Tette pesanti e doloranti: Cause e sollievo dal dolore

Quando i seni si sentono pesanti e doloranti, una persona potrebbe preoccuparsi che ci sia una seria causa sottostante. Tuttavia, la tenerezza del seno ha una varietà di cause, la maggior parte delle quali non sono motivo di preoccupazione.

Molte condizioni diverse possono causare dolore al seno. I cambiamenti ormonali, le infezioni del seno e la gravidanza possono giocare un ruolo.

In questo articolo, discuteremo le potenziali cause di seni pesanti e doloranti, così come i metodi di sollievo dal dolore.

1. Mastalgia

Ci sono due tipi di mastalgia. Il primo è il dolore ciclico al seno, che i periodi mestruali causano tipicamente. Il secondo è il dolore al seno non ciclico, che può provenire sia dal seno che dai muscoli e dalle articolazioni che lo circondano.

Il dolore ciclico al seno si verifica tipicamente al momento dell’ovulazione e continua fino all’inizio del ciclo mestruale.

Il dolore può verificarsi in uno o entrambi i seni, e può variare da lieve a grave. Il dolore può verificarsi anche nelle ascelle.

Il dolore al seno non ciclico non varia con il ciclo mestruale di una persona. Il dolore si verifica tipicamente in una singola posizione e non scompare. Un trauma, un colpo al petto e un dolore artritico possono tutti causare un dolore non ciclico.

Trattamento

Impacchi caldi e antidolorifici, come l’ibuprofene o l’acetaminofene, possono aiutare con il dolore ciclico al seno.

Altri modi per alleviare il dolore ciclico al seno possono includere:

    I farmaci possono includere:

      Il tipo di trattamento dipenderà dalla gravità del dolore e dall’età della persona che sperimenta la mastalgia.

      2. Gravidanza

      I seni possono sentirsi teneri o pesanti durante la gravidanza, anche nel primo trimestre.

      Il progesterone può causare tenerezza al seno. Questo ormone aiuta a mantenere la gravidanza e aumenta anche nella seconda metà del ciclo mestruale di una persona.

      Con il progredire della gravidanza, il seno cresce. Questa crescita può causare dolore se il reggiseno di una persona è troppo stretto. Può anche rendere i seni più pesanti, causando potenzialmente dolore alle spalle e alla schiena.

      Quando i seni iniziano a produrre latte, questo può causare sensazioni insolite nel seno o una sensazione di pienezza o pesantezza. A volte può anche causare dolore.

      Trattamento

      Un reggiseno di maternità che si adatta correttamente può aiutare ad alleviare qualsiasi dolore.

      Secondo una revisione sistematica del 2016, una persona può anche provare ad applicare impacchi freddi e caldi a intermittenza sulle aree dolenti per 20 minuti due volte al giorno per ridurre il dolore.

      Il dolore di solito non è abbastanza forte da richiedere farmaci.

      Una persona può acquistare online degli impacchi di gel per l’allattamento qui.

      3. Allattamento al seno 

      Dopo il parto, l’allattamento al seno può essere doloroso e il seno di una persona può sentirsi pesante.

      La persona che allatta e il bambino devono abituarsi al flusso della produzione di latte e a una nuova routine.

      Dopo le prime 48 ore, può verificarsi l’ingorgo, che è quando il seno diventa pesante e pieno di latte.

      I seni possono sembrare grandi mentre si sentono pieni, pesanti e molto sensibili.

      Trattamento

      Una persona può alleviare questi sintomi con:

        Un altro metodo è l’applicazione di una foglia di cavolo sul seno. Fare questo può aiutare a raffreddare il seno e fornire sollievo. In un Studio clinico 2015, i partecipanti che hanno usato un impacco di cavolo hanno avuto una durezza del seno significativamente inferiore rispetto a quelli che non hanno ricevuto questo trattamento.

        Le persone non dovrebbero usare il cavolo per più di 24 ore. L’ingorgo va via entro circa 48 ore, anche se la persona può ancora sperimentare un lieve ingorgo se il bambino è in ritardo per la poppata.

        4. Infezioni 

        Un’infezione nel seno può causare dolore al seno.

        Due delle più comune infezioni includono:

        Mastite

        La mastite può verificarsi dopo un lungo periodo di ingorgo o quando i dotti del latte si otturano.

