuore richiede più ossigeno di quanto sia disponibile.

        Sintomi di un attacco di cuore includono:

          Tre dei principali fattori di rischio di un attacco di cuore sono

            Le persone che hanno avuto un attacco di cuore possono ridurre le loro possibilità di futuri problemi cardiovascolari impegnandosi in quanto segue:

              Corsa

              A ictus è una condizione medica in cui l’apporto di sangue a una parte del cervello viene interrotto. Questa mancanza di sangue provoca la morte delle cellule cerebrali.

              Ci sono due tipi di ictus. ictus ischemico si verifica come risultato di un coagulo di sangue blocco del flusso di sangue al cervello. Ictus emorragico si verifica come risultato di un’emorragia nel o intorno al cervello.

              Alcuni fattori di rischio significativi di un ictus includono:

                I sintomi di un ictus iniziano improvvisamente e possono includere:

                  Il trattamento dell’ictus dipende dal tipo. Una persona che subisce un ictus ischemico può ricevere farmaci per aiutare a rompere il coagulo di sangue e ripristinare il flusso di sangue al cervello. Una persona che sperimenta un ictus emorragico può richiedere un intervento chirurgico per riparare il vaso sanguigno che sta sanguinando.

                  I trattamenti di follow-up per l’ictus possono includere:

                    Insufficienza cardiaca

                    Insufficienza cardiaca si verifica quando il cuore non è in grado di pompare abbastanza sangue per soddisfare le esigenze del corpo.

                    Alcuni sintomi dell’insufficienza cardiaca include:

                      I fattori di rischio dell’insufficienza cardiaca includono:

                              Non esiste una cura per l’insufficienza cardiaca. Ma i trattamenti possono aiutare a rallentare la progressione della malattia e ad alleviare i sintomi. Esempi includono:

                                Aritmia

                                Un aritmia è un ritmo cardiaco anormale. Può presentarsi come un battito cardiaco troppo veloce, troppo lento o con un modello particolare. I sintomi possono includere:

                                  I fattori di rischio dell’aritmia includono

                                    Per le aritmie pericolose, i medici possono inserire un dispositivo chiamato pacemaker per ripristinare un ritmo cardiaco regolare.

                                    Come l’invecchiamento influisce sul sistema cardiovascolare

                                    Quando una persona invecchia, il suo cuore comincia a funzionare meno efficacemente di prima. Per esempio, essa non possono battere più velocemente durante l’attività fisica, anche se la frequenza cardiaca a riposo rimane costante. Le aritmie possono anche svilupparsi con l’invecchiamento del cuore.

                                    Un’altra condizione comune di invecchiamento è più rigidità nelle grandi arterie e rigidità del muscolo cardiaco. Questa rigidità può causare pressione alta, aumentando il rischio di attacchi cardiaci, ictus e insufficienza cardiaca. La rigidità del cuore può anche causare un’insufficienza cardiaca congestizia.

                                    Riassunto

                                    Il sistema cardiovascolare è composto da cuore, vene, arterie e capillari. Questi componenti costituiscono due sistemi circolatori: il sistema circolatorio sistemico e quello polmonare. Il ciclo cardiaco consiste di due fasi: sistole (rilassamento) e diastole (contrazione).

                                    Alcune condizioni che possono colpire il cuore includono infarto, ictus, insufficienza cardiaca e aritmia.

                                    Con l’invecchiamento del corpo, il cuore funziona meno efficacemente, soprattutto durante i periodi di elevata attività fisica. Le arterie hanno anche una maggiore probabilità di diventare rigide con l’età, il che aumenta la possibilità di pressione alta e di problemi cardiovascolari associati.

                                    Lascia un commento