Tatuaggi: L’inchiostro viaggia attraverso il tuo corpo?

Cosa succede quando l’inchiostro per tatuaggi viene iniettato nella pelle? La maggior parte di esso rimane saldamente alloggiato lì, ma alcuni pigmenti viaggiano verso i linfonodi o anche destinazioni nel vostro corpo che sono più lontano. Per tutto il tempo, ti rimane un nuovo tatuaggio.

Da disegni elaborati e distintivi di squadre sportive ai nomi dei propri cari, i tatuaggi sono disponibili in tutte le forme e dimensioni. La loro popolarità è aumentata negli ultimi 20 anni, con 29 per cento della popolazione degli Stati Uniti che dichiara di avere almeno un tatuaggio.

Ma gli inchiostri utilizzati nei tatuaggi non sono in realtà sviluppati per l’uso negli esseri umani.

Sono per lo più realizzati per altre applicazioni, come la vernice per auto o le industrie di stampa. Il U.S. La Food and Drug Administration (FDA) ha, infatti, non approvato qualsiasi pigmento per i tatuaggi, e le reazioni della pelle ai tatuaggi non sono non comune.

Anche se alcuni inchiostri per tatuaggi sono noti per contenere cancerogeni, non c’è cemento prove che le sostanze chimiche dell’inchiostro per tatuaggi possono causare cancro.

Gli aghi solidi sono usati per depositare l’inchiostro nello strato profondo della pelle. Il corpo riconosce i pigmenti del tatuaggio come particelle estranee e cerca di eliminarli dalla pelle, ma la chimica dell’inchiostro usato nei tatuaggi rende questo processo abbastanza difficile per il corpo. Quindi, la maggior parte del colore rimane nella pelle.

Ma perché è necessario iniettare l’inchiostro così profondamente?

I pigmenti sono alloggiati nel derma

Il ago del tatuaggio perfora la pelle circa 100 volte al secondo, con l’obiettivo di depositare l’inchiostro in una regione di 1.da 5 a 2 millimetri sotto la superficie della pelle. La ragione di questa profondità di penetrazione è di bypassare lo strato esterno della pelle, o l’epidermide.

Questa parte della pelle si rinnova costantemente. Ogni giorno, migliaia di cellule epidermiche vengono eliminate dalla tua pelle e sostituite con nuove cellule. L’inchiostro iniettato nello strato superficiale della pelle verrebbe semplicemente via entro 3 settimane.

Per dare all’inchiostro una casa permanente nel tuo corpo, l’ago del tatuaggio deve viaggiare attraverso l’epidermide nello strato più profondo, o il derma. I nervi e i vasi sanguigni si trovano qui, ecco perché fare un tatuaggio fa male e la pelle tende a sanguinare.

Il sanguinamento fa parte della difesa naturale della pelle contro le lesioni. Il risultato è un afflusso di cellule immunitarie al sito della lesione.

I macrofagi sono cellule immunitarie specializzate, il cui compito è quello di inghiottire le particelle estranee ed eliminarle dal tessuto. Ma questo processo è solo parzialmente riuscito quando si tratta di inchiostro per tatuaggi.

Alcuni macrofagi carichi di particelle di inchiostro rimangono nel derma, mentre altre particelle di pigmento vengono assorbite dai principali residenti dermici, chiamati fibroblasti. grumi di particelle di pigmento sono stati trovati anche attaccare tra il denso collagene fibre del derma.

Anche se ogni nuovo tatuaggio mostrerà una certa perdita di pigmento, la maggior parte dell’inchiostro rimarrà nella pelle. A studio nei topi ha riportato che 42 giorni dopo il tatuaggio, il 68% del colorante era ancora localizzato nel sito di iniezione.

Ma dov’è il resto dell’inchiostro?

Linfonodi colorati, destinazioni remote

Nella maggior parte dei casi, i macrofagi portano le particelle di inchiostro ai linfonodi più vicini al sito del tatuaggio. Poiché le cellule non possono scomporre le particelle, queste vi si depositano. L’effetto collaterale è che i linfonodi assumono lo stesso colore del tuo tatuaggio.

C’è anche qualche prova per suggerire che le particelle di inchiostro del tatuaggio possono viaggiare attraverso il sangue e diventare alloggiati nel fegato.

Così, la prossima volta che optate per un tatuaggio, ricordate che potrebbe non solo abbellire la vostra pelle; potrebbe anche impartire ai vostri organi interni un colore unico.

Lascia un commento