        I sintomi possono includere:

          Trattamento

          Un medico può prescrivere antibiotici per trattare l’infezione. Gli impacchi caldi possono anche aiutare.

          Secondo L’American College of Obstetricians and Gynecologists, è sicuro per una persona continuare ad allattare se ha la mastite e sono sotto antibiotici.

          Trombosi o infezione da lievito

          Un’infezione da lievito è un tipo di infezione fungina.

          I sintomi possono includere:

            La persona che sta allattando può sentire un dolore caldo e lancinante al seno dopo la poppata.

            Trattamento

            Una persona può trattare il mughetto con farmaci, tra cui:

              Una persona può prevenire che il mughetto si ripresenti:

                Se l’infezione da lievito persiste, una persona dovrebbe continuare ad allattare e trattare sia il bambino che se stessa per il mughetto. Tuttavia, dovrebbero anche vedere un medico, come ci sono farmaci orali che possono aiutare.

                5. Seni fibrocistici

                La malattia fibrocistica del seno causa innocui grumi nel seno. I seni possono sentirsi pesanti o pieni.

                La fibrosi si verifica quando c’è un ispessimento del tessuto mammario. Può causare lo scarico del capezzolo e il dolore al seno.

                Trattamento

                Una persona può trattare il seno fibrocistico e alleviare i sintomi:

                  Se c’è una ciste che è fastidiosa, un medico può drenare il liquido da essa.

                  6. Cancro

                  La maggior parte i tumori al seno non causano dolore. Tuttavia, se una persona avverte un dolore al seno che non passa, dovrebbe consultare un medico per escludere la possibilità di un cancro.

                  Altri sintomi includono:

                    Trattamento

                    Il trattamento comporta tipicamente:

                      Quando consultare un medico

                      La maggior parte dei casi di dolore al seno passa da sola. Una persona non ha bisogno di vedere un medico se il dolore scompare e non ritorna, o se ha un dolore ciclico al seno che non è insopportabile.

                      Tuttavia, una persona dovrebbe vedere un medico per:

                        Seguire il dolore al seno nel tempo può aiutare il medico a fare una diagnosi corretta. È importante informare il medico se il dolore è peggiorato progressivamente o se è apparso per la prima volta dopo una lesione.

                        Riassunto

                        I seni doloranti e pesanti hanno una varietà di possibili cause.

                        Gli ormoni, la gravidanza e l’allattamento possono causare una sensazione di pesantezza e dolore al seno.

                        In molti casi, i cambiamenti nello stile di vita possono alleviare il dolore al seno. Se il dolore ritorna o provoca ansia, una persona dovrebbe vedere un medico. Un rapido esame fisico di solito può aiutare a diagnosticare la causa e a determinare il giusto trattamento.
                        Asimmetria del seno: Cause, diagnosi e risultati della mammografia

                        L’asimmetria del seno si riferisce a quando un seno ha una dimensione o una forma diversa dall’altro. Una mammografia o uno screening del cancro al seno possono mostrare dimensioni o densità del seno asimmetriche. Cosa significa questo per la salute di una donna?

                        La maggior parte dei seni delle donne sono leggermente diversi per dimensione, forma e posizione. Seni o capezzoli irregolari non sono di solito motivo di preoccupazione.

                        Tuttavia, il tessuto del seno o la densità del seno che è significativamente irregolare è stato collegato ad un aumento del rischio di cancro al seno. Regolari mammografie possono verificare la presenza di anomalie o cambiamenti nel tessuto mammario.

                        In questo articolo, esaminiamo le cause e la diagnosi dei seni asimmetrici, cosa è normale e quando consultare un medico. Parliamo anche dei risultati della mammografia relativi ai seni asimmetrici e del loro significato.

                        I seni asimmetrici sono normali?

                        Nella maggior parte dei casi, l’asimmetria del seno è perfettamente normale. Infatti, i due lati di tutto il corpo potrebbero essere leggermente diversi, anche se qualsiasi asimmetria può essere più evidente nel seno.

                        Tuttavia, se una persona nota un cambiamento nelle dimensioni o nella forma di un seno, dovrebbe vedere un medico per scoprire la causa.

