Terapia di step-up dell’asma: Cosa sapere

L’asma è una comune condizione respiratoria cronica. La terapia step-up è un metodo di trattamento dell’asma che mira a controllare i sintomi iniziando con una bassa dose di farmaco e aumentandola secondo necessità.

Poiché l’asma è una condizione cronica, il trattamento si concentra sulla gestione dei sintomi di una persona.

In primo luogo, un medico diagnosticherà e valuterà la gravità dell’asma di una persona asma. Poi, decideranno dove iniziare la terapia graduale.

Terapia di step-up dell’asma include appuntamenti regolari di follow-up. Questo permette al medico di valutare come un individuo sta rispondendo al trattamento

Dopo che i sintomi di una persona sono costantemente sotto controllo per un determinato periodo di tempo, il medico può iniziare un metodo step-down. Questo riduce l’intensità dei farmaci mentre continua a gestire i sintomi.

Leggi di più per saperne di più sulla terapia step-up dell’asma, sulle strategie di gestione dell’asma e altro.

Cos’è la terapia d’incremento dell’asma? 

La terapia step-up per l’asma è un metodo graduale di trattare i sintomi. Si tratta di aumentare gradualmente il farmaco per l’asma di una persona fino a raggiungere la giusta quantità per controllare i sintomi.

Quando si inizia la terapia di step-up dell’asma, un medico valuterà prima i sintomi dell’asma di una persona e determinerà la loro gravità. Poi, prescriveranno i farmaci – in genere la dose più bassa possibile. Valuteranno i sintomi dell’individuo ogni da due a quattro settimane e regolare il loro dosaggio di farmaci di conseguenza.

L’obiettivo della terapia step-up è quello di raggiungere un dosaggio di farmaci che permette alla persona di dormire bene la notte, evitare visite al pronto soccorso e ricoveri, e vivere la loro vita senza complicazioni di asma.

A volte, un medico potrebbe diminuire – o “scendere” – il dosaggio dei farmaci di una persona. Iniziare con una dose più alta e scendere gradualmente può aiutare le persone che hanno asma grave sintomi.

Fasi di cura dell’asma 

L’Iniziativa Globale per l’Asma (GINA) delinea le raccomandazioni per la terapia graduale nella Strategia globale per la gestione e la prevenzione dell’asma.

Le seguenti sezioni delineano le raccomandazioni GINA di step-up e step-down per le persone dai 12 anni in su.

Mentre il rapporto fa raccomandazioni di step-up e step-down per i più giovani bambini con asma, i farmaci e i dosaggi possono variare. Va anche notato che queste sono solo linee guida, e gli individui dovrebbero contattare un medico per discutere il miglior trattamento per la loro asma.

Diagnosi

Per prima cosa, ad una persona verrà diagnosticata l’asma. Se hanno già una diagnosi, un medico o un allergologo la confermerà.

Un operatore sanitario prenderà in considerazione diversi fattori quando diagnosticare l’asma, incluso:

    Valutare la gravità

    Una volta che la persona ha una diagnosi, il medico valuterà la gravità della sua asma.

    Generalmente, questo implica guardare come i polmoni di una persona funzionano e quanto spesso hanno sintomi di asma.

    Un medico considererà se una persona ha dei sintomi:

      La valutazione della gravità dice al medico dove iniziare il trattamento. Fornisce anche un punto di riferimento per confrontare i sintomi di una persona in futuro.

      Iniziare il farmaco

      Il GINA delinea due “binari” per iniziare la terapia per l’asma.

      Entrambi i percorsi I farmaci per la cura dell’asma includono il farmaco di controllo, che è un farmaco a lungo termine per il mantenimento dell’asma, e il farmaco di sollievo, che è un farmaco ad azione rapida per un rapido sollievo dei sintomi. La differenza principale tra i due percorsi è il tipo di farmaco rivitalizzante utilizzato.

      Ogni traccia include cinque passi. In genere, la fase uno inizia con il più basso dosaggio appropriato. Ogni passo successivo aumenta gradualmente il dosaggio, e alcuni passi successivi includono ulteriori farmaci per il sollievo dei sintomi. Il medico di una persona può scegliere di aggiungere anche altri farmaci.

      Traccia uno

      Questa traccia include un controller per il sollievo a lungo termine come un corticosteroide inalatorio (ICS). Passi 1-4 aumentare gradualmente il dosaggio ICS. Le persone su questa pista possono usare un farmaco reliever a basso dosaggio per un sollievo ad azione rapida, se necessario.