                        Una differenza significativa nelle dimensioni o nella forma tra i seni è meno comune. Questo non causa sempre problemi medici, ma un medico può consigliare su questo.

                        L’asimmetria del seno è un segno di cancro?

                        I seni irregolari di solito non sono motivo di preoccupazione. Tuttavia, è essenziale avere mammografie regolari per garantire che qualsiasi anomalia del seno sia identificata precocemente.

                        Ricerca da 2015 ha scoperto che le donne i cui seni variano in dimensioni di oltre il 20 per cento possono essere a più alto rischio di sviluppare il cancro al seno.

                        Qualsiasi cambiamento insolito nel seno dovrebbe essere controllato da un medico. I cambiamenti a cui prestare attenzione sono:

                          Asimmetria del seno e risultati della mammografia

                          Una mammografia è una radiografia del seno, che può verificare la presenza di qualsiasi anomalia, compresi i grumi.

                          Una mammografia potrebbe rivelare che i seni hanno densità diverse. Si parla di asimmetria del seno o asimmetria focale. L’asimmetria focale non significa sempre che i seni abbiano un aspetto o una sensazione diversa.

                          Anche se il tessuto mammario denso è tipicamente sano come quello meno denso, il risultato di una mammografia può suggerire un rischio leggermente più alto di sviluppare il cancro al seno.

                          Se l’asimmetria del seno è nuova o cambia, si chiama asimmetria in via di sviluppo. Se uno screening mammografico identifica l’asimmetria in via di sviluppo, c’è una 12.8 per cento probabilità che la persona sviluppi un cancro al seno.

                          Altre possibili cause per un risultato asimmetrico della densità del seno nella mammografia includono:

                            Secondo il Società Americana del Cancro, né la fibrosi o le cisti influenzano il successivo rischio di cancro al seno di una persona.

                            Cause dell’asimmetria del seno

                            Durante pubertà, il seno sinistro e quello destro spesso si sviluppano ad un ritmo leggermente diverso. I seni possono apparire asimmetrici fino a quando non hanno finito di crescere, o possono rimanere di forme e dimensioni diverse per tutta la vita di una persona.

                            I cambiamenti ormonali possono causare il cambiamento di uno o entrambi i seni in qualsiasi momento della vita di una persona:

                              I seni che cambiano dimensione o forma a causa degli ormoni spesso ritornano alla normalità. I cambiamenti ormonali possono anche causare la sensazione di grumi al seno o la perdita di grasso e tessuto. Tuttavia, se questi cambiamenti non vanno via, è una buona idea visitare il medico che controllerà eventuali problemi di salute.

                              Alcune condizioni di base che possono influenzare la dimensione e la forma del seno includono:

                                Ulteriori test

                                Chiunque sperimenti lo sviluppo di asimmetria dovrebbe visitare il medico per ulteriori test. I test probabilmente includeranno un’altra mammografia per controllare accuratamente entrambi i seni. Ecografia il test è un ulteriore test per verificare eventuali segni di cancro al seno.

                                Un medico potrebbe voler far seguire a questi test una biopsia. Il tessuto del seno sarà inviato ad un laboratorio per controllare se contiene cancro cellule. Il campione di tessuto viene solitamente rimosso con un ago sottile.

                                Outlook

                                I seni di dimensioni leggermente diverse non comportano un rischio maggiore di cancro al seno. Se i seni sono di dimensioni significativamente diverse, questo può aumentare il rischio.

                                Asimmetria del seno è un termine medico che si riferisce ai seni che hanno densità diverse. Questo può essere un fattore di rischio per il cancro al seno.

                                Il sito Collegio Americano dei Medici (ACP) raccomandano che le persone dovrebbero iniziare a parlare con il proprio medico dello screening del cancro al seno a partire dai 40 anni di età.

                                Incoraggiano quelli con un rischio medio ad avere uno screening di routine dall’età di 50-74 anni, ma lo screening può iniziare prima per quelli con un rischio più alto.

                                I fattori che aumentano il rischio sono:

                                  Altre organizzazioni, come l Società Americana del Cancro, fare diverse raccomandazioni.

                                  Chiunque avverta cambiamenti insoliti nel seno dovrebbe consultare un medico per un esame.

                                  Leggi questo articolo in spagnolo.

                                  Lascia un commento