      La fase 5 introduce un antagonista muscarinico a lunga durata d’azione (LAMA) come farmaco aggiuntivo.

      Percorso due

      Questo percorso include anche un farmaco di controllo. Per un farmaco di sollievo, ha un beta-antagonista a breve durata d’azione (SABA).

      Il passo 3 introduce un beta-antagonista a lunga durata d’azione (LABA), e il passo 5 introduce un LAMA come farmaco aggiuntivo.

      Piano d’azione

      Inoltre, il medico potrebbe creare un piano d’azione per l’asma. Questo piano delinea ciò che una persona dovrebbe fare se ha un peggioramento dei sintomi o un attacco d’asma. Dice a una persona quali farmaci dovrebbe prendere, i dosaggi che dovrebbe usare, e i segni che dovrebbe cercare l’attenzione medica.

      Per saperne di più sui piani d’azione per l’asma.

      Follow up

      Gli appuntamenti di follow-up sono una parte essenziale del successo della terapia di step-up dell’asma.

      GINA incoraggia gli specialisti a programmare un appuntamento di follow-up 1-3 mesi dopo che la persona ha iniziato la terapia step-up, e poi ogni 3-12 mesi. Tuttavia, la frequenza degli appuntamenti di follow-up di una persona dipenderà da fattori quali il suo livello di controllo iniziale, come risponde al trattamento e quanto è impegnata nella gestione della sua asma.

      Il medico di una persona eseguirà esami del sangue e di laboratorio per determinare quale sottotipo di asma una persona ha. Questo è chiamato endotyping.

      Una volta determinato che tipo di asma ha un individuo, possono utilizzare trattamenti aggiuntivi. Questi possono includere terapia biologica iniettabile. Questo è un tipo di terapia che migliora i sintomi dell’asma e previene gli attacchi fermando i processi del corpo che causano l’infiammazione dei polmoni.

      Strategie di gestione dell’asma

      Oltre a seguire la terapia di step-up dell’asma, ci sono diversi altri modi in cui le persone possono gestire la loro asma.

      Uno dei modi più comuni è quello di evitare i fattori scatenanti dell’asma. Fattori scatenanti comuni includere:

        Altre strategie di gestione sono specifiche per la persona con asma.

        Per esempio, le persone incinte possono beneficiare di un approccio sfaccettato alla gestione dell’asma. A Studio del 2018 hanno concluso che persone con asma che sono incinte beneficia di un team multidisciplinare di professionisti sanitari.

        Questi team possono includere ostetrici, allergologi, infermieri, specialisti polmonari ed educatori dell’asma che lavorano insieme per la salute della madre e del bambino.

        Inoltre, le persone che hanno l’asma e altre condizioni di salute possono considerare di lavorare con uno specialista e un allergologo. Questo darà loro un piano di gestione su misura che prende in considerazione le loro varie esigenze di salute.

        Per esempio, l’obesità è una condizione comune di comorbidità – o co-occorrenza – tra le persone con asma.

        L’obesità può esacerbare i sintomi dell’asma e rendere i sintomi più difficili da trattare. Uno Studio del 2018 suggerisce che le persone con asma e obesità possono sperimentare una migliore gestione dei sintomi se trattano la resistenza all’insulina insieme all’asma, specialmente nelle persone che hanno anche il diabete.

        Inoltre, alcune ricerche sottolinea il potenziale beneficio di sviluppare un piano di perdita di peso sano con un medico.

        Vivere con l’asma

        Le persone con asma possono intraprendere azioni per ridurre il suo impatto sulla loro vita quotidiana. Alcuni passi che le persone possono fare includono:

          Per saperne di più sui rimedi casalinghi alternativi per l’asma.

          Riassunto

          La terapia step-up dell’asma è un metodo graduale di gestione dell’asma. Prima, un medico o un allergologo diagnostica l’asma di una persona e ne valuta la gravità. Prescriveranno un basso dosaggio di farmaci e lo aumenteranno gradualmente fino a quando la persona raggiunge il controllo dei sintomi.

          Dopo aver iniziato la terapia di step-up dell’asma, la persona incontrerà regolarmente il proprio medico per gli appuntamenti di follow-up.

          Le persone possono anche gestire la loro asma evitando i fattori scatenanti, rispettando il loro piano di trattamento e contattando il loro medico quando i sintomi aumentano.

          Lascia un commento